in

5 motivi per cui Jeff di Community sarebbe dovuto finire con Britta

community

Community ha rappresentato una vera e propria ondata di aria fresca nel mondo delle comedy. Già dai primissimi episodi gli spettatori sono stti trascinati all’interno del Greendale, imparando pian piano ad appassionarsi alle vicende raccontate e al disfunzionale gruppo di studio protagonista.

La serie creata da Dan Harmon non ha, però, vissuto un percorso dritto e senza intoppi. Dopo due stagioni al limite della perfezione, tra la terza e la quarta, Community ha subito forti cambiamenti venendo minata dall’interno. Dapprima l’addio di Dan Harmon, e poi man mano quello dei personaggi principali: da Pierce, a Troy, a Shirley.

Una caduta dalle scale che, gradino dopo gradino, ha compromesso la qualità della serie, arrivata a un finale della sesta stagione solo per seguire l’inside joke all’interno dello show delle “Six Season and a Movie“.
E purtroppo ciò si è sentito, perché la comedy ideata da Harmon si è conclusa zoppicando, perdendo molte occasioni per strada e non riacciuffandole mai. Una di queste sotto il punto di vista amoroso.

Jeff, protagonista della serie, si è trovato in mezzo a due fuochi di passione con Britta ed Annie, senza sapere chi scegliere tra le due. L’uomo, a fine serie, rimane effettivamente da solo e noi riteniamo sia una grandissima opportunità mancata.

Per cui oggi siamo qui non solo per dirvi che lo avremmo fatto finire con Britta, ma anche per elencarvi i cinque motivi che ci fanno sostenere quest’idea.

1) Sono perfettamente compatibili

peggiori sigle serie tv

Ce lo hanno mostrato dal primo episodio: Jeff e Britta hanno personalità da vendere.
Due caratteri forti che fin da subito cercano di gestire il gruppo di studio e comandarlo.

Sono scintille che creano fin da subito una tensione tra i due, i cui caratteri cozzano ma per il meglio. Jeff e Britta non sono come una di quelle coppie delle serie tv che si innamorano da subito e iniziano pian piano a conoscersi.
I due si scontrano perché è il loro unico modo di creare un’interazione e un rapporto tra due persone. Ma non per sempre, perché questo ci porta direttamente al prossimo punto.

Written by Luca Siracusa

20 anni anagrafici, 80 percepiti. Sguardo critico ai tecnicismi e cuore di pietra; se qualcosa ha fatto piangere me, farà sicuramente crollare voi! Il membro del cast più anziano è quasi sicuramente il mio preferito, se interpreta un ruolo politicamente scorretto ancora di più.
Se mi cercate sono nel mio ufficio a mangiare muffin

The Crown 4: il nuovo trailer rivela uno scontro aperto [VIDEO]

The Mandalorian

The Mandalorian: su Disney+ iniziano i Mando Mondays, per tutti i fan del mondo Star Wars