in

I 5 migliori colpi di scena di Breaking Bad

breaking bad

Sono passati ben 7 anni dalla messa in onda dell’ultimo episodio di Breaking Bad, considerata da molti come la miglior serie di sempre e come un punto di svolta fondamentale per la serialità moderna. Il capolavoro di Vince Gilligan è molto più di un show, è un’esperienza a 360 gradi che ha cambiato per sempre il modo di concepire lo spettacolo del piccolo schermo, la scrittura televisiva e la creazione di personaggi.

Nel corso di cinque potentissime stagioni, Breaking Bad non ha mai smesso di perfezionare i suoi protagonisti titanici, tanto affascinanti quanto inquietanti, le sue location iconiche e suggestive e la sua storia mai caduta nella banalità che ci ha regalato momenti scioccanti dall’enorme impatto visivo ed emotivo.

Come dimenticare la tragica e determinante decisione di Walt di lasciar morire Jane per overdose, soffocata dal suo stesso vomito? O la morte di Hank, un momento indimenticabile e struggente non solo per noi ma anche per il nostro antieroe. Per non parlare dell’atroce vendetta di Fring nei confronti del Cartello e dell’agghiacciante indifferenza di Todd nell’uccidere un ragazzino la cui sola colpa era stata quella di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Episodio dopo episodio, la storia dell’incomparabile Heisenberg è riuscita a sconvolgerci completamente attraverso svolte critiche ed eventi esplosivi che, per quanto sconcertanti, non hanno mai mancato di sorprendere ed entusiasmare gli spettatori.

Qui di seguito i 5 migliori colpi di scena di Breaking Bad.

1) “Questa non è meth”

this is not meth 640x360

Il sesto episodio della prima stagione (qui potrete trovarne un approfondimento) si chiude con una delle scene più iconiche della serie. Recatosi al quartier generale di Tuco Salamanca, Walter affronta il boss della droga dopo l’aggressione ai danni di Jesse e porta con sé una busta all’apparenza piena di metanfetamina. Davanti al rifiuto della richiesta immediata di denaro per la preziosa meth, Walt scaglia una piccola gemma di fulminato di mercurio contro il pavimento provocando un’esplosione istantanea nell’edificio.

Con quel “questa non è meth” lo show ci incolla allo schermo e ci fa capire quanto il professore di chimica sia molto di più di quello che sembra.

Non c’è niente di più pericoloso di un uomo che non ha niente da perdere e tutto da guadagnare. E dopo questa svolta inaspettata, anche un personaggio instabile e psicotico come Tuco si rende conto di aver sottovalutato l’uomo di fronte a sé. Con questo colpo di scena letteralmente esplosivo assistiamo alla nascita di Heisenberg che nel corso della serie dimostrerà di essere capace di azioni ben più atroci.

Written by Ambra Verzucoli

Sono una ragazza dai mille amori e dai mille interessi, amante della bella musica e del buon cibo, del profumo dei libri e del rumore degli scatti fotografici. Sempre curiosa e in cerca di ispirazione, adoro viaggiare, perdermi nei boschi, incontrare nuove culture e capire chi è diverso da me. Appassionata da sempre di serie TV e cinema, non potrei mai fare a meno della mia dose giornaliera di personaggi eccentrici e universi strabilianti.

Stavolta Stephen King si è fissato con ZeroZeroZero

The Mandalorian 2 – La splendida Rosario Dawson entra nel cast!