in

Le 5 puntate più esilaranti di Breaking Bad

Una serie tv priva di momenti spassosi sarebbe come una torta senza zucchero. E in particolare una serie d’azione in cui non ci fossero scene esilaranti o battute sagaci risulterebbe noiosa, senza mordente: perché nei telefilm quanto nella vita reale, sono i piccoli contrasti a dare sapore alle cose.

Ironia e serietà, tristezza e allegria, amore e odio… Una storia dotata di un’anima “ibrida” affascina assai più delle trame piatte e monocromatiche, le quali non hanno mai grandi possibilità di successo, neppure se si tratta di fiabe per bambini.

Ovviamente un capolavoro del livello di Breaking Bad non può che essere un prorompente mosaico di tutti gli elementi che non dovrebbero mancare in uno show televisivo di qualità: la vicenda di Walt si snoda infatti tra drammi psicologici, attimi di suspense e terrore, parentesi commuoventi, finali straordinariamente epici. E l’umorismo non è solo presente, anzi in molte puntate occupa un vero posto d’onore, facendo da sfondo allo spirito serio e fatale del racconto.

Gli autori di BB hanno sempre saputo quando fosse il caso di lasciare spazio all’angst e quando al contrario occorresse condire gli episodi con un po’ di sano divertimento; divertimento che a volte ha l’unico scopo di mostrarci quanto invece sia drammatico il significato delle trovate che ci fanno tanto ridere. Dopotutto, come diceva Charlie Chaplin, “La vita è una tragedia se vista in primo piano, ma una commedia in campo lungo“.

Ecco cinque delle puntate più esilaranti di Breaking Bad: scommetto che vi salirà il rewatching ignorante!

1. Senza ritorno (1×2): la risata che non ti aspettiesilaranti

Non c’è proprio niente da ridere, a vedere un ragazzo con uno stupido berretto (indossato in casa e quando fuori ci saranno a occhio e croce trenta gradi all’ombra, tra l’altro… Ma Jesse si mette in tenuta invernale anche nel deserto, quindi c’è poco da stupirsi) trascinare un cadavere su per le scale e gettarlo in una vasca da bagno:

Ecco! Ecco fatto, bello, è l’ora del tuo bagnetto… Da come puzzi, ne hai bisogno! Dissolviamo il tuo corpo di merda, tanto tu non sai più che fartene. Certo, ormai sei morto! Ti conviene, sai? O rischi che arrivi quella psicopatica di sua moglie (Skyler) a romperti le palle con le sue minacce. Bello se arriva la polizia: c’è anche tuo cugino di sotto, in cantina; di lui avrebbe dovuto occuparsi il professore, e invece tuo cugino continua a campare

Non c’è nulla da ridere, eppure noi ridiamo: sì, perché in fondo siamo dei codardi come Jesse, che pur di sbarazzarsi dello scomodo cadavere di Emilio decide di mandare all’aria le precauzioni e le istruzioni di Walt.

E come Jesse, meriteremmo che i pezzi di quel corpo morto ci cadessero in testa… Ma invece ci scappa una risata inattesa, e il secondo episodio di Breaking Bad finisce in cima alla classifica dei momenti esilaranti!

Written by Elisa Costa

Sono studentessa di Scienze della Musica e dello Spettacolo.
Le mie più grandi passioni sono la scrittura e (ovviamente!) le serie tv.
Finora ho pubblicato tre libri, e il mio grande sogno sarebbe trovare un lavoro nel mondo dell'arte, in tutte le sue declinazioni!

Sons of Anarchy

Jackson “Jax” Teller, la maledizione del retaggio

How To Get Away With Murder sta ingranando, e Connor sorprende ancora