Vai al contenuto
Home » Breaking Bad » 10 motivi per cui vorremmo essere come Walter White

10 motivi per cui vorremmo essere come Walter White

Onore al Re! Hall Hail The King! Walter White alias Heisenberg è, forse, il personaggio più carismatico e idolatrato dell’intero panorama seriale. La leggenda dell’Imperatore senza volto del mercato sommerso della Metanfetamina, che ha sconvolto e ridefinito i canoni di purezza.

La leggenda di un uomo comune e insospettabile che si tramuta nella macchina da soldi del crimine. L’esempio lampante di come non si possa scappare per sempre dalla propria natura, e che i nostri demoni prima o poi prendono il sopravvento.

Tutto questo e molto altro è stato Walter White. Un professore di chimica che ha trasformato l’imminente morte in nuova vita.

White

Colui che è riuscito ad affermarsi, e destreggiarsi, laddove nessun uomo con un briciolo di buon senso oserebbe mai avvicinarsi. Sfidare gli dei del crimine per diventarne il Re.

Walter White è la punta di diamante nella Hall of Fame delle Serie TV.  E per certi versi assomigliare a lui potrebbe fare molto comodo. Ecco perché tutti vorremmo essere come lui:

RINASCERE DALLA MORTE

Breaking Bad è principalmente la storia della condanna a morte di Walter White. Tumore ai polmoni non operabile; la diagnosi maledetta e ingiusta per un uomo che non hai mai chiesto più di quello che gli è stato dato. La vittima innocente di una malattia bastarda che arriva e ti porta via.

White

Per una persona come lui; semplice e frustrata, ascoltare queste parole potrebbe causare un crollo psicologico destinato a far sprofondare ancor di più nell’oblio. Tuttavia Breaking Bad non è solo condanna a morte ma è redenzione.   È il percorso di come eludere la morte con un sorriso beffardo. È l’epopea di un uomo capace di rivoltare una diagnosi mortale in un alibi maledetto per i suoi demoni interiori. Walter White morirà davvero il giorno di quella rivelazione, ma qualcuno di nuovo e più potente prenderà il suo posto. Rialzare la testa di fronte ad una situazione simile e brandirla per ribaltarne gli esiti è una cosa da pochi.

Pagine: 1 2 3 4 5