in

Baby 2×06 – Testa alta anche se hai il collo sporco

Baby

Siamo alla resa dei conti, Baby 2×06 prova a chiudere le vicende delle nostre parioline. Se qualche punto è rimasto ancora in sospeso, facendoci immaginare una possibile Baby 3, molti altri nodi sono stati invece sciolti.

La puntata si apre con l’incontro tra Ludovica e Chiara che finalmente si riappacificano dopo le loro precedenti incomprensioni. La rivelazione di Ludovica sul rapporto tra Brando e Fabio porta Chiara a escogitare un piano diabolico.

La scena si conclude con quella che finora è la frase più intelligente uscita dalla bocca di Ludovica: ‘Testa in alto, anche se hai il collo sporco.’ Novanta minuti di applausi e si chiude il sipario.

Baby

Intanto Brando inizia a pagare le conseguenze del suo comportamento alla festa: prima a scuola, dove a fatica viene salvato dalla furia di Niccolò (ancora innamorato di Chiara) poi a casa, dove se possibile la situazione è anche peggiore. Il padre sistema la questione nell’unico modo che conosce (comprando il rispetto dei genitori di Chiara) ma, appena sono soli, rovescia sul figlio tutta la sua delusione.

Chiara sembra non essere considerata e cerca di nuovo rifugio in quella bolla di evasione che è per lei la prostituzione, in quell’appartamento in centro dove ora vede una via di fuga concreta dai suoi problemi.

Chiara Altieri

Anche Ludovica deve fare i conti con i propri problemi: lo stalker è venuto a cercarla fino a scuola e il professore Tommaso ha subito intuito la sua malafede, riferendo alla ragazza l’identikit poi da lei confermato.

A casa, poi, l’argomento stalker ritorna con sua madre:

‘Ludo, io mi fido di te, solo che non posso proteggerti in tutto quello che fai. c’è qualcuno che può farlo?’ – ‘ Cosa?’- ‘Qualcuno che si preoccupi che non ti succeda nulla di male..’- ‘Certo che c’è, stai tranquilla.’

Simonetta piange, pensando così di essersi pulita la coscienza.

Simonetta a Ludovica

Spaventata e senza sapere su chi contare, una sera la giovane studentessa rimasta sola a casa decide di andare dall’unico uomo di cui si fida: il professor Regoli.

I due si troveranno a guardare un film insieme e quando Ludovica si accoccola sulla spalla del professore addormentandosi, Tommaso non ci penserà due volte prima di provare a baciarla. Anche lui come tutti gli altri: Ludovica piange e scappa dall’ennesima delusione.

Quando la filosofia cessa, il testosterone chiama: il professor Regoli ha aspettato meschinamente che Ludovica si addormentasse abbassando così la guardia per poter baciarla come probabilmente desiderava fare da tanto.

Baby

Ben presto veniamo a conoscenza del ben architettato piano di Chiara: far sedurre il padre di Brando, sulle note di Maracaibo, dalla tanto bella quanto minorenne Sofia che lo filmerà durante l’amplesso, creandosi così un buon materiale per ricattare Brando.

Il piano funziona e Brando si trova costretto a deludere i suoi genitori in primis e a restare a sua volta deluso da Fabio, che rifiuta il suo perdono.

Brando ha toccato il fondo, non ha più davvero nessuno che si interessi a lui, anche se in realtà non ha mai fatto molto per farsi volere bene. Ma questo fondo rischia di costargli carissimo: una serata a base di alcol, droghe (forse quelle di Fabio?) e sesso a pagamento lo lascia esanime nella macchina del padre, mentre la prostituta con cui si intratteneva corre a cercare aiuto. Ed è l’ultima immagine che abbiamo di lui.

Baby

Chiara va a casa di Damiano. ‘Ludovica mi ha detto che l’hai fatto per colpa sua’ dice lui aggrappandosi a questa unica frase per giustificare gli strani comportamenti di Chiara.

Quando dopo un’ intensa notte di passione, Damiano si sveglia senza trovarla più al suo fianco, nota che al suo posto c’è una lettera: la confessione della sua amata.

Non posso più fare finta di essere la ragazza perfetta per te, e di sicuro non sono più la bambina ingenua che vedono i miei.

Non mi ero mai resa conto che dovevo scegliere fra vivere la vita di qualcun’altro o la mia. E ora lo so.

Ci sono tante cose che non ti ho detto: per tutto questo tempo ho avuto una vita segreta che ho tenuto nascosta a tutti, ma spero che un giorno vorrai guardarmi negli occhi per quella che sono davvero, e che potremmo andare avanti tu e la vera me, se vorrai ascoltare la mia verità, quindi ora sta a te scegliere.

Chiara sa perfettamente cosa vuole e, dopo un’opera di convincimento nei confronti di Ludovica conclusasi con un altisonante ‘Quanto c***o sono british?‘, entra nell’appartamento insieme a Ludovica che finalmente ha ceduto al desiderio di Fiore di riaverla con sé. Fiore ha vinto: servirsi di uno stalker prezzolato per i suoi piani è stato il suo capolavoro.

Baby

Damiano, intanto, scopre la verità sul suo stalker e ci regala una delle scene più avvincenti dell’intera serie.

Da inseguito diventa inseguitore e, in un profluvio di momenti in cui dobbiamo fare ricorso a un’altissima sospensione del giudizio, scopre che chi lo pedinava era un investigatore privato alle dipendenze del padre.

L’ufficio dell’investigatore è in una fumosa sala gioco dove all’interno vediamo una stanza che sulla porta recita ‘AL PACINI INVESTIGATION’ con tanto di foto del pedinatore in posa anni ’80 e sito internet di riferimento. Giusto per essere discreti. Damiano scopre l’ufficio, entra nella stanza vuota e ciò che trova ha dell’incredibile.

Baby

Considerazione fondamentale: di certo non ci troviamo di fronte a dei maghi dell’investigazione dato che 1) la porta è aperta 2) il computer che si trova nella stanza è acceso e non protetto da alcuna password. Con un occhio di riguardo per la privacy, possiamo considerare già da ora fallita la Al Pacini, sì con la I, Investigation.

Damiano apre la cartella che recita il suo nome, (che trova senza alcuno sforzo sul desktop del pc) e vede all’interno migliaia di foto che lo ritraggono compiere azioni di vita quotidiana.

Il suo sguardo si sposta su un’altra cartella ancora, denominata ‘Baby’. Lì troviamo il nome di Chiara, di Ludovica e di altre quattro misteriose ragazze. Nella cartella di Chiara ci sono foto su foto che la ritraggono in situazioni ambigue con diversi uomini. Con il volto illuminato dallo schermo del pc, Damiano cancella quelle prove lasciandosi andare a un pianto che sa di amara consapevolezza.

Damiano

Abbiamo dimenticato qualcuno? Forse.

La storyline più inutile della stagione ci lascia con una perla degna di un’ultima puntata.

Niccolo e Virginia ci regalano momenti di pura estasi cinematografica e noi non potremmo esserne più grati.

Virginia entra in scena sentenziando ‘sono incinta, credo‘. Aggiunge poi, rispondendo ai non troppi interrogativi di Niccolò ‘ho un ritardo serio‘. Alla finalmente logica domanda del ragazzo: ‘Hai fatto il test?’, la bella Virginia risponde candidamente ‘non ancora, l’ho comprato, però ho paura da sola‘ segue un silenzio interminabile degno di un film di Leone e moltissimi sospiri tanto affannosi quanto irritanti a indicare una qualsivoglia ricerca di tensione nella scena.

Il silenzio viene rotto da un mugugno di Niccolò seguito da un abbraccio tra i due. Non si capisce che cosa dice ma sembra sia piaciuto a Virginia. La ragazza entra nel bagno, si siede, non fa il test che ripone nella borsa e dopo 6 secondi di orologio esce sentenziando ‘È positivo!’ tra le lacrime di commozione sua e di ribrezzo mio.

Baby

Niccolò la abbraccia ma il suo sguardo e le azioni successive parlano chiaro. Il ragazzo decide di accettare una proposta fattagli a inizio puntata: entrare nella squadra di Manuel, il pappone concorrente di Fiore. Con quale ruolo? Ancora non si sa!

Questo e molti altri interrogativi si spera verranno sciolti nelle terza stagione di Baby, ora più che mai necessaria, ma non ancora confermata.

Baby 2×06 – Personaggio top: Damiano

Damiano è il protagonista di una svolta decisiva all’interno della trama, lasciandoci con un cliffhanger di tutto rispetto. La sua fuga dalla cena col padre è tra i momenti top della serie.

Baby 2×06 – Personaggio flop: Virginia

Virginia ci saluta con un colpo veramente basso fingendo una gravidanza solo per riavere Niccolò. Meschina e calcolatrice non ci mancherà di certo.

Leggi anche: Baby – Tutte le recensioni della seconda stagione

Written by Claudia Balmamori

Ho finito Netflix.

Baby 2x05

Baby 2×05 – Il giro si allarga, tra amori sbagliati e vendette fallite

I Simpson

I Simpson: la parodia di Stranger Things per lo speciale di Halloween