in

Arrow, la stagione zero che ricostruisce i cinque anni nei quali Oliver era disperso

arrow

Il fandom di una Serie Tv ha spesso un ruolo importante nello sviluppo del prodotto stesso. Si parla frequentemente di Fan Service e delle “pressioni” che il pubblico eserciterebbe sulle produzioni. Tra le ultime in ordine temporale, la polemica relativa alle dichiarazioni – poi riviste – di Martin Freeman rispetto alla produzione della quinta stagione di Sherlock (ne abbiamo parlato qui). Ma ci sono dei casi nei quali a creare un servizio o un prodotto per amore di una Serie Tv sono proprio i fan, che decidono di impiegare una parte del loro tempo libero in un progetto che la riguardi. Oggi parleremo della stagione zero di Arrow che ricostruisce i cinque anni nei quali Oliver era disperso dopo il naufragio.

arrow

Un lavoro di “taglia e cuci” che mette insieme tutti i flashback presenti nelle prime cinque stagioni in ordine cronologico

e che ci porterà ad analizzare con attenzione quanto successo a Oliver prima e dopo il naufragio del Queen’s Gambit e per tutti i cinque anni che lo hanno visto lontano da Starling City. I flashback presi in oggetto sono quelli che frazionano ogni episodio fino alla quinta stagione, raccontando l’incredibile avventura di sopravvivenza vissuta da Oliver, durata appunto cinque anni. Si tratta di una vera e propria stagione, composta sì da flashback già visti, ma che rimontati tutti insieme offrono una visione generale molto nitida delle ragioni alla base di ogni scelta e di ogni gesto che hanno portato Oliver a diventare Green Arrow. Si tratta di dodici episodi dalla durata di 40-60 minuti ciascuno disponibili su Torrent in italiano.

Un lavoro già posto in essere in lingua originale da un giovane americano e riproposto con il doppiaggio da un fan italiano che ha già riscosso grande successo, con circa 10 mila download. Nell’episodio pilota vediamo Oliver Queen prima del naufragio. Fedifrago, superficiale e diciamocelo, un po’ tonto quando per pagare due pizze chiede venti dollari al padre perché “Il ragazzo delle pizze non ha il resto di cento”. La stagione zero di Arrow è una lente d’ingrandimento sul processo che ha portato quel giovane e distratto Oliver a essere l’uomo che conosciamo, così coraggioso e altruista. Quelli che durante le prime cinque stagioni di Arrow sono piccoli spiragli di luce che illuminano il passato della famiglia Queen, nella stagione zero sono l’elemento centrale e forniscono una panoramica ancora più chiara degli eventi.

arrow

Di Fan Made Project come la stagione zero di Arrow ne esistono numerosi riguardanti tantissime Serie Tv,

basti pensare a tutti i video su Youtube nei quali frammenti di episodi di varie Serie vengono rimontati con i sottofondi musicali più disparati. Ovviamente ciascuno di questi lavori non è a scopo di lucro, il che resta un punto fermo che segna il confine tra legalità e illegalità, quando si parla di materiale coperto da Copyright. E’ esclusivamente la passione che porta i fan a creare dei lavori dal nulla per omaggiare una Serie Tv. Che siano Fan Art, video omaggio, o pagine di teorie varie e interpretazioni, i lavori degli appassionati sono la prova provata che il mondo delle Serie Tv non finisce quando spegniamo il Pc o la Tv, ma per i più creativi di noi continua fino a trasformarsi a sua volta in arte.

Qualora tra i lettori di questo articolo ci sia qualcuno che ha deciso di omaggiare in qualche modo la sua Serie Tv preferita e voglia parlarcene, vi aspettiamo nei commenti!

LEGGI ANCHE – Gotham, la serie è stata rinnovata per la quinta stagione ma sarà l’ultima

Written by Sammy Morano

Scrivo per essere meno logorroica. Sogno una casa al 221b di Baker Street e una al 31 di Spooner Street. Una a Wisteria Lane, una al 7 di Craven Road e già da bambina ne sognavo una dove il cap è 90210.

Too Old To Die Young

Too Old To Die Young, il teaser trailer della nuova Serie di Amazon

now tv

Now Tv si rinnova: tutte le offerte e le ultime novità!