Vai al contenuto
Home » Anteprime » Siamo stati all’anteprima di ‘A casa tutti bene – La serie’ il family drama Sky Original di Gabriele Muccino

Siamo stati all’anteprima di ‘A casa tutti bene – La serie’ il family drama Sky Original di Gabriele Muccino

A casa tutti bene - La serie

A casa tutti bene – La serie è il primo family drama tardato Sky Original, ma questo progetto vanta altre tantissime prime volte. È il debutto come regista per la tv di Gabriele Muccino e lo fa con un reboot dell’omonimo film campione di incassi nel 2018 (che porta sempre la sua firma). Una serie destinata a un pubblico anche internazionale, un family drama alla Succession con la famiglia Ristuccia da oltre 40 anni proprietaria del ristorante San Carlo, uno dei locali più rinomati di Roma. La famiglia è composta da Pietro, il padre severo modello del self-made men, dell’uomo che si è fatto da solo. Ad affiancarlo la moglie Alba con i due figli Carlo e Sara.

La storia della famiglia è legata insieme da un mistero: un avvenimento gravissimo e rimasto segreto per decenni che torna a sconvolgere gli equilibri familiari già compromessi. A casa tutti bene – La serie vanta un cast d’eccezione tra attori conosciuti ed emergenti, un cast molto ampio con: Laura Morante, Francesco Acquaroli, Francesco Scianna, Silvia D’Amico, Simone Liberati, Euridice Axen, Sveva Mariani, Francesco Martino, Laura Adriani, Antonio Folletto, Paola Sotgiu, Valerio ApreaAlessio Moneta, Emma Marrone, Milena Mancini, Federico Ielapi, Maria Chiara Centorami e Mariana Falace.

Noi di Hall of Series abbiamo visto in anteprima i primi due episodi della serie e abbiamo partecipato alla conferenza stampa, dalla quale sono emersi non solo dei dettagli interessanti ma anche qualche novità: la troupe di scrittori e sceneggiatori, insieme a Gabriele Muccino, stanno già lavorando alla seconda stagione di A casa tutti bene – La serie. Ecco quanto dichiarato da Gabriele Muccino all’inizio della conferenza stampa:

Sono molto soddisfatto, ho pensato di poter portare il cinema all’interno della televisione. Penso che sia una serie molto empatica, si riesce a creare una certa empatia con i personaggi soprattutto in virtù delle loro debolezze e fragilità che fanno parte della natura umana di tutti noi. Spero con questa serie di avvicinare anche i più giovani (nati dopo L’ultimo bacio e La ricerca della felicità) verso il mio linguaggio cinematografico“.

Quanto la serie è fedele al film? Aveva già pensato a una possibile serie nel 2018?

Muccino: “L’idea di farne una serie mi è venuta subito, di tutti i film che ho diretto A casa tutti bene è l’unico che mi ha lasciato la sensazione che volesse continuare. Aveva personaggi talmente forti che si iniziò proprio subito durante il set nel 2018 di farne una serie. Per motivi logistici legati a impegni lavorativi del cast ai tempi non hanno permesso che accadesse. Questo mi ha permesso di trovare un cast totalmente nuovo ma che potesse ricostruire quelle caratteristiche fondamentali del cast del film. Alcuni di questi attori hanno fatto oltre 30 provini.
Con la serie tv hai la possibilità di esplorare i sentimenti di ogni personaggio, questa cosa con il film non è sempre possibile perché inevitabilmente sei costretto a tagliare qualcosa
“.

Tu, Gabriele, guardi le serie? Quali sono le tue preferite del momento?

Muccino: “Sono molto selettivo come spettatore, non guardo tutto. Riconosco però la potenza delle serie tv, alcune delle quali uscite negli ultimi anni racchiudono momenti di altissima televisione. Alcuni nomi di serie tv eccezionali che ho visto sono: Scene da un matrimonio, Escape at Dannemora, La regina degli scacchi“.

Noi di Hall of Series abbiamo fatto una domanda al cast, quasi al completo. Un cast composto da attori giovanissimi che hanno dovuto interpretare personaggi che erano già stati interpretati da attori diversi. La nostra domanda ha messo d’accordo tutti: ovviamente rendendo merito a quelle che sono state le interpretazioni passate, il nuovo cast aiutato da Gabriele Muccino ha avuto modo di esplorare nuove sensazioni, emozioni e complessità. Il regista ha dato loro “carta bianca”, evitando anche di guardare a quello che era stato fatto con il film e rendendo la serie da un punto di vista nuovo e intenso.

A casa tutti bene – La serie sarà disponibile dal 20 dicembre su Sky Serie (otto episodi in totale), in più è possibile trovarla on demand su Sky e in streaming su NOW.

LEGGI ANCHE – Sky, tutte le Serie Tv che troverete in prima serata questa settimana (13-19 dicembre)