in ,

Bisognerebbe stare attenti a criticare 13 Reasons Why

HA FORZATO COURTNEY A FARE COMING OUT

13 reasons why

Per Hannah, l’omosessualità non è un problema, come non è stato un problema per lei aver baciato Courtney quando era brilla. E – sicuramente vittima anche lei di pregiudizi – deve aver pensato che per Courtney non dovesse essere un grande problema il coming out, visto che è stata cresciuta in una famiglia omosessuale.

Hannah non si rende conto che invece proprio per questo per Courtney è ancora di più un disagio ammettere il proprio orientamento sessuale. I suoi genitori sarebbero stati esposti a commenti denigratori, si sarebbe sottolineata la loro incapacità di crescere una figlia “normale” (e uso il termine “normale” perché che l’omosessualità non sia normale è un sentire – purtroppo – comune, anche se assolutamente sbagliato!)

Courtney, inoltre, sembra “ossessionata” dalla perfezione: vuole piacere a tutti, vuole essere popolare, vuole essere la prima della classe. E soprattutto, non vuole dicerie su di lei, non vuole rovinarsi la sua irreprensibile condotta. Ed è per questo che – pur di non ammettere che è lei una delle due ragazze che si baciano nella foto scattata da Tyler – contribuisce a rafforzare la fama che Hannah sia una facile.

Il vero problema è che Courtney non solo non si mostra minimamente pentita, ma addirittura arriva a difendere Bryce pur di “salvare la pelle”. E direi che questo proprio non lo si può capire né giustificare in nessun modo.

Scritto da Olimpia Petruzzella

Tra un'indagine con Sherlock Holmes e un viaggio e l'altro col Dottore, sono anche riuscita a laurearmi in Archeologia (River, grazie ancora per quella dritta... e per avermi presentato Euripide!) e fare un master in sceneggiatura alla Silvio D'Amico. Perché siamo tutti storie, alla fine. Ed è meglio farne una buona, no?

carmen sandiego

Carmen Sandiego verrà riportata in vita da Netflix: tutti i dettagli!

Glee

La seconda stagione di Glee dà inizio al tema della crescita e dell’accettazione di se stessi