in ,

10 motivi per amare Felicity Smoak

8. My brain thinks the worst way to say things

Felicity

C’è un motivo particolare, e, se vogliamo, anche ben specifico, per cui tutti, in un modo o in un altro, amano Felicity Smoak: la sua adorabile parlantina. E’ in questa che molte volte mi riconosco, il che, in un certo senso, prevede che io straparli… Comunque, torniamo al punto. Felicity dice sempre e comunque quello che pensa, in una maniera bizzarra, con dei giri di parole che vengono corretti subito dopo… Qualsiasi cosa le dica, finisce per risultare divertente, anche se magari il suo intento era tutt’altro. E non si può non apprezzare questo lato di lei così frenetico e agitato.

9. Oh God, I have a type!

Felicity

Tutte noi abbiamo un prototipo di ragazzo che ci piace… O almeno, generalmente lo abbiamo. E anche Felicity ce l’ha, non è certo diversa dalle altre! Abbiamo ben presente, tra l’altro, qual’è il suo prototipo di uomo, e ci basta citare solo due parole: salmon ladder! Prima Oliver, poi Ray e poi di nuovo Oliver, in maniera più o meno definitiva… Davvero la nostra amica non si era resa conto di avere un prototipo fino alla visione di Ray? Evidentemente, no. Ma ora lo sa, ed è stata anche abbastanza fortunata da far perdere totalmente la testa al suo prototipo di uomo!

10. Even when he’s not allucinating about beautiful island girls.

Felicity

La gelosia è un sentimento comune. Noi non ne siamo immuni, e sicuramente non ne è immune nemmeno la nostra Felicity. Innamorata persa di Oliver, è stata fin troppo brava a riuscire a lavorare al suo fianco per un lungo periodo, senza che accadesse nulla. Questa loro vicinanza, però, non le ha impedito di tirare fuori ogni tanto un briciolo di normale e ovvia gelosia. Ricordate le allucinazioni di Oliver? Si tratta solo di un esempio, certo, ma dopotutto Felicity è stata forte: ha resistito e ha aiutato Oliver in ogni momento, fino a che lui non è riuscito a vincere i suoi demoni e a farsi avanti, verso di lei. Esattamente come avrebbe dovuto essere dall’inizio.

 

Scritto da Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

Elliot

10 Serie Tv da guardare da soli

Serie Tv

10 situazioni in cui vorremmo essere Sheldon Cooper