in

Cosa possiamo aspettarci dalla seconda stagione di You?

you

La seconda stagione di You è proprio dietro l’angolo: il 26 dicembre arriveranno su Netflix tutti e 10 gli episodi che la compongono, regalando la scusa perfetta per un binge watching natalizio. Tra una fetta di panettone e un brindisi, si potrà finalmente scoprire cosa succederà all’inquietante Joe Goldberg (interpretato da Penn Badgley, già in Gossip Girl). Questa seconda stagione prende spunto dal romanzo Hidden Bodies di Caroline Kepnes, il sequel di You, da cui era stata tratta la prima stagione.

Ma prima di chiederci cosa potremo aspettarci dalla seconda stagione, vediamo dove eravamo rimasti alla fine della prima stagione di You.

you

Joe Goldberg, proprietario di una libreria di New York, si imbatte in Beck, una cliente. Basta poco tempo affinché scatti la scintilla… una scintilla troppo forte e pericolosa, perché Joe – dietro l’apparenza di un libraio dolce e premuroso – è uno stalker a tutti gli effetti. L’amore di Joe per Beck si trasforma presto in un’ossessione tale da culminare in un rapimento e conseguente omicidio. Non è la prima volta che il libraio compie un atto così efferato: in passato ha ucciso Candace, la sua fidanzata… o così pensa. Nell’ultimo episodio, infatti, Candace fa la sua comparsa nella libreria di Joe e sembra giunta per sistemare i conti.

Questo plot twist, non presente nel libro, è stato una scelta di Sera Gamble. La showrunner ha dichiarato che a un certo punto della storia, tutti avrebbero pensato che Candace fosse morta. Per garantire un colpo di scena coi fiocchi, allora, si è deciso di modificare il finale del libro e riportare Candace in vita. Questo avrebbe permesso di aprire il finale e lasciare uno spiraglio per molte possibili piste da usare nel sequel. E infatti eccoci qui, a chiederci cosa potrebbe succedere nei prossimi dieci episodi (di cui vi forniamo il trailer qui).

Tra le novità della seconda stagione, si sa che il setting sarà spostato da New York a Los Angeles e che ci saranno molti nuovi membri del cast e perciò molti nuovi personaggi.

You

Victoria Pedretti interpreterà la nuova vittima di Joe, ossia Love Quinn, aspirante chef che, a differenza di Beck, non ama particolarmente i social network e preferisce restare con i piedi ancorati alla realtà. Suo fratello, Forty, sarà interpretato da James Scully. Inoltre ci saranno i personaggi di Calvin, gestore del negozio in cui lavora Love, interpretato da Adwin Brown e Ellie, un’adolescente, interpretata da Jenna Ortega. Un buon assortimento, dunque, che ci promette altri colpi di scena e dinamiche interessanti.

Joe riuscirà a ripartire da capo a Los Angeles, senza cadere nelle vecchie abitudini (con uno stalker in circolazione non bisogna mai abbassare la guardia, ne parliamo qui)? Probabilmente no, ma sarà interessante scoprire se il ragazzo proverà dei rimorsi e dei sensi di colpa per quello che è successo a Beck oppure no. E quale sarà il ruolo di Candace? La ragazza riuscirà a impedire a Joe di rovinare la vita di Love? Vorrà una vendetta? Oppure diventerà inaspettatamente una sua alleata?

Certo è che in You può succedere di tutto e il pubblico si ritroverà ancora una volta in conflitto con se stesso: esiste anche solo una possibilità di poter stare dalla parte di uno stalker, seppure esclusivamente all’interno di una serie tv?

you

Qualcuno per cui si potrà sicuramente parteggiare però ci sarà: pare che a Los Angeles Joe incontrerà nuovamente il piccolo Paco (Luca Padovan), che alla fine della prima stagione era partito da New York insieme alla madre, dopo la dipartita del patrigno. Si scoprirà se il ragazzino avrà un ruolo rilevante oppure marginale soltanto vedendo la serie.

Le pedine sulla scacchiera sono molte e gli showrunner avranno senz’altro cercato di muoverle in modo da riempirci di stupore e farci provare tensione. Si vedrà se Love Quinn avrà un destino più fortunato di Beck e se Joe verrà punito una volta per tutte… anche se Sera Gamble pare avere già un’idea per la terza stagione della serie, che sembra a un passo dal rinnovo dopo essersi guadagnata la California Tax Credit (incentivi fiscali che la California riconoscerà alla serie in caso You 3 entri in produzione avendo come setting il territorio californiano).

Non resta dunque che attendere il 26 dicembre e trovare un momento per allontanarsi dai parenti: c’è un binge watching promettente che attende gli spettatori di You.

Leggi anche: You – Qual è clinicamente l’ossessione di Joe Goldberg?

Written by Alice D'Arrigo

Mi piace far giocare le parole tra di loro finché non formano storie. Quando non scrivo libri, mi diverto a tuffarmi negli strabilianti mondi delle serie tv, lasciandomi conquistare da dialoghi e colonne sonore.

The Witcher

The Witcher 1×05 – La spada del destino ha due lame

billions

Billions non è per tutti