in

Qual è clinicamente la patologia che origina l’ossessione di Joe Goldberg?

you

You ci ha mostrato chiaramente che Joe Goldberg è un mostro e non deve in nessun modo rappresentare un mito romantico. Ce lo dice la nostra coscienza, il nostro buon senso e, nel caso non fossimo ancora convinti, anche lo stesso attore che lo interpreta sconsiglia di farsi prendere troppo la mano dal fascino di Joe Goldberg. Certo, Penn Badgley è un vero bocconcino e il personaggio protagonista di You ha anche tanti aspetti positivi: è intelligente, simpatico, premuroso…

Ma non lasciatevi ingannare, perché il suo lato oscuro annulla tutti i suoi pregi. Joe Goldberg è un assassino, uno stalker seriale, un rapitore e una mente malata.

Malata, ma fino a che punto?

you

Vediamo nei dettagli le patologie che affliggono Joe Goldberg da un punto di vista strettamente psicologico.

Joe Goldberg è un serial killer. Quindi abbiamo a che fare con uno psicopatico e sociopatico o, come si dice di questi tempi, un soggetto affetto da disordine di personalità antisociale. 

Tratti distintivi di questo disturbo sono, tra gli altri, una tendenza alla menzogna compulsiva, noncuranza del benessere altrui, assenza di scrupoli o rimorsi e impulsività. Dimenticavo, i soggetti sono principalmente appartenenti al genere maschile. Vi ricorda qualcuno? 

Bravi.

Un’altra patologia di cui soffrono i serial killer come Joe Goldberg (o Ted Bundy, col quale ha tantissimi aspetti in comune), è sicuramente la personalità borderline. Questa è caratterizzata da un’irrazionale impulsività che spesso li porta a commettere azioni aberranti e la tendenza a idealizzare la persona oggetto del loro amore. Di solito chi soffre di personalità borderline è anche soggetto a episodi dissociativi: in sostanza un’incongruenza tra azione e pensiero e questo non è il caso di Joe Goldberg, le cui azioni seguono sempre un ragionamento coerente. 

Gossip Girl - You - Penn Badgley

Eppure, a ben vedere, anche lui manifesta una dissociazione tra realtà e fantasia, perché vive in un mondo tutto suo, che ha creato appositamente per sé.

Principalmente, però, Joe Goldberg è un narcisista patologico: presunzione, infallibilità, egocentrismo portato all’estremo sono solo alcuni dei suoi innumerevoli difetti. C’è lui al centro del suo mondo, non importa quanto affermi di amare Beck e quanto le sue azioni siano, in apparenza, tutte centrate a favorire la loro relazione.

Non ci sarebbe nulla di male a tentare di tutto per avere la ragazza dei propri sogni.

In teoria.

Il problema, con lui, è che dipinge nella propria mente una ragazza che nella realtà non esiste, perché Beck non è l’angelo perfetto sul quale continua a fantasticare. Ma non solo, non ha scrupoli a distruggere le vite altrui pur di ottenere ciò che vuole, anche a costo di uccidere. 

Joe Goldberg non ama nessuno se non se stesso: è un vero narcisista nel pieno senso della parola perché riesce a proiettare sugli altri tutto ciò che vuole per sé, anche a costo di inventare le personalità, i gusti e la vita altrui.

Inoltre dimostra atteggiamenti decisamente ossessivo-compulsivi. Beck non è la sua prima vittima, ma segue un pattern comportamentale ripetuto con le proprie fidanzate. Sappiamo poco di lei, ma Candace ha sicuramente un conto in sospeso con Joe (anche se fino all’ultimo tutti gli indizi portavano alla sua morte).

Ama osservare nell’ombra, i suoi rituali sul lavoro sono maniacali e, quando è concentrato, non c’è niente che possa distrarlo. È focalizzato su un obiettivo e niente e nessuno potrà impedirgli di raggiungerlo.

you

Joe Goldberg è una personalità disturbata. I disturbi che lo affliggono, dal punto di vista psicologico, sono tantissimi.

Non da ultimo, il suo fascino da bravo ragazzo, da fidanzato perfetto, è una bellissima messa in scena portata avanti con grande razionalità. Purtroppo gli psicopatici non sono sempre i cattivi alla Non aprite quella porta, armati di motosega e pronti a sventrare le loro vittime.

No, Joe Goldberg si vende benissimo, non fa paura, anzi: è il classico ragazzo a cui basta poco per conquistare la propria “preda”, è facilissimo trovarlo affascinante, perché parla bene, è di bell’aspetto, di buone maniere e, per certi versi, ha anche un cuore buono. È proprio il tipico ragazzo che si vorrebbe presentare ai genitori, perché si ha la certezza che lo amerebbero.

Eppure il protagonista di You è un mostro.

E per questo è ancora più inquietante: è normale, il classico ragazzo della porta accanto, quello dal quale non ci si aspetta nulla di male.

Quindi il serial killer perfetto.

Leggi anche – Penn Badgley prima di You: 7 curiosità sul protagonista di Gossip Girl

Written by Bruna Martinelli

Laureata in lingue e letterature straniere, impiegata, moglie e mamma felice. Appassionata di serie tv, viaggi, musica, cucina. Scrivo di tutto, da sempre, per tutti. Non prendetemi mai sul serio, non lo sono quasi mai.

Game of Thrones 3

«Non possiamo dipendere da Game of Thrones»

Tutte le Serie Tv che potete trovare in televisione il giorno 10/02/19