in

Westworld 4: quando esce, trama, tutto quello che c’è da sapere

Westworld 4

Introduzione

Westworld 4

Il 22 aprile 2020, quando ancora mancavano due episodi alla fine della terza stagione, HBO ha confermato che Westworld 4 si farà. Un rinnovo già nell’aria, nonostante il gradimento per la stagione in corso non sia stato dei più alti. Rinnovarsi non è semplice e i produttori hanno osato un po’ troppo: ci siamo trovati di fronte a un capitolo di transizione, già proiettato verso una storia più grande. I sei parchi a tema, ideati dal dottor Ford (interpretato da Anthony Hopkins), non ci sono più. Siamo stati catapultati nel mondo reale insieme ai personaggi, in una città all’avanguardia dominata da una grande multinazionale: la Incite. La serie tv non ha perso la sua estetica unica, ma la trama è diventate più lineare e filosoficamente più leggera. Forse per fortuna perché le precedenti due stagioni erano davvero complicate. Forse per sfortuna perché si è perso un po’ del suo spirito.

In effetti questa serie tv non è mai stata banale o di facile realizzazione, fin dai suoi albori.

La Warner Bros. aveva iniziato a pensare a un remake del film Il Mondo dei Robot fin dagli anni novanta. Un secondo tentativo avvenne nel 2011 ma senza successo a causa della partenza del vice-presidente esecutivo. Nel 2013 HBO, che non si è mai tirata indietro davanti a una sfida (basti pensare a Game of Thrones, in onda in Italia su Sky Atlantic e ora disponibile in streaming su Now Tv) ordinò il pilot di una serie televisiva basata su quel film, affidandola a Jonathan Nolan e Lisa Joy. Nel 2014 avvenne l’annuncio ufficiale dell’arrivo di Westworld che debuttò nel 2016 su HBO negli Stati Uniti, su Sky Atlantic (e successivamente Now Tv) in Italia. E i primi attori a essere ingaggiati furono proprio Anthony Hopkins ed Evan Rachel Wood nel ruolo di Dolores.

Ma quindi che cosa sappiamo di Westworld 4? Andiamo a vedere le anticipazioni trovate finora riguardante la trama, il cast e la data di uscita.

Dove eravamo rimasti?

Westworld 3x01

In attesa di Westworld 4, vediamo che cosa è successo nella stagione precedente (andata in onda su Sky Atlantic e poi su Now Tv).

Tre mesi dopo il massacro a Westworld (tra le serie tv più cervellotiche di sempre, non l’unica presente su Sky Atlantic e Now Tv), Dolores si è avvicinata a Liam Dempsey, figlio del socio di Serac alla Incite, per arrivare all’intelligenza artificiale chiamata Rehoboam. Il suo inganno viene però scoperto da Connells, capo della sicurezza di Liam. Tenta di ucciderla ma lei l’attira in una trappola, sostituendolo con un host. Ferita in uno scontro a fuoco, viene soccorsa da Caleb: un ex-soldato che fa l’operaio edile di giorno e il piccolo criminale di notte. Dolores gli mostra come Rehoboam controlla la vita di ogni individuo, compresa la sua: ha predetto il suo suicidio in un decennio. Per questo ottiene solo lavori mal pagati. È allora che Caleb accetta di unirsi alla rivoluzione di Dolores.

Nel frattempo Bernard torna nel parco e scopre che l’host di Stubbs è vivo, riprogrammandolo per proteggerlo, e che la perla di Maeve non c’è più. Infatti la donna è chiusa in Warworld, un parco a tema della seconda guerra mondiale. Quando capisce la simulazione, prova a evadere, venendo risvegliata nel mondo reale da Serac: vuole il suo aiuto contro Dolores. E lo ottiene promettendole il ricongiungimento con la figlia. Bernard scopre anche che Dolores ha fatto ricerche su diversi ospiti del parco, tra cui Liam. Credendo che sia stato scambiato, una volta ritornato sulla terraferma, lo trova ma viene fermato da Dolores e Caleb. Sia Bernard, sia Maeve – che aveva seguito le tracce della sua avversaria portandola a Musashi – comprendono che l’androide ha fatto delle copie di sé e le ha collocate negli host di Charlotte, Connells e Musashi per contrattaccare Serac.

L’host Charlotte, in lotta per mantenere la sua identità, scopre che la sua controparte umana era la talpa di Serac nella Delos. Dopo aver fatto rinchiudere William in un istituto psichiatrico, tenta di sabotare i piani di Serac e, allo stesso tempo, di salvare la sua famiglia che però viene uccisa.

Intanto Caleb e Dolores convincono Liam a dare loro la chiave che consente a Connells e Bernard di accedere a Rehoboam. Connells invia i file su Serac a Dolores, i dati e le predizioni dell’IA a ogni essere umano. Il mondo precipita così nel caos. Prima di sacrificarsi, Connells istruisce Bernard su una struttura dove Serac tiene le persone pericolose. Infatti, come racconta lo stesso magnate, Rehoboam identifica gli individui considerati ad alto rischio, incluso suo fratello Jean Mi, che potrebbero distruggere il mondo se lasciati incontrollati, per poi rinchiuderli in appositi edifici.

Westworld 4

Liam, non più necessario, viene ucciso, non prima di aver rivelato a Caleb che c’è molto di più sul suo passato.

Bernard e Stubbs vanno in quella struttura dove trovano William intento a combattere con quattro diverse versioni di sé stesso nella sua mente. Le uccide tutte perché ha capito qual è il suo scopo nel mondo: eliminare gli androidi.

Dopo essersi ripresa dallo scontro con Mushashi in Warworld, Maeve si mette sulle tracce di Dolores. Insieme a Caleb, la donna è arrivata al centro di rieducazione di Serac in Messico dov’è confinata Solomon: una precedente IA sviluppata da Jean Mi. Lì Caleb scopre la verità: è uno dei pochi valori anomali a essere stato ricondizionato con successo. Lui e il suo amico Francis erano agenti che catturavano i valori anomali ed è stato proprio lui a ucciderlo, manipolato da Rehoboam. Mentre Caleb chiede a Solomon una strategia per uccidere Serac, Dolores combatte con Maeve. Quest’ultima sta per avere la meglio ma Dolores disattiva entrambe e Solomon con un EMP, poco dopo che l’IA ha dato a Caleb la strategia che cercava.

Bernard viene a sapere dello status speciale di Caleb e avverte Stubbs che il piano di Dolores vedrà Caleb distruggere l’umanità.

È il momento di abbattere Rehoboam. Dolores e Caleb vanno alla Incite dove l’androide combatte contro Maeve. Il suo corpo viene disabilitato e collegato poi all’IA che inizia a cancellare i suoi ricordi per il rifiuto di fornire a Serac i dati che sta cercando. Nei suoi ultimi istanti Dolores convince Maeve della sua causa (purtroppo non all’altezza del personaggio di Anthony Hopkins). Così ferisce Serac e uccide i suoi uomini. Caleb disattiva Rehoboam di cui ora ha il pieno controllo e lascia la Incite con Maeve.

Bernard riceve un indirizzo e un pacco inviatogli da Dolores. L’indirizzo lo conduce a casa della vedova di Arnold, dove i due legano per la morte di Charlie. Si rende conto che Dolores gli ha dato le chiavi del Sublime. Ci entra per trovare risposte su come ricostruire il mondo: Rehoboam ha infatti ritardato il collasso della società, ma non l’ha fermato. William intanto va al quartiere della Delos a Dubai. Ad aspettarlo c’è una Charlotte piena di vendetta. Lì viene ucciso da un host di sé stesso.

Dove guardarla in streaming?

Westworld Dolores e Maeve 640x320

Se vogliamo vedere questa serie tv (tra le migliori passate su Sky Atlantic e disponibili in streaming su Now Tv), oppure se vogliamo ripercorrere le avventure e i trip mentali dei vari episodi, o ancora se non ci ricordiamo i vari eventi, purtroppo rimarremo delusi. A oggi non troviamo in nessuna piattaforma streaming video il prodotto di Jonathan Nolan e Lisa Joy. Le precedenti stagioni, come detto in precedenza, sono andate in onda su Sky Atlantic e in streaming su Now Tv. Difficile quindi vederle su servizi streaming come Netflix o Amazon Prime Video.

Trama e anticipazioni di Westworld 4

Della trama di Westworld 4 sappiamo poco. Possiamo solo fare delle ipotesi sulla base di quanto accaduto nella terza stagione della serie tv, dato che le questioni rimaste in sospeso sono parecchie. Dolores aveva in programma di distruggere l’umanità ma poi ha scelto, prima di morire, di essere finalmente libera. La domanda sorge spontanea: è veramente morta? Insomma l’abbiamo vista rinascere molte volte. Jonathan Nolan si è espresso su questa cosa per Variety:

“Penso che sia importante con uno spettacolo in cui la morte può non essere permanente – questi sono robot, dopo tutto – renderla definitiva con Dolores. Quella versione di quel personaggio è sparita. Adoriamo Evan Rachel Wood e non abbiamo iniziato a parlare pubblicamente di come sarà la serie tv in futuro, ma sarà molto diversa”.

Nel post-credit abbiamo visto quello che succede a William e a Bernard. Grazie a quest’ultimo possiamo immaginare che Westworld 4 farà un salto temporale in avanti, magari di qualche mese. Per quanto riguarda William in Westworld 4 e il suo interprete, Ed Harris, Lisa Joy ha usato queste parole:

“Ed è un attore fantastico e versatile. Avere la possibilità di esaminare la sua umanità e le sue trasgressioni, prima da dentro la trappola di un essere umano condannato dalla sua stessa cecità, dal suo dolore e dalla sua rabbia, e poi dall’occhio distante di un host è una sfida affascinante ed entusiasmante. Ed darà ancora molto a questo personaggio, non soltanto perché interpreterà un host, ma anche perché vi applicherà numerosi elementi filosofici. Le questioni esistenziali relative al “Cosa significa essere umani?” saranno molto più solide”.

Harris non ha assolutamente idea di che cosa lo attende in Westworld 4: “Ora lavorerò con Tessa, questo lo so. Speriamo di poter fare insieme un bel po’ di casino”. Proprio su Charlotte c’è la sensazione che diverrà il nuovo villain della serie tv. In fondo sta formando un esercito di robot per conquistare il mondo. Pur sapendo poco sul suo futuro, la Thompson ha dichiarato:

“Vuole ricordare la loro morte con questa specie di promemoria fisico che la condurrà verso un nuovo cammino. Penso che ogni villain abbia i suoi validi motivi per fare quello che fa e, nel caso dovessi diveltarlo, questo è il genere di trauma che la renderebbe davvero spaventosa, che le darebbe l’ardore necessario per perseverare nei suoi intenti”.

Infine Maeve si troverà quasi certamente ad affrontare Charlotte in Westworld 4. Thandie Newton ha rivelato a Deadline quello che sogna per il suo personaggio:

“Mi piacerebbe vedere Maeve finalmente libera. Abbiamo visto questo pazzo nuovo mondo reale simile a quello nella terza stagione, in cui il modo migliore per sfruttare l’energia di tutti e mantenere l’umanità al sicuro è quello di dare a tutti un ruolo e uno scopo. Ma l’unico modo per farlo è tenerci chiusi in casa”.

Cast

Sicuramente in Westworld 4 rivedremo Thandie Newton, Tessa Thompson, Jeffrey Wright, Ed Harris, Aaron Paul, Jimmi Simpson, Luke Hemsworth rispettivamente nei panni di Maeve, Charlotte, Bernard, Man in Black, Caleb, William, Stubbs. Molto probabile che Vincent Cassel riprenda il suo ruolo di Serac. Nonostante Dolores sia morta, questo non vuol dire che non possa tornare in altre versioni. A Variety Evan Rachel Wood (già vista in una serie tv presente ora sulla piattaforma streaming video Now Tv e in passato su Sky Atlantic, ovvero True Blood) ha detto che vuole tornare, ma che ancora non sa quando e come. Non sappiamo se ci saranno alcuni ritorni (come Anthony Hopkins) e quasi con certezza ci saranno delle nuove aggiunte. È probabile comunque, con l’approdo di Bernard nel Sublime, che ritornino personaggi già morti. Lisa Joy ha rivelato:

“Nella quarta stagione Bernard interagirà con alcuni dei personaggi morti e traslati nel Sublime e quest’ultimo apparirà come una sorta di universo parallelo plasmato da zero fin nei minimi particolari”

La domanda sorge spontanea: rivedremo Anthony Hopkins nei panni del Dottor Ford? Ce lo auguriamo.

Quando torna Westworld 4

Tra una stagione e l’altra di questa serie tv sono sempre passati circa due anni. Di conseguenza Westworld 4 non dovrebbe arrivare prima del 2022. Nonostante i copioni siano pronti, la realizzazione di una serie tv del genere richiede molto tempo. Quest’anno inoltre tutte le produzioni – comprese quelle di Sky Atlantic e Now Tv- sono state interrotte a causa della pandemia. Anche se, secondo alcune riviste come Entertainment Weekly, lo stop non dovrebbe avere impatto su Westworld 4 perché la produzione sarebbe comunque partita a fine 2020 o a inizio 2021.

HBO non ha detto niente su un eventuale inizio delle riprese di Westworld 4. Ma Aaron Paul potrebbe essersi lasciato scappare un indizio.

Westworld 4

Nella didascalia di un recentissimo post ci sono due emoji interessanti: una cinepresa e la testa di un robot. Potrebbe essere un nuovo film o serie tv, oppure è davvero Westworld 4? Beh, noi fan lo speriamo.

Sicuramente in Italia Westworld 4 andrà in onda su Sky Atlantic e in streaming su Now Tv. Per coloro quindi che non hanno la possibilità di vederla su Sky Atlantic – non avendo l’abbonamento a questa pay tv – arriva in soccorso Now tv, una piattaforma streaming dove poter gustarsi la nuova stagione in diretta oppure in un secondo momento.

Infine si era vociferato che la quarta stagione potesse essere l’ultima, anche se fin dal debutto si era parlato di almeno sei capitoli. Nolan e Joy hanno chiarito così:

“Non abbiamo mai parlato specificamente del numero di stagioni. Quando si lavora a una serie tv del genere si vuole portarla avanti finché c’è qualcosa di importante da dire. Ci stiamo avvicinando alla fine, ma non l’abbiamo ancora programmata in dettaglio”

Scritto da Chiara Manetti

Amo scrivere; è la mia passione più grande. Datemi due personaggi e vi monto una storia in un baleno. Mi considero da sempre una scrittrice, anche se non ho mai pubblicato niente.
Amo le serie TV. Le ho scoperte quasi per caso ma, da quando l'ho fatto, non le ho più abbandonate. Ne divoro non so quante a settimana, al mese, all'anno.
Quindi che fare con due passioni come queste? La risposta è semplice: le ho unite. Ho fatto bene? Ovviamente. Il risultato? Beh, quello me lo dovete dire voi.

Luca Argentero

Luca Argentero: carriera, vita privata e fidanzata della stella di Doc

Travis Fimmel: film, serie tv, moglie e vita privata dell’attore di Vikings