in

#VenerdìVintage – Gli esordi assurdi di Jake Johnson

procrastinazione
procrastinazione

Jake Johnson, classe 1978, ci è noto principalmente per un ruolo, quello di Nick Miller in New Girl.

Proprio questo personaggio Jake Johnson si è aggiudicato fin da subito, nel 2011, il favore e l’affetto del pubblico per la sua comicità e per il modo in cui ognuno di noi, in fondo, un po’ si può rivedere in lui e nella sua indolenza.

New Girl gli ha indubbiamente aperto le porte ad altri ruoli, infatti già nel 2011 ha interpretato in Amici, Amanti e… Eli, l’amico del protagonista (Ashton Kutcher). È stato anche il preside della scuola superiore in cui si svolgono le vicende di 21 Jump Street, un impiegato di Jurassic World e nel 2017 reciterà nel remake de La Mummia.

Jake Johnson
Amici, Amanti e…

Sappiamo dove è arrivato, ma non come.
Innanzitutto, Jake arriva dalla “lontana” Chicago e si è laureato in sceneggiatura alla Tish School of The Arts presso la New York University.
A New York, ispirandosi a Mr. Show with Bob and David, una sketch comedy con Bob Odenkirk e David Cross, fonda i Midwesterners. Da grande amante dell’improvvisazione e della stand-up comedy, si è trasferito a Los Angeles per poter fare carriera.

Il suo primo ruolo significativo risale al 2007, quando recita nella web serie Derek and Simon, prodotta da Bob Odenkirk, che narra le storie di vita di Derek Waters e Simon Helberg (Howard Wolowitz in The Big Bang Theory).
Gli sketch che compongono la serie riportano principalmente le (dis)avventure dei protagonisti e dei loro amici, tra cui Jake, nei loro approcci con il mondo femminili. Alcuni episodi possono essere trovati ancora su YouTube.

Jake Johnson è anche comparso nel quarto episodio della prima stagione di Lie to Me, in un episodio di The Unit e di FlashForward.
Nel 2009 recita nel falso documentario Paper Heart, in cui interpreta il migliore amico della protagonista, che accompagna quest’ultima in un viaggio attraverso gli Stati Uniti girando un documentario su qualcosa per lei incomprensibile: l’amore.
È proprio con questo film ed il suo piccolo ruolo in ‘In viaggio con una rockstar’ con Jonah Hill e Russel Brand che viene notato da Liz Meriwether, la creatrice di New Girl, che lo vorrà sia nella serie come Nick Miller che in Amici, Amanti, E…
Tutti si aspettavano che quest’ultimo film avrebbe rivoluzionato la carriera di Jake, ma come lui stesso ha affermato, questo non è affatto successo, sebbene sia comunque abbastanza attivo nel cinema e nella TV al di fuori di New Girl.

Jake Johnson
Paper Heart

Una chicca che riguarda Jake è sicuramente Drunk History. Si tratta di una serie creata da Derek Waters (Derek and Simon) in cui in ogni episodio un narratore brillo tenta di raccontare un episodio della storia americana. Drunk History, prodotta da Comedy Central dal 2007, è stata ora rinnovata per una quarta stagione e dal 2015 esiste una versione inglese.
A dare a Waters l’idea per questa serie è stato proprio Jake, che una sera, un po’ ebbro, ha cercato di raccontargli la morte di Otis Redding, celebre cantante soul americano. Lui stesso ha preso parte a due episodi.

Jake Johnson
Drunk History

Jake Johnson, oltre ad essere attore, come abbiamo visto è anche uno sceneggiatore, e nel 2015 ha partecipato alla scrittura di Un tranquillo weekend di mistero, in cui recitano tra gli altri Brie Larson, Orlando Bloom, Anna Kendrick e Sam Elliott. Jake interpreta il protagonista, Tim, che insieme a sua moglie mentre fa house sitting trova delle ossa sepolte nel giardino.
La trama, come racconta Johnson, è ispirata ad un episodio realmente accaduto a lui e a sua moglie, che hanno trovato delle ossa in una casa da loro affittata.

Jake Johnson
Un tranquillo weekend di mistero (Digging with fire)

A questo proposito, ad oggi Jake è sposato e ha due gemelle di due anni.
La speranza che abbiamo è indubbiamente quella di vederlo ancora per molto tempo nei panni di Nick Miller, che gli calzano a pennello, e in molte altre produzioni. Jake possiede un’innata vena comica e una presenza ironica e divertente, perciò il ruolo del personaggio “goofy”, un po’ sciocco e scanzonato, gli viene quasi naturale e a noi piace proprio tanto.

Jake Johnson

Written by Veronica De Simone

Studentessa universitaria in perenne attesa di una nuova stagione di Sherlock e con una sindrome da stress post-Breaking Bad.
La mia aspirazione per il futuro è lavorare nella pubblicità (con una sigaretta ed un bicchiere di Whisky à la Don Draper). Per gli amici sono quella che ama i Pink Floyd e la pizza.

Danielle

#VenerdìVintage – Gli esordi assurdi di Danielle Panabaker

tru calling

#VenerdìVintage – Tru Calling: è giusto ostacolare il Fato?