in

#VenerdìVintage – Gli esordi assurdi di Aaron Paul

Nella nostra rubrica degli esordi assurdi non poteva certo mancare Aaron Paul! È conosciuto soprattutto grazie al ruolo di Jesse Pinkman in Breaking Bad, dove interpreta il socio/amico/nemico tossicomane di Walter White. Grazie a questo ruolo ha raggiunto l’apice del successo, ma Aaron ha iniziato la sua carriera di attore diversi anni fa. Numerosissime sono le sue apparizioni in film e serie tv, ricordiamo ad esempio le sue partecipazioni in alcune puntate di serie come X-files, Csi, Csi Miami, ER e Una famiglia del terzo tipo e in film come Bad girls, Mission: impossible III e più recenti Need for speed, Non buttiamoci giù e Padri e figlie. A breve lo rivedremo sul grande schermo insieme al collega ed amico Norman Reedus, nel film “Triple 9”. (Per leggere gli esordi di Norman clicca qui).

Ma qui ci soffermiamo sulle prime esperienze di attore, su come Aaron ha iniziato la sua carriera, appunto i suoi esordi!

Non una serie tv e nemmeno un film, uno dei primi video che ci mostra il bel viso di Aaron è nientemeno che una pubblicità di cereali! Risale all’anno 1999, il personaggio di Aaron sembra accettare tutte le lamentele dei genitori che in realtà non sta ascoltando perché troppo occupato a desiderare i cereali che ha in mano il padre, che alla fine riesce ad avere!

image

Sempre lo stesso anno, un’altra mini apparizione (di cui lui a distanza di anni sembra vergognarsi un po’) è quella in Beverly Hills 90210, dove interpreta Chad. Chad è un attore che a sua volta interpreta un impacciato Romeo nella riproduzione di Romeo e Giuletta nel famosissimo liceo West Beverly High, dove dà un imbarazzante e poco romantico bacio alla sua Giulietta!

image

Nel 2000 lo troviamo come concorrente nella versione americana del gioco a premi “Ok il prezzo è giusto” dove, arrivato in finale, perde per solo un centinaio di dollari!

image

Tra le prime esperienze nel mondo del cinema, c’è anche la partecipazione al film d’animazione “Aiuto! Sono un pesce” dove ha prestato la sua voce a Chuck, uno dei protagonisti, ovviamente nella versione inglese.

Sempre nel 2000 Aaron interpreta Floyd in “Costi quel che costi“, uno dei primissimi film cui ha partecipato. Floyd è uno dei migliori amici di Ryan (il protagonista) ed è un ragazzo esuberante e divertente che ha un sogno particolare: diventare un vandalo! Alla fine riesce a rovinare il ballo scolastico e realizzare il suo sogno! L’avete visto?

image

#VenerdìVintage – I Soprano: Italians do it better!

smallville

#VenerdìVintage – Che fine hanno fatto gli attori di Smallville?