in ,

#VenerdìVintage – Gli esordi assurdi di Ginnifer Goodwin

ginnifer

Ginnifer Goodwin alias Biancaneve, non solo perché interpreta questo personaggio nella famosissima serie Once Upon a Time, ma perché lei insomma è Biancaneve! Guardatela: gote rosee, pelle bianca come la neve, una cascata di capelli neri…chi meglio di lei avrebbe potuto interpretare la nostra Snow? E poi quale altra donna può vantarsi di aver sposato il Principe Azzurro? Ginnifer o meglio Jennifer (questo il suo vero nome) è convolata a nozze nell’aprile del 2014 con Joshua Dallas, suo partner nella serie nei panni per l’appunto del Principe Azzurro. Loro sono la dimostrazione che il vero amore esiste. La coppia ha anche avuto un figlio, Oliver e l’anno scorso i due hanno annunciato una nuova gravidanza.

Ginnifer

La carriera di Ginnifer però non è iniziata con Biancaneve e prima c’è stato molto di più!

E’ nata a Memphis nel 1978 ed è il suo nome vero, come vi accennavo prima, è Jennifer Michelle Goodwin. Piccola curiosità: è più grande della sua collega Jennifer Morrison di cui interpreta la madre di solo un anno! Il suo debutto è nel mondo seriale, ma è il cinema a darle più ingaggi. Comincia nel 2001 con un piccolo cameo in un episodio di Law & Order. Solo due anni dopo ottiene una grandissima opportunità che le dà una maggiore visibilità nel mondo del cinema: partecipa al film drammatico”Mona Lisa Smile” al fianco della grande Julia Roberts. Ginnifer interpreta la dolce e impacciata Connie, a cui la protagonista insegna a credere più in stessa attraverso la storia dell’arte. Il film ha ottenuto un grandissimo successo e Ginnifer è dolcissima!

Ginnifer
Ginnifer in “Mona Lisa Smile”

Nel 2004 recita il ruolo di Cathy nella commedia romantica “Appuntamento da sogno!” Nel 2005 riceve un altro importantissimo ingaggio: è Vivian nel famosissimo “Walk the line”. Questo film che ha vinto diversi Golden Globe ed ha ricevuto ben 5 nomination agli Oscar, racconta la storia di Jhonny Cash e del suo difficoltoso amore con June Carter. Ginnifer in questo film è bellissima ed interpreta magnificamente un ruolo più maturo, avendo così la possibilità di farsi conoscere per il suo straordinario talento.

Ginnifer
Ginnifer in “Appuntamento da sogno!”

Nel torna a tentar fortuna nel mondo seriale: nel 2006 entra nel cast della serie drammatica firmata HBO “Big Love” che racconta della poligamia. Ginnifer interpreta, infatti Margene, la terza e più giovane moglie di Bill, continuamente combattuta tra l’amore per quell’uomo ed i suoi dilemmi morali ed il desiderio di libertà. Inutile dirvi che anche qui dà mostra di poter sostenere ruoli più complessi!

Ginnifer
Ginnifer in “Big Love”

Nel 2007 aggiunge un altro importante ruolo al suo curriculum: fa una piccola parte nel film drammatico “Il bacio che aspettavo”. Due anni dopo ha un piccolo ruolo nel film “A single Man” diretto dal famoso Tom Ford che racconta la storia di un omosessuale, interpretato da Colin Flirth negli anni 1960, anche questo film è stato candidato agli Oscar ed ha ricevuto un premio al Festival di Venezia. Molto importante è anche la partecipazione di Ginnifer al film “Birds of America”. Nel 2009 partecipa ad una commedia molto famosa: “La verità è che non gli piaci abbastanza” in cui Ginnifer cerca di comprendere le dinamiche del mondo maschile con l’aiuto di un cast stellare.

Ginnifer
Ginnifer in “La verità è che non gli piaci abbastanza”

Nel 2011 invece recita il ruolo della zia Bea nel dolce film “Ramona and Beezus”, la cui protagonista è la stella nascente di Selena Gomez. Nello stesso anno partecipa anche alla commedia romantica “Something Borrowed – L’amore non ha regole”.

Ginnifer
Ginnifer in “Something Borrowed”

Alla fine viene scritturata per diventare uno dei protagonisti della serie Once Upon a Time e si rende finalmente conto di essere nata per il ruolo della principessa delle favole. Non conoscevate la lunga carriera di Ginnifer Goodwin? Ora avrete ben capito che prima di interpretare Snow, era già un’attrice navigata, poliedrica e molto talentuosa!

Written by Marilisa Di Maio

Classe 95, laureata in "Lettere Classiche". Adoro le serie comedy e i dramma che ti strappano il cuore, senza alcuna via di mezzo. Il mio sogno sarebbe quello di avere la motivazione e l'ottimismo di Leslie Knope, ma mi sveglio ogni mattina con la stessa voglia di vivere di April Ludgate...

Scrubs

#VenerdìVintage – Le 10 puntate di Scrubs che ti faranno venire voglia di riguardarlo tutto

Anni 80

#VenerdìVintage – Le 10 Serie Tv degli anni’80 che più hanno segnato quest’epoca