in

Alexandra Daddario: Carriera, vita privata e fidanzato dell’attrice

  1. Carriera
  2. Vita privata
  3. Fidanzato

Il nome di Alexandra Daddario non è di certo sconosciuto ai fan di serie tv. Che l’abbiate conosciuta quando ancora faceva ruoli minori, quando ha avuto parti di più grande spessore o che l’abbiate vista al cinema, di certo vi suona familiare.

Cosa sappiamo però, realmente, di lei? Qual è effettivamente la storia che ha portato Alexandra Daddario alla recitazione e, allo stesso tempo, a diventare una delle donne più belle e sexy del mondo televisivo?

Oggi siamo qui per occuparci proprio di questo! Parleremo della nostra amata Alexandra Daddario in tutte le sue sfaccettature, lavorative e non.

Vi suggerisco di tenervi pronti, può essere che di Alexandra Daddario non sappiate proprio tutto, come invece pensate.

1. Carriera

Gli esordi in giovane età

Se pensate che il successo per Alexandra Daddario sia arrivato con il cinema, o con serie tv di una certa caratura, vi consiglio di ripensarci. La sua prima apparizione avviene in televisione, certo, ma in uno spot pubblicitario: quello della Barbie, a soli dodici anni nel 1998.

Passeranno altri quattro anni prima di rivederla in azione, sia in campo cinematografico che in campo televisivo. Era infatti il 2002, Alexandra Daddario aveva 16 anni e ha avuto la possibilità di partecipare a due progetti molto interessanti.

Innanzitutto il suo primo cortometraggio, Best Thanksgiving Ever, diretto da Jim Bernfield e presentato alla 15° edizione del Columbia University Film Festival. Il corto durava circa otto minuti e Alexandra Daddario interpretava Michelle, l’interesse amoroso del protagonista che risultava però essere un amore impossibile.

Nello stesso anno, per ciò che riguarda appunto il settore televisivo, Alexandra Daddario riceve un’altra occasione decisamente ghiotta: ottiene infatti un ruolo nella storica soap opera La valle dei pini, dove interpretò il personaggio di Laurie Lewis.

Da White Collar verso l’infinito (e oltre)

Il ruolo nella famosa soap opera ha di certo dato ad Alexandra Daddario una spinta notevole dal punto di vista della carriera televisiva. Non tutti sanno, ad esempio, che nel 2006 le è stata data anche l’opportunità di prendere parte alla serie tv I Soprano, nell’ottavo episodio della sesta stagione.

Diversi anni dopo il suo esordio, inoltre, la rivediamo in White Collar, la serie tv che, come ben sappiamo, ci ha permesso di conoscere quell’attore meraviglioso che è Matt Bomer. Alexandra Daddario comparirà tra la prima e la seconda stagione, con il ruolo ricorrente di Kate, grande amore di Neal dal finale terribilmente tragico.

Anche questo ruolo l’ha portata ad avere una discreta fama. Otterrà in seguito anche un ruolo ricorrente in Parenthood, per la durata di cinque episodi nel corso della terza stagione. È però nel 2014 che arriva la sua consacrazione nell’Olimpo delle serie tv.

Fa infatti molto scalpore la sua scena di nudo nella prima stagione di True Detective, al fianco di Woody Harrelson. Il suo ruolo è quello di Lisa Tragnetti, non esattamente un personaggio di primo piano ma abbastanza interessante da aver dato notorietà all’attrice. A proposito di questa scena, la stessa Alexandra Daddario dichiarò:

L’ho vista come una sfida interessante. Volevo davvero essere parte dello Serie e ho capito che la nudità e tutto ciò era richiesto al personaggio. Il personaggio è molto diverso da tutto ciò che ho fatto prima. Woody ha reso l’intera situazione molto confortevole. Non era niente di imbarazzante in questo senso, ho cercato di non pensarci troppo prima di girare le scene più intime. Però dopo che l’ho fatto, ho pensato: ‘Wow cosa ho fatto?’ 

L’attrice ha avuto in seguito altre parti in serie tv, per lo più con ruoli da guest star, come nel caso di American Horror Story: Hotel nel 2016. Giusto l’anno prima, nel 2015, aveva avuto un cammeo nell’episodio pilota di The Last Man on Earth. È attualmente impegnata in un nuovo e interessante progetto televisivo, la serie tv Why Women Kill, al fianco di Lucy Liu e Ginnifer Goodwin. La serie ha debuttato nel 2019 ed è attualmente ancora in produzione.

La carriera nel cinema

Come già anticipato, Alexandra Daddario non è stata resa nota solo dal mondo televisivo. Anzi, quello è stato più probabilmente una conseguenza dei suoi lavori al cinema, come nel caso di Percy Jackson. Sappiamo che ha cominciato con un cortometraggio a sedici anni, ma poi?

Dobbiamo aspettare fino agli anni del college per vedere l’attrice sul grande schermo. Inizialmente ottiene ruoli minori, in pellicole quali Il calamaro e la balena (2005), L’amore giovane (2006) e The Attic (2008). Riuscirà ad avere anche un ruolo da protagonista, in un film che però non è mai stato distribuito in Italia. Datato 2007, uscito nel 2011, stiamo parlando del film slasher Bereavement, di Steven Mena.

Il 2010 segna però la grande svolta nella carriera cinematografica di Alexandra Daddario. Viene infatti scelta per il ruolo di Annabeth Chase nel primo film della saga Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – Il ladro di fulmini. Da questo momento in poi abbiamo la grande ascesa.

Nel 2011 ottiene un piccolo ruolo nella commedia dei fratelli Farrelly Libera uscita, e due anni dopo la possiamo rivedere in uno step che ogni attore, a un certo punto della sua carriera, ha passato: il film horror. Per Alexandra Daddario è stato Non aprite quella porta 3D, dove ha un ruolo da protagonista.

Siamo sempre nel 2013 quando torna sul set della saga che l’ha resa famosa, stavolta con il secondo film: Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – Il mare dei mostri. Questo secondo capitolo non è stato però troppo apprezzato dal pubblico, date le grandi differenze con la saga letteraria.

Arrivata a questo punto Alexandra Daddario non si è certo fermata. In seguito al successo nella serie tv di Nic Pizzolatto ottiene uno dei ruoli principali nella commedia horror di Joe Dante Burying The Ex del 2014 e l’anno dopo affianca Dwayne Johnson nel disaster movie San Andreas. 

Quest’ultimo è un film uscito al cinema in Italia nel 2015 e interamente basato sui disastri causati dall’apertura della faglia di San Andreas. E se già il trailer crea uno stato d’ansia nello spettatore, posso solo immaginare come sia l’intera visione di San Andreas.

Dopo il piccolo ruolo ottenuto nel film La scelta – The Choice tratto dall’omonimo romanzo di Nicholas Sparks, Alexandra ritornerà al fianco di Dwayne Johnson nel film del 2017 Baywatch, nel ruolo di Summer Quinn, insieme a Zac Efron e Priyanka Chopra.

Sempre nel 2017 ha affiancato Kate Upton come co-protagonista nel film commedia Un uragano all’improvviso di William H. Macy. Successivamente prenderà parte ai film Se ci conoscessimo oggi (2018), Mistero al castello Blackwood (2018) e Can you keep a secret? (2019).

Possiamo quindi constatare che il periodo del 2015, 2016 e 2017 è stato uno dei più prolifici per l’attrice. Con una carriera partita così bene, siamo veramente curiosi di sapere dove altro ci porterà Alexandra Daddario in futuro.

2. Vita privata

La famiglia

Alexandra Daddario

Vediamo un po’ insieme quali sono i dettagli relativi alla vita privata della nostra eroina. Alexandra Daddario nasce a New York, per la precisione il 16 marzo 1986. Le sue origini non sono però totalmente americane, tutt’altro! L’attrice ha infatti origini miste tra italiane, inglesi, irlandesi e ungheresi.

Ha una sorella, Catherine, e un fratello, Matthew, che i nostri fan più attenti già conosceranno; ha infatti interpretato il ruolo di Alec Lightwood nell’adattamento Freeform di Shadowhunters, dai libri di Cassandra Clare. Il resto della sua famiglia, invece, si discosta molto dal mondo della recitazione.

Richard Daddario, padre di Alexandra Daddario, è infatti funzionario di polizia, e in passato è stato a capo della divisione anti-terrorismo nella città di New York. Christina Maria Titus, la madre, è invece avvocato, mentre il nonno paterno è stato dal 1959 al 1971 rappresentante democratico per lo stato del Connecticut alla Camera dei Rappresentanti. 

A livello economico la cara Alexandra Daddario è sempre stata piuttosto fortunata. Ha infatti vissuto la sua infanzia e la sua adolescenza tra i quartieri alti di New York come l’Upper East Side e nella casa di campagna di Southampton. Lei e Blair Waldorf avrebbero potuto essere grandi amiche.

L’istruzione e l’amore per la recitazione

Alexandra Daddario

Si dice spesso che essere figli d’arte agevola l’ascesa nel mondo della recitazione. Con questo presupposto non deve essere stato semplice per Alexandra Daddario coltivare una passione nata in lei sin dalla tenera età.

Stando a quanto racconta l’attrice, la vocazione per la sua futura professione sarebbe nata in lei all’età di undici anni, quando ebbe la possibilità di assistere al musical Les Misérables a Broadway. Sarà lei stessa a dire nel 2019:

Ho sempre amato poter raccontare storie.

E riguardo alla recitazione aggiunge:

Si trattava di qualcosa che ho sinceramente sempre voluto fare – e avrei potuto fare di tutto, davvero! Avevo a disposizione tutte le opportunità del mondo.

Insomma, una ragazza consapevole della sua fortuna e in grado di darsi da fare per raggiungere i suoi obiettivi. Oltre alle diverse attività sportive infatti, come il nuoto, Alexandra Daddario ha studiato pianoforte e negli anni ha affinato le sue abilità recitative tramite lo studio del metodo Meisner.

A livello scolastico, Alexandra Daddario ha frequentato il liceo Brearley, prestigiosa scuola femminile di New York, ed è qui che ha avuto la fortuna di poter prendere parte alle sue prime rappresentazioni teatrali. Ha infatti interpretato Ortensio ne La bisbetica domata di Shakespeare e la giovane non vedente Sophie in Artist Descending a Staircase di Tom Stoppard.

L’attrice ha avuto un inizio di carriera abbastanza fortunato, che le ha permesso di cominciare ad avere ingaggi già in giovane età. Per questo motivo, lavorando a chiamata e dovendo essere sempre pronta a presentarsi sul set per girare determinate scene, dal secondo anno di scuola superiore passò a studiare alla Professional Children’s School, una scuola pensata appositamente per gli studenti che già lavoravano nel mondo dello spettacolo. Per quanto riguarda il college scelse poi di frequentare il Marymount Manhattan College.

Piccole curiosità

In una video intervista rilasciata da Alexandra Daddario per la rubrica “Detail” di GQ abbiamo trovato alcuni dettagli interessanti relativi alla sua vita privata.

La giovane ha un cane, di nome Levon, che considera il suo migliore amico e che spesso ci viene mostrato in foto e video sia su Instagram che su Twitter.

Avrebbe sempre voluto farsi un tatuaggio, qualcosa di personale, magari sulla schiena, in pieno stile Angelina Jolie. Sembra però che non abbia ancora fatto nulla, altrimenti sua madre la ammazzerebbe se lo scoprisse.

Se mai dovesse scegliere qualcuno da far parlare al suo funerale sceglierebbe Steve Martin, perché pensa che riuscirebbe a rendere l’intera cerimonia commovente e divertente al tempo stesso.

3. Fidanzato

Alexandra Daddario

Come i fan più attenti già sapranno, Alexandra Daddario è sempre stata molto riservata per ciò che riguarda la sua vita sentimentale. Poco si sa se scorriamo il suo account Twitter o Instagram. Di certo Alexandra Daddario sa quanto sia importante tenere la propria vita privata… Privata.

Tuttavia, nel corso degli anni alcune notizie le abbiamo avute. Considerata da molti un’attrice decisamente sexy (qui potete anche trovare un elenco di altre 25 attrici di serie tv da perdere la testa) Alexandra Daddario ha dimostrato di poter avere dei flirt decisamente degni di nota.

Il più famoso negli anni resta quello con il collega Logan Lerman, conosciuto sul set della saga di Percy Jackson. Nella saga il giovane Lerman aveva il ruolo del protagonista, Percy Jackson, mentre Alexandra interpretava la sua migliore amica.

Quella che tra i due sembrava essere nata come semplice amicizia è diventato qualcosa di più, tanto che qualcuno vociferava addirittura di un possibile matrimonio.

Le cose però non sembrano essere andate nella giusta direzione. I motivi della rottura non sono per nulla chiari, però sappiamo che la relazione tra Logan e Alexandra Daddario è andata avanti parecchio: dal 2013 al 2016, anno in cui ci sarebbe stata per l’appunto la rottura ufficiale.

Alexandra Daddario

Tempo dopo le è stato invece attribuito un flirt con Zac Efron, che sembrerebbe essere nato sul set di Baywatch nel 2017. La pellicola, ricordiamoci, nasce come adattamento della serie televisiva degli anni ’90, Baywatch.

Questa voce però non è mai stata realmente confermata e anche se i due avrebbero potuto essere una coppia meravigliosa alla vista, dovremo rassegnarci al fatto che non stanno insieme. Insomma, li abbiamo visti tutti vicini nel trailer di Baywatch, giusto?

Allo stato attuale delle cose, con i pochi dati alla mano che abbiamo, Alexandra Daddario possiamo considerarla single. Di tutti gli articoli di gossip relativi a ipotetici flirt dell’attrice il più recente risale al 2018, quando sembrava fosse stata pizzicata a dare un bacio sospetto.

All’epoca l’interessato sembrava essere Ari Melber, conduttore dell’emittente MSNBC. I due avrebbero pranzato insieme in quel di Malibu e alla fine lui sarebbe riuscito a strapparle un bacio in macchina. Da allora però nessuna nuova notizia per quanto riguarda Alexandra Daddario e l’amore.

LEGGI ANCHE: Alexandra Daddario cosa sta facendo l’attrice oggi?

Written by Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

Station 19

Station 19 3×09 – La dolcezza e il coraggio di Vic

Young Sheldon 3×18 – Sheldon impara un’importante lezione