in ,

The Vampire Diaries o The Originals: qual è la serie migliore?

Può lo spin-off di un telefilm raggiungere, o addirittura superare, il livello della serie madre?

È questa la domanda che ci poniamo mentre mettiamo a confronto due storie che ci hanno tanto appassionato. Da una parte abbiamo The Vampire Diaries, la serie da cui tutto ha inizio che ci narra le vicende di Elena Gilbert e gli sconvolgimenti che la vita della ragazza subisce a seguito dell’incontro con i fratelli Salvatore, vampiri centenari. Dall’altra parte troviamo The Originals, lo spin-off che descrive le vicende della famiglia Mikaelson: i vampiri originali. Due racconti estremamente coinvolgenti, pieni di misteri e intrighi, che tengono incollati allo schermo i telespettatori, ma che presentano ognuno dei punti forti e dei punti deboli.

Ma tra le due ce n’è una che possiamo definire “migliore” rispetto all’altra?

Per rispondere a questa domanda, mettiamo a confronto alcuni elementi dei due show.

1) Ambientazione

Vampire Diaries

Quante volte, guardando una serie, ci siamo ritrovati a innamorarci dei suoi scenari prima ancora che appassionarci alla trama? Ponendoci questa domanda possiamo renderci conto di quanto una scelta giusta in fatto di location possa condizionare il successo di una serie. E The Vampire Diaries e The Originals non fanno eccezione! Mystic Falls e New Orleans sono le due cittadine scelte dagli autori per narrare le vicende dei nostri vampiri preferiti.

Mystic Falls, la “casa” di The Vampire Diaries, è una piccola cittadina immaginaria della Virginia, descritta come un luogo tranquillo e sereno, ideale per crescere una famiglia. Un piccolo centro abitato in cui tutti si conoscono e la “movida” notturna è inesistente. A scuotere un po’ la monotona vita del paesino è l’arrivo dei fratelli Salvatore in città, che riporta a galla antichi segreti. Agli albori della sua creazione, la cittadina non era poi così ordinaria. Ad abitarla, infatti, erano principalmente i vampiri, poi sterminati dai padri fondatori. Il ritorno delle creature magiche, però, non riesce da solo a risvegliare il paesino. Mystic Falls era e rimane un luogo abbastanza noioso in cui vivere.

Completamente diversa si presenta, invece, la città scelta per fare da sfondo alle avventure dei vampiri originali: il quartiere francese della famosissima New Orleans.

Nota per le sue feste, la musica jazz e i suoi locali, la città rappresenta tutto il contrario di ciò che è Mystic Falls. I suoi colori, le luci, le strade affollate ci infondono un senso di bellezza e mistero e ci tengono incollati allo schermo mentre chiusi nelle nostre case immaginiamo e sogniamo mondi diversi dal nostro, sfuggendo almeno per qualche ora dalla routine delle nostre giornate. 

È senza alcun dubbio, allora, che possiamo affermare che l’ambientazione di The Originals batte quella di The Vampire Diaries. Proprio allo spin-off va dunque assegnato il nostro primo punto. 

Written by Serena Liggeri

Un foglio, una penna e una buona Serie Tv: i tre ingredienti per una giornata perfetta.

Le 5 sottotrame meglio gestite di How to Get Away with Murder

5 attrici che nel corso del tempo hanno stravolto il loro look