in

La classifica dei 5 peggiori episodi di The O.C.

Per quanto negli ultimi tempi sia stato protagonista di un exploit non indifferente, il teen drama non è certo figlio dell’epoca della Generazione Z. Quando ancora il genere non aveva un nome e la straordinaria macchina pubblicitaria delle piattaforme streaming non esisteva, show come Dawson’s Creek e One Tree Hill avevano già trovato il linguaggio perfetto per mettere in scena amori, disamori, turbe e psicodrammi dei giovanissimi. Ma è stato con The OC che il racconto si è arricchito di un realismo senza data di scadenza, portando sul piccolo schermo una fotografia dell’adolescenza che ben poco aveva a che fare con la fiction. Per quanto la serie di Josh Schwartz sia riuscita a trasformarsi in un tassello iconico della cultura di massa, non sono mancati strafalcioni nella trama ed episodi di cui, forse, si sarebbe potuto fare tranquillamente a meno.

Dalla turbolenta (ma vista e rivista) storyline di Marissa con Volchok all’inutile plot di Taylor e l’ex marito francese, abbiamo provato a selezionare i 5 episodi peggiori della serie (qui invece i migliori). Non tanto per ricordarli e provare a guardarli sotto una luce diversa quanto per evidenziarne ancor di più gli errori e condannarli a un eterno e meritato oblio.

5. L’ipoteca (3×18)

marissa cooper

Il fulcro della storia ritornano a essere, ancora una volta, i mille problemi della relazione tra Ryan e Marissa (come se il pubblico avesse ancora bisogno di veder sviscerate situazioni che conosce, forse, anche meglio dei protagonisti). Mentre il ragazzo tenta di tenerla lontana dalle grane, Coop è naturalmente propensa a fare tutto quello che può danneggiarla e a optare per l’alternativa peggiore tra mille. Un rapporto che, se all’inizio sembrava fatto d’amore e di due persone che provavano a smussarsi a vicenda per incastrarsi, col passare degli episodi si è rivelato essere assolutamente tossico e lontanissimo dall’avere un futuro.

Le premesse sono ottime, si nota lo sforzo di far vedere una crescita negli atteggiamenti e nelle decisioni di tutti i personaggi (da Ryan, molto più maturo e centrato che agli inizi, a Seth e Summer, che ritrovano l’equilibrio perduto) ma tutto si perde nella storyline di Marissa. La sua uscita di scena era ormai alle porte e, piuttosto che lasciarne un ricordo diverso ai fan, gli autori l’hanno soffocata nuovamente in un susseguirsi di autodistruzione e sbagli fatali. Il rapporto con Volchok la porta sulle brutte strade del passato fino a spingerla al limite estremo. Mentre gli altri crescono e pensano alla vita da grandi, la cattiva ragazza di Newport rimane uguale a se stessa. Perdendosi, stavolta per sempre.

Written by Camilla Curcio

Chi mi conosce mi definisce un curioso ibrido tra Rory Gilmore, Rachel Berry e Meredith Grey. E, forse, non ha tutti i torti. Mi divido (a fatica) tra le pagine disordinate di taccuini pieni di parole, scaffali traboccanti di libri e l'infinito susseguirsi degli episodi delle mie serie tv preferite. Tre delle cose di cui sono più gelosa ma di cui potrei parlare fino a perdere la voce.

La breve e complicata storia di Yahoo Screen, fallita anche per colpa di Community

La Casa de Papel 4

La Casa de Papel 4, Netflix con un video fa sapere la DATA UFFICIALE e uno spoiler enorme!