Home » The OA » 10 motivi per amare Praire, la tenera protagonista di The OA

10 motivi per amare Praire, la tenera protagonista di The OA

Praire è la protagonista di The OA, la serie tv che ha colpito il mondo seriale con un messaggio universalista. Vita e morte sono legate in un continuum spazio-tempo che elabora – in senso consolatorio – la paura atavica della fine.
E i motivi per amare Praire sono profondamente legati a questa missione trascendentale.

1) Adattabile

The OA

Praire è una ragazza forte e The OA ce lo fa notare subito. Nonostante sia stata rapita da Hap riesce ad adattarsi a qualsiasi situazione le ponga il rapitore, sia fisicamente che mentalmente. Innanzitutto il suo corpo si muove in qualsiasi ambiente nonostante la cecità. La vedremo ambientarsi nella minuscola gabbia di vetro e nella casa del suo rapitore utilizzando gli altri sensi. La sua flessibilità mentale invece l’aiuterà ad affrontare periodi di sconforto, Praire riesce a dividere le emozioni e gestirle per non farsi sopraffare. Ha un’istinto di sopravvivenza innato.

2) Pensa fuori dagli schemi

The OA

Praire rimane nella morsa del rapitore per sette anni e nonostante sia chiusa in spazi stretti la sua mente è sempre aperta. La capacità di vedere oltre gli schemi le consente infatti di utilizzare il problem solving in molte situazioni durante la prigionia. Grazie a questa capacità non solo salva se stessa e i compagni (rapiti), ma riesce a portare avanti il suo progetto più grande anche quando torna libera. Dopo il rapimento conosce nuove persone e le aiuta ignorando i pregiudizi che legano ciascuno di loro. Praire infatti aiuterà Steve un bullo con problemi di rabbia e Buck un ragazzo transgender che affronta stigmi sociali nel periodo delicato dell’adolescenza.

3) Bellezza

Brit Marling

Praire è bella in senso fisico, emozionale e spirituale. La sua bellezza è armonia tra tutti gli elementi che la compongono come donna e creatura di questo pianeta. La luce accompagna sempre la sua figura longilinea e algida perché Praire è portatrice di luce. È una lanterna ad energia universale che alimenta questo arido mondo. Il suo corpo non ha limiti fisici, ma si espande con la mente rendendo la sua bellezza interiore un tramite tra dimensione terrena e ultraterrena

4) Intelligenza emotiva

The OA

Praire è stata rapita che era molto giovane, quindi non ha avuto la possibilità di studiare o lavorare come le sue coetanee. Nonostante sia una persona socialmente interrotta ha una spiccata intelligenza emotiva che le consente di trovare soluzioni a molti problemi nel corso delle stagioni. La sua capacità (empatica) di collegarsi a cose e persone è lo strumento con cui si muove nel mondo. Alcuni problemi sono di natura pratica, come ad esempio le piccole difficoltà quotidiane che vive in uno spazio angusto. Altri sono di tipo cognitivo e la sua capacità di incanalare le emozioni per raggiungere uno scopo la aiuterà a evolvere come OA e a trovare tutti i 5 movimenti per viaggiare in un’altra dimensione.

5) Artista

The OA

Praire è anche un’artista che ci delizia con alcune opere personali. La sua arte non è altro che l’espressione di tutte le sue dimensioni esistenziali. È artista quando interpreta con capacità teatrale le diverse identità nel corso del tempo. Praire infatti è Nina Azarov una bambina russa, ma anche Praire Johnson una ragazza Americana ed è PA un’identità che trascende la vita e la morte. C’è arte nei suoi 5 movimenti di danza come una ballerina nel palco dell’universo. E nel suo mondo di esperienze c’è la musica che unisce tutto. Possiamo ammirare Praire mentre suona il violino in metropolitana deliziandoci con la sua grazia come fosse una musicista di strada da sempre.

6) Sognatrice

The OA

Praire non è solo una creatura elevata in questo mondo imperfetto presentato da The OA, ma è anche una sognatrice come tante. E possiamo ammirare ogni sfaccettatura di questo suo lato profondamente umano. Praire è una bambina che sogna di ritrovare il padre perché nel suo piccolo desidera semplicemente sentirsi protetta da una figura genitoriale. Lei è anche una ragazza giovane con dei piccoli sogni quotidiani, durante la prigionia cerca speranza nelle piccole cose e anche quando incontra il nuovo gruppo di nuovi amici cerca di dare messaggi di positività. Anche la sua continua ricerca di Homer la mostra nelle vesti di sognatrice innamorata.

7) Amore

The OA

Un altro punto che adoriamo della storia di Praire è il suo amore per Homer. Il loro legame sarà così forte da renderli due meravigliosi amanti delle serie tv. Loro due si conoscono nella gabbia di Hap e condivideranno questa terribile esperienza insieme. Il loro amore nasce poco alla volta, ma è più che un sentimento. Homer e Praire arrivano al limite tra la vita e la morte e in questo filo sottile si donano all’altro con estrema fiducia. E’ per questo che riusciranno a compiere i 5 movimenti e il loro legame sarà così forte da resistere (ed esistere) in tutte le dimensioni. Alla fine si ritrovano sempre nonostante nelle altre dimensioni acquistano identità diverse. La memoria non è nulla davanti alla forza del legame trascendentale

8) Resiliente

The OA

Praire affronta difficoltà in ogni dimensione che visita e anche nelle sue vite precedenti. Incontra la morte e la pre-morte e tutte le volte rinasce come l’araba fenice dell’universo. La sua resilienza le dona la forza di contrastare il male intorno a lei. Riesce sempre a sfuggire da Hap e limitare i suoi piani malvagi. Riesce persino a bloccare una strage nella scuola dei suoi (nuovi) amici prendendosi una pallottola. Nonostante le ferite fisiche ed emotive trova sempre il modo di tornare alla vita più forte di prima, niente la abbatte psicologicamente e spiritualmente.

9) Ti fa sentire a casa

Praire è interpretata dalla bellissima Brit Marling e la bellezza algida insieme ai suoi poteri mistici possono farla apparire lontana da noi comuni mortali. Invece Praire nel suo fine ultimo di angelo riconciliatore ci fa sentire a casa. Ebbene sì, questo complesso personaggio lo sentiamo molto vicino a noi per una ragione particolare, perché è un essere umano che soffre per la precarietà esistenziale che tutti noi esseri umani (e non) viviamo in questo mondo. Praire ha una natura consolatoria e la sentiamo vicina come un familiare o un’amica.

10) Messaggera dell’universo

Nell’apice della sua elevazione, Praire riesce a viaggiare tra le dimensioni e diventa The OA, l’angelo originale. Il suo lato mistico – per così dire – magico la porta ad essere un messaggero dell’universo che fa da tramite tra il mondo terreno e ultraterreno. Il suo dono infatti non è uno strumento con cui raggiungere scopi personali ma è una strada, un percorso che lega la natura umana alla sua dimensione esistenziale più alta: l’universo. Universo non in termini scientifici ma filosofici, spirituali e oltre (qui troviamo altre serie tv Netflix che parlano di multiverso). Praire deve collegare questi due mondi per uno scopo ultimo, portare un messaggio di speranza agli uomini. Ovvero che il dolore è solo una dimensione, un substrato del nostro inconscio sotto al quale esiste la meraviglia della vita.

LEGGI ANCHE – The OA l’assurda storia vera alla quale si ispira il mistero della serie