Vai al contenuto
Home » The Mandalorian » 5 teorie da riformulare sulle origini di Baby Yoda » Pagina 3

5 teorie da riformulare sulle origini di Baby Yoda

3) Baby Yoda è davvero Yoda

The Mandalorian

La teoria che pareva essere la più assurda, ma che in realtà sarebbe potuta risultare meno strampalata di quello che sembrava.

Qualcuno di voi si sarà chiesto: come sarebbe stato possibile che il Bambino fosse Yoda? La risposta è piuttosto semplice: viaggi nel tempo. A prima vista i viaggi del tempo in Star Wars non sembrano un qualcosa da poter essere preso in considerazione, ma i fan più accaniti erano convinti che quest’opzione non potesse essere scartata a priori.

Attenzione, seguono spoiler per coloro che non hanno visto la serie animata Star Wars: Rebels.

La teoria si basava essenzialmente sul concetto di Mondo tra i Mondi e sulla presenza di Ahsoka Tano nella serie (che invece ha fornito spunti completamente diversi). Ma andiamo con ordine. Il Mondo tra i Mondi, scoperto da Ezra in Star Wars: Rebels, è una dimensione mistica della Forza dove le dimensioni di Spazio e Tempo sono un tutt’uno, un crocevia di luoghi e momenti fusi tra loro: chi viaggia al suo interno può pertanto raggiungere qualsiasi luogo e tempo egli voglia. Così per esempio Ezra riesce a salvare Ahsoka dallo scontro con Darth Vader sul pianeta Malachor.

E se il piccolo fosse stato rimandato indietro nel passato per evitare che finisse nelle grinfie degli imperiali e crescendo fosse diventato il nostro Yoda?

Risulta quasi un peccato che questa teoria così fantasiosa sia stata completamente smentita. A voi sarebbe piaciuta?

Pagine: 1 2 3 4 5