in

10 curiosità sulla straordinaria The Crown

the crown
#
#

La serie tv sui reali d’Inghilterra sta per tornare su Netflix. Il 15 novembre infatti, come annunciato, dopo un anno esatto dal rilascio della terza stagione, The Crown sbarcherà sulla piattaforma con il suo quarto, attesissimo capitolo. Le vicende dei Windsor riprenderanno dagli anni Settanta e porteranno sullo schermo due personaggi femminili che hanno segnato la storia del Regno Unito: lady Diana, interpretata da Emma Corrin, e Margaret Thatcher, alla quale darà il volto invece Gillian Anderson. C’è grande attesa tra i fan della serie, perché man mano che va avanti con le stagioni, The Crown si avvicina sempre più ai giorni nostri.

#
#

Sarà interessante scoprire come Peter Morgan, che della famiglia reale è un appassionato avendo scritto già la sceneggiatura di The Queen – La regina, si confronterà con la nuova sfida di raccontare eventi temporalmente a noi molto vicini e che creano ancora un certo imbarazzo nei palazzi di corte. Ma nell’attesa che Netflix rilasci i nuovi episodi, proviamo a scoprire le curiosità più interessanti che riguardano la serie.

#
#

The Crown racconta la vita di una regina che è ancora viva e vegeta. E già questo costituisce di per sé motivo di interesse.

Perché è difficile entrare nelle stanze di Buckingham Palace, carpirne i segreti, annusarne gli umori. La corona inglese si circonda di un alone di mistero, impermeabilità e segretezza che rende il racconto della sua storia estremamente affascinante. Mettere in piedi The Crown non deve essere stato affatto semplice, né economicamente, né logisticamente e neppure politicamente. L’interesse della gente su questioni relative alla corona è sempre stato grande. Ci si domanda: come avranno reagito i reali nel guardare la serie? Quali espedienti avranno usato gli attori per entrare bene nel personaggio? Che atteggiamento si è adottato dinanzi ai più grandi tabù?

Le curiosità sono tante e con questa lista proviamo a scoprirne dieci, nella trepidante attesa dell’uscita della nuova stagione su Netflix.

1) Alcune scene sensuali sono state cancellate perché “nessuno vuole vedere un seno reale”

the crown

Ecco un primo grande divieto sacrale: la regina che fa sesso no. In The Crown dovevano esserci diverse scene hot con Claire Foy e Matt Smith. Alcune erano state anche girate, ma poi la produzione ha dato l’alt. Lo racconta Vanessa Kirby, che nella serie ha interpretato la principessa Margaret:

Doveva esserci una scena intima tra Elisabetta e Filippo. Penso fossero in Sud Africa quando l’hanno girata. Poi però i produttori si sono detti: ‘Nessuno vuole vedere la Regina Elisabetta fare certe cose’, e hanno deciso di eliminarla.

Stessa sorte anche per la sua Margaret:

Io e Matthew Goode dovevamo girarne una per il settimo episodio della seconda stagione. Abbiamo discusso a lungo su come avremmo dovuto farla, finché non è diventato chiaro a tutti che non fosse il caso. Io mi dicevo: ‘nessuno vuole vedere un seno reale, no davvero’.

2) Nessuna scena di The Crown è stata girata dentro il palazzo reale

the crown

Quello che vediamo nella serie è una ricostruzione fatta all’interno della Lancaster House e negli studios della produzione. Per riprodurre il set, scenografi e sceneggiatori hanno fatto delle visite pubbliche nel Palazzo, come qualsiasi normale turista. “Nessuno aveva idea di quello che stessimo facendo“, ha rivelato uno dei produttori esecutivi.

Uno dei motivi per cui lo show di Netflix è tanto costoso è proprio legato alla ricostruzione minuziosa degli ambienti, di Buckingham Palace così come di Downing Street. L’idea è quella di realizzare spazi molto ampi per dare la sensazione che i personaggi si muovano in ambienti enormi come fossero all’interno di grosse gabbie dorate.

3) La scena dell’investitura di Carlo è stata girata nel luogo esatto di quella reale

the crown

Nella terza stagione, una scena molto potente ed evocativa è quella in cui il principe Carlo riceve il titolo di Principe del Galles. Il luogo in cui è stata girata non è stato scelto a caso: la produzione ha optato per il luogo reale dell’evento, ricostruendo passo dopo passo tutta la cerimonia.

Carlo è interpretato nella serie da Josh O’Connor – che ritroveremo anche nella quarta stagione – che si è detto piuttosto soddisfatto di come la scena sia venuta fuori alla fine.

4) Il vestito da sposa di Diana “cattura lo spirito di quello reale”

Emma Corrinn lady Diana

Grande curiosità tra i fan c’è soprattutto per l’esordio di Emma Corrin, che interpreterà l’indimenticabile lady Diana. Nella storia recente del Regno Unito, questo è un personaggio che ha fatto parecchio parlare di sé, per cui sarà interessante vedere come la serie si confronterà con la sfida di raccontare un membro della famiglia reale molto chiacchierato ma anche molto amato. Aumentano dunque i personaggi femminili della serie, tutti di grande spessore: Olivia Colman tornerà ad interpretare la Regina Elisabetta, Helena Bonham Carter la principessa Margaret e le new entry Gillian Anderson ed Emma Corrinn daranno il volto rispettivamente a Margret Tatcher e Diana Spencer.

Nella serie creata da Peter Morgan, la costumista Amy Roberts, che ha realizzato l’abito da sposa di Lady D, ha voluto “catturare lo spirito dell’abito originale senza farne una copia esatta”. Anche se ci è andata parecchio vicina.

5) Matt Smith ha confessato di aver rischiato di morire sul set

matt smith

Questi cavalli erano un po vivaci – ha raccontato il principe Filippo – dovevamo salire su di loro, proseguire al trotto e fare questa bella scena, che non è nemmeno riuscita. Nella mia stupidità, sono salito sul cavallo e sono andato in giro e questo è partito. Ho provato ad afferrare un ramo, ma tutti gridavano ‘No, non afferrare il ramo!’ Così sono andato sotto il ramo e poi giù per un burrone. Ero così spaventato. Mentre galoppavo verso un branco di zebre, un uomo enorme ha afferrato il cavallo per le redini e mi ha salvato la vita.

6) A Meghan Markle è stato offerto un ruolo in The Crown

the crown

La moglie del principe Harry, prima di essere duchessa di Sussex, è anche una discreta attrice statunitense. Ai due sposini, la serie di Netflix sembra piacere molto, motivo per cui la giovane duchessa è stata avvicinata dai produttori della serie che le avrebbero addirittura offerto un ruolo. Difficilmente la vedremo interpretare uno dei membri della famiglia reale, ma sarebbe grandioso vederle fare un cameo di se stessa!

7) John Lithgow si è ficcato il cotone nel naso per riprodurre la voce di Churchill

John Lithgow

Una voce piuttosto nasale quella del primo ministro della Gran Bretagna. John Lithgow, che ha dato il volto a Winston Churchill e ha vinto un Emmy per la sua interpretazione, ha rivelato che, per riprodurre il suo stesso timbro di voce, si è dovuto infilare del cotone nel naso per accentuarne il tono nasale.

Era piuttosto ripugnante guardarmi strappare del cotone dal naso, ma non potevano fare altro che sopportarlo.

Inoltre, gli scenografi hanno dovuto ritoccare il set per adattarlo alle caratteristiche fisiche dell’attore che, essendo molto più alto dell’originale, risultava sproporzionato sulla scena. La finta porta di Downing Street, ad esempio, è stata notevolmente ingrandita per farlo sembrare più basso.

8) Indossare un corsetto ha aiutato Claire Foy ad assumere una posa da regina

claire Foy

Durante le riprese della prima stagione, Claire Foy ha dovuto indossare un corsetto perché aveva da poco avuto un figlio ed era di cinque taglie più grossa del normale. L’esperienza non si è ripetuta nella stagione successiva, ma l’attrice – poi sostituita da Olivia Colman nell’interpretazione di Elisabetta – ha confessato che quell’esperienza l’ha aiutata. Indossare un corsetto è scomodo, ma ti fa capire come assumere esattamente la posa da regina. Dura la vita da regnante!

9) Come hanno reagito i Windsor a The Crown?

the crown corona inglese

Pare che Filippo non l’abbia mai realmente apprezzata. L’ha snobbata e trovata ridicola, mentre gli altri membri della famiglia reale non sono dello stesso parere.
Abbiamo già visto come Harry e sua moglie siano veri e propri fan della serie Netflix. Ma anche il principe William pare sia stato soddisfatto dello show. Addirittura, il primogenito di Carlo avrebbe dato dei consigli a Matt Smith per interpretare al meglio suo nonno Filippo.

Ma la regina che ne pensa?

È la domanda che un po’ tutti si sono posti. Come avrà reagito Elisabetta nel guardare uno show che mette sullo schermo la sua vita e le sue emozioni? Contro ogni aspettativa, pare che la sovrana abbia apprezzato le prime due stagioni della serie, malgrado le vicende siano in gran parte molto romanzate. La terza stagione però, le ha fatto storcere il naso. In particolare, ad irritare la corona sarebbe stato il racconto della relazione di Elisabetta con Henry Herbert, meglio conosciuto come “Porchy” – interpretato da Joseph Kloska – che, secondo le voci di palazzo, nella realtà non ci sarebbe mai stata.

10) Helena Bonham Carter ha incontrato la principessa Margaret prima della serie

the crown

Prima di entrare nel cast di The Crown, Helena Bonham Carter ha avuto un incontro con la principessa che ha poi interpretato sullo schermo.

Era piuttosto spaventosa – ha raccontato. – A un certo punto, mi ha incontrato al castello di Windsor e ha detto ‘stai migliorando, vero?’, riferendosi probabilmente al mio lavoro di attrice.

Helena Bonham Carter è subentrata a Vanessa Kirby nel ruolo della principessa Margaret e la ritroveremo anche nella quarta stagione insieme ad Olivia Colman, nel ruolo della regina Elisabetta, Tobias Menzies nei panni del duca di Edimburgo, Josh O’Connor (il Principe Carlo) ed Erin Doherty (la principessa Anna).

Fate un veloce ripasso della terza stagione e mettetevi comodi per il ritorno della serie sui reali di Windsor!

Scritto da Serena Verrecchia

Esistono milioni di storie al mondo, preziose e inimitabili. Il nostro compito è solo quello di scovarle, portarle in superficie e imparare ad amarle.
Scrivo di serie tv per un insopprimibile desiderio di bellezza, perché nelle storie, specie in quelle belle, ho trovato il mondo che vorrei.

The Mandalorian

The Mandalorian 2×01 – È tornato Baby Yoda

I Am Not Okay With This

I Am Not Okay With This: lo showrunner rivela segreti e aspettative dietro la cancellazione