in ,

Stranger Things – Come ho sconfitto l’Upside Down

stranger things

Ritrovarsi dopo tanto tempo dopo tutto quello che in un anno è avvenuto è davvero strano, è il 1984 e siamo tutti un po’ più grandi. Dustin ha i denti, Lucas è più alto e tu anche se sembri sempre lo stesso, in realtà sei diverso. Avevo paura ti fossi dimenticato di me, avevo paura avessi trovato un’altra ragazza per il gruppo, una più carina di me ma soprattutto più normale che sia in grado capire quello che dici, che non sia uno strano scherzo della natura.
Io sono strana. Sono strana forte. Guarda ho capelli diversi e vestiti nuovi, mi dicono che sono fichi! Boh, non so davvero però mi piacciono.

Sono cambiata anche io Mike, sono stata da un’altra parte, un posto tutto diverso da Hawkins, con strani odori e luci e la gente è diversa da qui. Ci sono andata perché avevo bisogno di risposte, di capire chi sono e cosa farne di questa stranezza che vive dentro di me e ho conosciuto una persona che è proprio come me. O almeno così credevo …

Ma anche se ero lontana, vi ho sentiti. Ho sentito la vostra paura ed era uguale alla mia, ho percepito la vostra tristezza e l’ho riconosciuta perché anche io sono triste da quando me ne sono andata. Pensavo che a nessuno importasse, né a te, né a LUI. Mi ha urlato contro una delle ultime volte e tutto quello che volevo era farGLI male, farGLI capire l’enorme vuoto che provavo, un dolore acuto dentro il petto come se avessi gli artigli del Demogorgone infilati dentro. LUI era come papa, è grande e non capisce. Non ascolta e non vede quello che vedo io, anzi quello che vediamo noi Mike. Però forse stiamo diventando anche noi grandi adesso, non è vero?

Stranger Things

Quante cose sono cambiate mentre non c’ero? Questa Max, per esempio, non so ancora se mi piace però sembra tosta e se vi ha aiutati a me questo in fondo basta. Chi è Bob? Vedo Joyce piangere e non è solo per come sta Will. E siete tutti un po’ tristi che Bob sia morto, allora decido che Bob mi piace.

E mi piace anche Steve, è diverso dall’ultima volta e sta rimanendo con voi a proteggervi mentre io devo andare con LUI a finire quello che ho iniziato. Ma ti prometto Mike che non mi perderai stavolta.

Quante cose sono cambiate in un anno? Le cose che prima ci facevano paura adesso sembrano quasi normali nelle nostre vite ed è altro che ci spaventa, come guardarci negli occhi, sfiorarci. Come può questo fare più paura di quei Demodogs? Io, ad esempio, non ho paura del nuovo mostro ma ho paura di me stessa. Temo di perdere il controllo, di svegliarmi e non riconoscermi più, di varcare una linea sottile e fare del male alle persone che amo. Forse è per questo che gli adulti mentono, perché una bugia può essere migliore della verità. Allora riguardo LUI mentre siamo in macchina, mentre ci dirigiamo alla porta che ho aperto un anno fa quando papa era tutto per me ma io non ero tutto per lui.

E mentre guardo LUI mi rendo conto che ha persino più paura di me.

Stranger Things

È una cosa nuova questa ma è bella perché ci guardiamo per come siamo, tu e io. Due cose rotte che provano ad aggiustarsi insieme, per questo quando mi dici che mi proteggerai ti credo. Perché adesso, alla fine di questa strada io so che tu non sei come papa.

Stranger Things
stranger things

Sono piena di rabbia adesso, mi fa pensare cose brutte e mi fa scappare via. Ma non ho più intenzione di scappare, non starò rinchiusa dentro un fortino di tende mentre gli altri cercano di proteggermi, adesso so che sono abbastanza forte da poter proteggere tutti quelli che amo. Ed è quello che faccio, prendo tutta questa furia e te la butto addosso, così non farai male a nessuno, io non farò male a nessuno e non sarò più sola. Sono diversa, sono strana e non posso farci niente. Ma se LUI mi abbraccia così, si sta bene. Questo mostro ha preso il peggio di noi, siamo stati divisi e ne ha approfittato. Ha preso il controllo di Will, il ragazzino scomparso, ha usato la sua bontà e se ne è cibato come un parassita disgustoso. Ma se noi rimaniamo insieme, saremo forti, sempre.

Stranger Things
stranger things

I want you to find something from your past, something that angers you. Now channel it.

Adesso siamo da un’altra parte, è un posto che mi ricorda il passato e momenti brutti. Adesso questo posto è tutto diverso, ci sono palle luminose e altre luci, cose che luccicano, la musica e le ragazze hanno tutti i vestiti. Sono come loro stasera. Non diversa e non strana, è un regalo che mi ha fatto LUI. Ci sono tutti e ci sei tu Mike e ogni cosa è al posto giusto perché sono tornata a casa. E a casa non ho paura dei mostri perché se dovessero tornare, non sarò sola.

Stranger Things
stranger things

 

Leggi anche: Stranger Things – Recensione 2×08-2×09

Written by Serena Faro

Ho attraversato gli oceani del tempo a bordo del TARDIS, ho viaggiato in macchina con Sam e Dean a caccia di mostri, sono arrivata tardi ad un matrimonio a Westeros (meno male) così mi sono diretta a Storybrooke per poi salpare con il capitano Flint. Ho visitato la Londra dei "penny dreadfuls" e la New York dei "mad men". Mi sono ritrovata su un'isola un po' particolare, in attesa di una nuova avventura.

Vikings 5

Tutte le indiscrezioni che abbiamo raccolto sulla quinta stagione di Vikings

young sheldon

Young Sheldon 1×02 – Il piccolo Sheldon Cooper trova finalmente un amico