Home » Sherlock » Le 30 migliori frasi di Jim Moriarty

Le 30 migliori frasi di Jim Moriarty

jim moriarty

Cosa c’è di più affascinante di una battuta pronunciata al momento giusto per rendere lo spessore di un personaggio? Se questo poi è un villian geniale come Jim Moriarty non possiamo che aspettarci una grande dose di sagacia, sarcasmo e follia. E in questo il nostro Napoleone del crimine non è certamente secondo a nessuno! Anzi, è di gran lunga il più efficace di tutta la Serie nel piazzare al momento giusto la battuta migliore. Magistralmente interpretato da Andrew Scott, ha saputo tenere testa con la sua teatralità (la sua migliore entrata in scena ve l’abbiamo raccontata qui) a due fuori classe come Sherlock Holmes (Benedict Cumberbatch) e il dottor Watson (Martin Freeman, che in questi giorni non ha lesinato dichiarazioni su Sherlock).

Un Jim Moriarty cosi iconico non l’avevamo mai visto. Nonostante la sua presenza non sia continuativa durante le varie stagioni della Serie abbiamo un numero sorprendente di sue espressioni, frasi ed esclamazioni. Ogni momento in cui lo vediamo in scena ci troviamo di fronte a un’occasione per una battuta che possa alimentare il suo ego e rimarcare al differenza con la sua nemesi, ovvero Sherlock Holmes. Non è stato quindi difficile scegliere le 30 che vi proponiamo e ovviamente ci aspettiamo di sentire da voi quella che è stata le sua migliore battuta.

Ecco le nostre “frasi migliori” di Jim Moriarty:

Moriarty

30. “Scusate, ragazzi. Sono così volubile. È una mia debolezza, ma per essere onesti… è la mia unica debolezza” (a Sherlock e Watson)

29. “In qualche modo si deve morire!”

28. “Se non la smetti d’indagare, ti brucerò. Ti brucerò il cuore, te lo garantisco” (a Sherlock)

27. “È un problema se rispondo?” (mentre Sherlock e Watson sono sotto tiro e minacciano di far esplodere le cariche d’esplosivo)

26. “È una LA1Browny dell’esercito britannico quella che hai in tasca, o sei solo contento di vedermi?” (a Sherlock)

25. “Sì, okay, lo era. Ma ora basta flirtare, papà ne ha abbastanza” (ammettendo di aver fatto un complimento a Sherlock)

Pagine: 1 2 3 4