in

7 curiosità su Ben Barnes, l’impenetrabile Darkling di Shadow and Bone

La carriera di Ben Barnes non ha certo avuto inizio con la sua partecipazione a Shadow and Bone (qui trovate la nostre recensione) eppure, ora più che mai, l’attenzione è puntata su di lui e sul suo fascino magnetico. Non si smette mai di imparare, e di cose da scoprire sul suo conto ce ne sono moltissime, grazie soprattutto alla sua grandissima esperienza nel mondo del cinema e dello spettacolo, che lo ha visto recitare anche al fianco di star incredibili. La carriera di un attore può essere piena di alti e bassi, e questo fa parte delle sfide da affrontare ogni giorno, ma l’importante è non lasciarsi mai buttare giù e trovare sempre la voglia e il coraggio di rimettersi in gioco, proprio come ha fatto il nostro interprete preferito nel corso degli anni.

Qualche tempo fa vi abbiamo parlato della dolce e solare Jessie Mei Li, l’Evocaluce di Shadow and Bone, oggi invece facciamo un passo insieme nelle tenebre e vediamo tutto ciò che c’è da sapere sul suo opposto, l’oscuro generale Aleksander Kirigan, interpretato dal bellissimo e talentuoso Ben Barnes.

1) La sua è una famiglia multietnica

ben barnes

Come molti di voi sapranno, Ben Barnes è un attore britannico ed è nato a Londra il 20 agosto 1981. Quello che forse non saprete invece è che se suo padre è un inglese in tutto e per tutto, sua madre è nata in Sudafrica da padre tedesco e madre olandese e ha origini ebraiche. Insomma, la sua è una famiglia dalla lunga tradizione e dalle molte sfumature, e questo non può che essere stato un bene per lui, poiché gli ha permesso di crescere in un ambiente pieno di stimoli e punti di vista differenti, e di creare da sé le proprie idee. Ce ne sono di cose da imparare al mondo, e tutto diventa più semplice quando nasci in una famiglia che della diversità fa il proprio punto di forza.

2) Non ha un buon senso dell’orientamento

ben barnes

Nel corso di un’intervista divertente per Seventeen, Ben e gli altri membri principali del cast di Shadow and Bone, (Jessie Mei Li, Archie Renaux, Freddie Carter, Kit Young e Amita Suman), si sono divertiti a rispondere a qualche domanda. In una di queste, che chiedeva a tutti gli intervistati di indicare chi tra i presenti sarebbe stato il cartografo migliore, tutti unanimemente hanno indicato Archie, e tra una risata e l’altra Ben ha rivelato a tutti ai fan che lui probabilmente sarebbe stato il peggiore dei cartografi. Il caro vecchio Oscuro, stando a quanto dice, ha davvero un pessimo senso dell’orientamento, ma questo non gli impedisce certo di prenderla nel modo giusto e di ironizzare su questo piccolo particolare.

3) Ben Barnes ha un grande talento per la musica

Chi segue Ben Barnes sui social sa già che l’attore britannico ha un vero e proprio talento anche per quanto riguarda il mondo della musica. Per qualche tempo è stato il cantante degli Hyrise, una boy band che nel 2004 ha addirittura partecipato all’Eurovision Song Contest con la canzone Leading Me On. Ora invece, avendo scelto di dedicare la maggior parte del proprio tempo al cinema e alle serie tv, non ha comunque mai rinunciato alla propria passione e di tanto in tanto continua a incantare i fan con la sua voce e la sua abilità con il pianoforte, postando sui social dei video in cui lo vediamo e lo ascoltiamo mentre canta le canzoni che ama di più. Come se non bastasse, oltre al piano, sa suonare anche la batteria. Un uomo dalle mille capacità!

4) Avrebbe potuto essere Edward Cullen

ben barnes

Quando nel 2007 la produzione di Twilight (film tratto dall’omonimo romanzo di Stephenie Meyer) era in corso e si cercava il volto giusto per il personaggio del vampiro Edward Cullen, anche Ben Barnes era nella lista degli attori che hanno fatto il provino. Anzi, è arrivato addirittura tra i finalisti, anche se poi la produzione ha deciso di selezionare Robert Pattinson. Tuttavia Ben non ha tentato la sorte solo per il vampiro protagonista, ma anche per uno dei personaggi secondari, il vampiro Aro dei Volturi. Sappiamo tutti com’è andata a finire, ma pensare che Barnes avrebbe potuto essere parte di un’altra delle saghe fantasy più famose del mondo (oltre al suo ruolo già notevole come principe Caspian ne Le Cronache di Narnia) è decisamente strano. Se avesse ottenuto il ruolo, probabilmente la sua carriera avrebbe preso una svolta completamente diversa.

5) Ben Barnes non va orgoglioso del suo ruolo nel film Dorian Gray …

dorian gray

Prima di entrare a far parte del Grishaverse, Ben Barnes ha ottenuto molti ruoli importanti nel corso della sua vita, e tra quelli che il pubblico ricorda di più c’è Dorian Gray, nell’omonimo film del 2009 di Oliver Parker, tratto dal famosissimo romanzo di Oscar Wilde. Nella Londra in cui è nato e cresciuto e in cui la pellicola è ambientata, Ben Barnes avrebbe dovuto sentirsi a proprio agio e riuscire al meglio nell’interpretazione, eppure l’attore britannico, a distanza di anni ha rivelato di non essere soddisfatto del suo Dorian. Ritiene di non essere riuscito a catturare la vera essenza di questo personaggio “immortale”. Al suo fianco c’è un immenso Colin Firth, con cui dividere la scena è davvero difficile. Una prova in più che Ben ritiene di non essere riuscito a superare.

6) …tuttavia ha cercato di comprare un importante oggetto di scena

dorian gray

Per quanto non sia riuscito a superare questa sfida con se stesso e oggi rimpianga la sua interpretazione poco profonda, subito dopo l’uscita del film, Ben ha cercato di comprare il quadro utilizzato durante le riprese che lo ritraeva nei panni di Dorian Gray. Voleva che fosse un regalo speciale per sua madre ma purtroppo il quadro in quel momento non era disponibile per la vendita e al giorno d’oggi si trova in un museo. Sarebbe stata davvero una bellissima sorpresa, anche se forse con il senno di poi ora non vorrebbe più acquistarlo dopo aver ragionato bene sulle proprie capacità e sugli errori commessi.

7) All’inizio Ben Barnes non era sicuro di accettare il ruolo in Shadow and Bone

shadow and bone

Già prima che la voce della produzione di una serie tv basata sulla saga letteraria di Leigh Bardugo si diffondesse, i fan dei romanzi avevano immaginato Ben Barnes nel ruolo di Aleksander Kirigan. Attraverso fan art e disegni, le loro voci erano giunte all’attenzione della scrittrice, e da lei ai produttori della serie. Quando Ben è stato convocato dallo showrunner Eric Heisserer, era entusiasta del pensiero che il pubblico avesse scelto lui come Oscuro, ma non era convinto di voler accettare la parte. Il personaggio non gli aveva fatto una buona impressione e non era certo di voler intraprendere questo percorso. Alla fine però si è lasciato convincere e non possiamo che esserne felici. Chi meglio di lui avrebbe potuto prestare il volto all’impenetrabile e temibile Oscuro?

LEGGI ANCHE – Shadow and Bone: luce e oscurità come due facce della stessa medaglia

Scritto da Elena Scipione

Cerco sempre la magia anche nelle più piccole cose. Potete trovarmi con la testa immersa fra le pagine di un libro o in qualche puntata di una serie tv. Per il resto del tempo per lo più scrivo e metto alla prova i miei poteri magici.

7 curiosità su Aidan Turner, lo spiazzante Leonardo da Vinci della Rai

Disney Plus è (finora) una scommessa vinta anche in Italia?