in ,

5 Serie Tv che sono state maltrattate molto più del dovuto

4) The Royals

Questa serie tv statunitense e britannica creata da Mark Schwann ha avuto la fortuna di durare per qualche stagione in più rispetto ai casi precedenti, ma, spoiler, è finita comunque male. In primis, bisogna considerare che lo spiccato trash evidente fin dai primi minuti del pilot ha di sicuro allontanato una buona fetta di spettatori. Anche se, in fondo, le vicende di questa fittizia famiglia reale inglese sono molto più profonde di quel che si pensi. Proprio per questo la serie è stata criticata e annoverata come spazzatura. La verità è che, nel suo calderone di ironia, situazioni grottesche e dissacranti, momenti intensi, trash e tragicommedia, The Royals funzionava. Infatti nonostante la mediocre accoglienza è riuscita a farsi rinnovare ben quattro volte.

Ma non stiamo raccontando storie col lieto fine! La quarta – e ultima – stagione di The Royals ha un finale aperto, se non di più. Tutto è in bilico. Non c’è sub-plot che abbia avuto una conclusione, non c’è love story che si sia risolta: la storia è stata interrotta proprio nel suo punto clou, qualcosa di davvero immeritato, considerando che ci sono serie tv che vengono rinnovate anche se ormai non più “fertili”.

Scritto da Alice D'Arrigo

Mi piace far giocare le parole tra di loro finché non formano storie. Quando non scrivo libri, mi diverto a tuffarmi negli strabilianti mondi delle serie tv, lasciandomi conquistare da dialoghi e colonne sonore.

black mirror

Perché l’episodio di Black Mirror con Miley Cyrus è una grande occasione mancata

friends

Passano gli anni, cambiano le Serie Tv, ma ci rifugiamo sempre nelle solite vecchie comedy