Vai al contenuto
Home » SERIE TV » Sette brutte abitudini che abbiamo preso guardando Serie Tv

Sette brutte abitudini che abbiamo preso guardando Serie Tv

Si sa: noi amiamo le Serie Tv. Respiriamo Serie Tv. Viviamo di Serie Tv.

Ed è tutto molto bello.

Ma le Serie Tv, oltre a regalarci numerosi momenti di gaudio, sgomento e felicità, a volte prendono il sopravvento sulle nostre vite e ci fanno diventare delle brutte persone.

Ed ecco un elenco di pessime abitudini che abbiamo preso a causa del nostro amore per le Serie Tv.

1) Rifiuto dell’abbandono

È finita la nostra Serie Tv preferita: se siamo fortunati, si tratta solo della fine di una stagione e ci rassicuriamo, tenendo duro, dicendoci che basterà aspettare con pazienza qualche mese. Ma stiamo semplicemente mentendo a noi stessi, perché, terminata la sigla di coda, siamo pervasi da un senso di abbandono che manco essere mollati il giorno del proprio compleanno.

Non lo sappiamo gestire e scatta la depressione.

E non voglio nemmeno ripensare cosa si prova quando una Serie Tv finisce e basta, irrimediabilmente e dolorosamente.

Cioè, quando sai perfettamente che non ci saranno altre stagioni, che è tutto finito lì, che quella puntata è l’ultima.

E tu rimani a fissare lo schermo nero della televisione, in pigiama, alle tre di notte, solo, triste, depresso, a chiederti che senso avrà ora la tua vita.

Perché sì, tecnicamente, puoi riguardartela di nuovo dall’inizio alla fine almeno altre cento volte, ma non sarà mai la stessa cosa.

Pagine: 1 2 3 4 5