in

Le 10 migliori Serie Tv che puoi trovare su Infinity

Si parla poco delle piattaforme streaming italiane, forse perché il loro catalogo non offre la vasta gamma di Serie Tv che invece offre Netflix o Amazon Prime Video. Eppure non sono tutte da scartare, anzi. Tra le Serie Tv Infinity ne troviamo molte che riflettono la bellezza seriale di questi tempi.

Queste dieci per esempio potrebbero tranquillamente essere le migliori tra le Serie Tv Infinity che troviamo nel catalogo.

10) Riverdale

Riverdale

Serie tv della The CW nata nel 2017 e ancora in produzione. Si tratta di un drama adolescenziale e in quanto tale ha l’attenzione dei giovani che oggi come oggi sono forse la fetta di pubblico a cui dedicare più prodotti e più temi. Prendendo in considerazione questi aspetti, Riverdale è sicuramente un acquisto importante nel catalogo delle sere tv Infinity, dà la possibilità anche ai giovani di avvicinarsi alla piattaforma e aumenta così il bacino d’utenza anche grazie a questa serie.

9) Blindspot

blindspot flashback

Si è conclusa da poco e rimane impressa nelle nostre menti e nei nostri cuori ciò che è stato e ciò che invece non è stato. Blindspot ha avuto i suoi alti e bassi, ma ha sempre dato prova di essere una serie godibile, per questo è menzionata in questa lista e merita di essere messa in classifica. Nasce come prodotto innovativo nel genere del drama poliziesco che possiamo dirlo in tutta franchezza, da un po’ è diventato un contenitore di prodotti che molte volte sono tutto fuorché memorabili. Ha dato molto di se stessa soprattutto nelle prime stagioni e grazie anche a personalità attoriali che lasciano il segno ha scritto la sua storia fino alla quinta stagione. Tra le serie tv Infinity da vedere per rilassarsi e godersi una serata in compagnia.

8) Shameless

shameless 11x10

Una serie che ha fatto la storia e ci ha regalato un’infinità di personaggi sensazionali, da Frank passando per Fiona Gallagher e arrivando ai più giovani Lip e Carl. Shameless è il racconto crudo di una famiglia povera e disfunzionale: un racconto che non risparmia i dettagli più beceri di ogni sfaccettatura della vita, ed è proprio per questo che risulta essere una delle serie più vere mai viste in televisione. Nelle ultime stagioni ha perso un po’ di mordente, ma la storia non si cancella e non si dimentica.

7) Young Sheldon

Spin-off della celeberrima The Big Bang Theory che naturalmente non ci si può far scappare, anche perché The Big Bang Theory è stata una delle comedy più belle e originali degli ultimi tempi. La sua fama la precede e anche se le ultime stagioni potrebbero non essere all’altezza delle prime c’è stata comunque una linea guida che in tutti questi anni ha permesso al pubblico di divertirsi e perché no, anche di riflettere. Young Sheldon ci ha riportati indietro nell’infanzia di un personaggio iconico come Sheldon Cooper, e la costruzione narrativa è totalmente all’altezza della serie madre.

6) The Good Place

the good place

Tra le comedy moderne è una delle più apprezzate. Non a caso la protagonista è niente di meno che Kristen Bell, la stessa attrice che ricordiamo per aver interpretato Veronica Mars. In una veste del tutto nuova cambia tono, sceneggiatura e ambientazione rivelando il suo talento anche lontano dal drama. In una sorta di paradiso costruito ad hoc, The Good Place è il quarto lavoro di Mike Schur. Sarebbe un investimento non da poco mettere in catalogo anche i primi tre, Parks and Recreation, Brooklyn Nine-Nine e forse il più acclamato, Master of None.

5) The Sinner

the sinner serie tv

Una scelta oculata quella di inserire The Sinner in catalogo. Tra le serie tv Infinity è sicuramente una delle più interessanti e delle meno citate. D’altronde alcune perle si scoprono solo molto tempo dopo la loro nascita. The Sinner è un gioiellino che cresce ogni episodio di più, è antologica ma mantiene durante le stagioni un unico filo rosso che rimane in sottofondo e che si manifesta attraverso un unico personaggio. Riusciamo a vedere e scoprire i lati umani più ancestrali e nascosti che arrivano all’esasperazione ed esplodono. Parte tutto da lì, in ognuna delle tre stagioni.

4) Will & Grace

How I Met Your Mother

Una delle serie con più anni ed esperienza alle spalle. Will & Grace riscopre il successo solo tre anni fa con tre stagioni aggiuntive che hanno aumentato la sua fama e hanno addirittura aumentato la consapevolezza del fatto che serie come queste mancano da tempo. La sua prima stagione viene mandata in onda nel 1998, molte delle nuove generazioni non erano neanche nate e questo porta forse a una poca conoscenza del genere e di questa serie. Metterla in catalogo da modo di recuperare uno dei pilastri del genere comedy, il punto in cui molte delle serie moderne hanno preso ispirazione e continuano a prenderne tuttora.

3) 22.11.63

L’unica miniserie della classifica è proprio 22.11.63, un prodotto eccellente creato da J. J. Abrams, Stephen King, Bridget Carpenter e Bryan Burk e basato su un romanzo omonimo di Stephen King. La trama ruota attorno al grande viaggio nel passato del protagonista che dovrà impedire uno degli omicidi che ha cambiato irrimediabilmente la storia americana e quella mondiale. I riferimenti ad altri lavori di King sono tantissimi e tutti ben posizionati. Merita la visione e merita il posto in questa classifica anche per la brevità. Per rendere il catalogo di Infinity adeguato alla struttura moderna delle serie che preferiscono pochi episodi ai 20 delle serie di un tempo.

2) La verità sul caso Harry Quebert

Altra miniserie, questa volta basata sul romanzo La Vérité sur l’affaire Harry Quebert di Lyn Green e Richard Levine. Dieci episodi con protagonista Patrick Dempsey nel ruolo di Harry Quebert accusato di omicidio. I grandi nomi in regia e nel cast favoriscono la visione e non a caso è una delle serie più belle del 2018.
A sostegno dell’idea che Infinity guardi non solo a prodotti mainstream che permettono di avere delle certezze in quanto a visione, ma anche dei prodotti meno conosciuti che però sono capolavori.

1) Mr. Robot

Fenomeno mediatico degli ultimi anni, ha scosso critica e pubblico prendendosi a pieno diritto l’etichetta di miglior serie degli ultimi anni assieme ad altri eccellenti prodotti. Di diritto rientra anche in lista come una delle migliori chicche presenti su Infinity. Semplicemente perché Mr. Robot ha tutto ciò che un capolavoro dovrebbe avere, originalità, complessità di trama e personaggi che però riescono sempre a incastrarsi mostrando una linearità permanente e suggestiva.

Leggi anche: La verità sul caso Harry Quebert – la rinascita di Patrick Dempsey

Scritto da Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

10 motivi per amare Scandal

Breaking Bad

Marie Schrader: più odiata di Skyler White