in

10 attori che hanno smesso di studiare prestissimo

serie tv

Nelle Serie Tv è capitato di osservare come il tema dell’istruzione sia diventato via via più incalzante. Alcuni show ne hanno fatto un proprio marchio di fabbrica, facendo in modo che la scuola fosse il setting perfetto per lo svolgimento della storia (vedi gli inizi di Glee).

Altri programmi hanno invece dimostrato quanto l’intelligenza possa essere considerata sexy, l’apprendimento un’attività divertente, e la comunità creatasi dietro i banchi di scuola quasi una famiglia. The Big Bang Theory, Community, Beverly Hills: 90210, Dawson’s Creek, persino Buffy The Vampire Slayer: sono tutte Serie Tv il cui tema dell’educazione scolastica era, nei modi più disparati, presente.

Eppure non tutti gli attori sono riusciti a terminare gli studi, chi per via degli impegni presi nel campo cinematografico, chi per problemi familiari, chi per cogliere nuove opportunità.

La responsabilità di essere una figura pubblica comporta anche la necessità di affermare quanto un’istruzione sia fondamentale nella vita ed, malgrado molti personaggi dello spettacolo abbiano lasciato la scuola sin da giovanissimi, è opportuno ribadirne il concetto.

Le star delle Serie Tv che hanno spiegato il perché del loro abbandono scolastico sono molteplici, e noi ne abbiamo raggruppate ben 10. Scopriamo chi ha lasciato la scuola prestissimo, e per quali motivi.

1)  Jim Carrey

serie tv

 

È l’idolo delle commedie, capace di strapparci risate e lacrime, l’attore degno di essere all’apice del successo così come merita.

Jim Carrey ha fatto carriera con tantissimi film che sono ormai diventati dei cult, come Ace Ventura, Scemo & più scemo, The Mask – Da zero a mito, Bugiardo bugiardo, Una settimana da Dio, Eternal Sunshine of the Spotless Mind, etc. L’abbiamo persino vestire i panni del Conte Olaf in Lemony Snicket – Una serie di sfortunati eventi, e più recentemente quelli di Jeff, aka Mr. Pickles in Kidding.

Questa nuovissima Serie Tv, uscita il 9 Settembre 2018, vive il dualismo del protagonista, il quale deve fare i conti con il proprio lavoro di presentatore per un programma per bambini e la propria vita, che pian piano inizia ad assumere una svolta tragica. Un po’ come la vita dello stesso Jim.

Carrey infatti non ha vissuto un’infanzia felice e spensierata, malgrado oggi sia un’icona del sorriso. A causa di problemi economici e finanziari, fu costretto a lasciare la scuola a soli 16 anni, per contribuire alla ripresa della sua famiglia.

Fortunatamente, una volta trasferita a Burlington, la famiglia Carrey riuscì a sollevarsi e Jim a riprendere gli studi. Fu in questo periodo, infatti, che iniziò a dimostrare un particolare interesse per le commedie, spesso inscenando spettacoli per intrattenere compagni di classe.

Written by Simona Mainenti

Innamorata della scrittura, ossessionata da film e serie tv.
Sono fermamente convinta che la cultura sia il superpotere più figo di tutti.

Norman Reedus non vuole essere il prossimo leader di The Walking Dead

Le 10 bande più cazzute delle Serie Tv