in

5 attori delle Serie Tv che hanno affrontato la depressione sia sul set che nella realtà

Serie Tv

Le Serie Tv hanno spesso trattato argomenti molto delicati. Che fossero problemi sociali, etici, persino religiosi, esse sono state lo strumento per esprimere valori o condannare comportamenti negativi. A volte sono lo specchio della società in cui viviamo, di un mondo che sta cambiando o di una realtà differente dal passato.

In ogni caso, le Serie Tv sono state capaci di approfondire tematiche davvero complesse.

È alto il rischio di cadere nella superficialità e nella banalità. Ne abbiamo avuto un esempio con la recentissima Insatiable, attaccata da molti perché parrebbe giustificare il body shaming. Oppure Kidding: lo show targato Jim Carrey e che ne ha garantito il grandioso ritorno. Dal bullismo ai problemi mentali, sino a quelli dell’umore: è l’epoca in cui l’uso dei media è rivolto a diffondere insegnamenti e mostrare aspetti della realtà che dovrebbero essere corretti.

Uno dei mali più crudeli, poiché invisibile e difficile da superare, è sicuramente la depressione. Negli ultimi anni sono stati tantissimi gli artisti e le celebrità che ci hanno lasciato proprio in seguito a un tale malessere. Alcuni dei nostri amati attori delle Serie Tv ne hanno sofferto, alcuni ne soffrono tuttora e sono diventati simboli di forza e coraggio. Tra appelli di solidarietà, e l’istituzione di associazioni per persone che soffrono di depressione, sono parecchie le star che si sono mosse verso l’aiuto sociale.

Ironia del destino, o scelte consapevoli che hanno portato a tali decisioni, alcuni attori hanno interpretato a loro volta personaggi che soffrivano del medesimo disagio. Se ne abbiano ricavato dei vantaggi, o sia stata un’esperienza difficile da superare, lo potrete scoprire soltanto proseguendo la lettura.

Abbiamo elencato 5 attori delle Serie Tv che, come i loro personaggi, hanno sofferto di depressione.

1)  Rachel Bloom

serie tv

Rachel Bloom ha interpretato Rebecca in Crazy Ex Girlfriend. In questa Serie Tv il tema della depressione viene esplorato in chiave ironica, grazie al talento dell’attrice protagonista.

Sin dal pilot dello show è possibile leggere nel comportamento di Rebecca le stesse preoccupazioni e ansie che hanno dominato per un bel po’ di tempo la vita dell’attrice. La Bloom ha dichiarato in un’intervista a Glamour che i problemi d’umore sono iniziati da una prima notte insonne. L’idea di dover dormire era contrastata da una serie di pensieri che riguardavano il suo successo e le sue possibilità di farcela nella vita e nelle relazioni sociali. L’ansia di dover uscire per un appuntamento o un colloquio la divorava, costringendola a nuove veglie.

Iniziarono i deliri, dovuti alla paura di rovinare ogni cosa a causa della propria stanchezza mentale e fisica. Iniziava a perdere il controllo della propria ansia che diveniva invece la sua padrona.

Furono piccoli avvenimenti, come l’improvvisa proposta di matrimonio del suo ragazzo o l’avvento del programma televisivo, a trasformare un’ansia da prestazione a una vera e propria depressione. Dopo essersi resa conto di aver bisogno di aiuto, Rachel Bloom si rivolse a uno psichiatra, grazie al quale finalmente riuscì a sentirsi “salva”.

Le sessioni di dialogo le permisero di scaricare tensioni e stress, facendole capire di non essere davvero sola. Iniziò ad assumere delle piccole dosi di Prozac, andando contro gli stereotipi secondo cui gli antidepressivi facessero svuotare del tutto la propria mente. In realtà riuscì a giovarne sin da subito, constatando le bugie di tali pregiudizi riguardanti le cure con gli psicofarmaci.

“Avevo l’ansia di avere ansia, perché avevo paura che potesse rovinare la mia vita. È come un serpente che si morde la coda. Ma aprendomi con gli altri ho conosciuto persone che si sono sentite esattamente come me”.

L’attrice ha inoltre ammesso di aver trovato molto utile la pratica della meditazione. L’ha aiutata a concentrarsi sul presente, ignorando ogni tipo di pensiero negativo riguardo il futuro e i suoi progetti.

Written by Simona Mainenti

Innamorata della scrittura, ossessionata da film e serie tv.
Sono fermamente convinta che la cultura sia il superpotere più figo di tutti.

Game of Thrones

Ho appena visto il primo episodio di Game of Thrones

how to get away with murder

How To Get Away With Murder chiarirà uno dei suoi più grandi misteri nel finale di metà stagione