in

Le 8 Serie Tv britanniche più mindfuck di sempre

#
#

6) Luther

Serie Tv

#
#

Idris Elba, ormai da tempo consolidato attore del grande schermo, ha saputo conquistare la fama di cui gode attualmente anche grazie alla sua performance in questo drama della BBC. Il suo personaggio parla poco, e quando lo fa è spesso ruvido e dritto al punto.

Questa caratterizzazione del personaggio, benché non innovativa, è tuttavia funzionale a rendere Luther uno show più che a suo agio tra i titoli menzionati in questo articolo. I membri delle forze dell’ordine, spesso e volentieri, sono rappresentati nelle Serie Tv in modo da far trasparire la loro rettitudine morale: non gli è concesso uscire dai “binari della legge” nemmeno quando sembra l’unico modo per arrestare il villain di turno.

#
#

Luther costituisce forse la più plateale delle eccezioni a questo “schema” ben consolidato: John Luther non si pone alcun problema nel violare la stessa legge che ha giurato di proteggere, se ciò può essere funzionale a permettergli di realizzare i suoi obiettivi. Questo “giocare sporco” del protagonista, unitamente alle atmosfere buie, quasi alla Gotham City, non possono che catturare e angosciare lo spettatore come mai alcun poliziesco era riuscito a fare.

Il poeta romano Giovenale, nella sua Satira, si chiedeva: “Quis custodiet ipsos custodes?“. Chi controlla i controllori? È quello che ci siamo chiesti durante la visione di Luther, episodio dopo episodio.

Scritto da Barbara Curti

Ho 31 anni e studio Lettere. Spero che prima o poi questa mia passione per le Serie Tv mi torni utile per il futuro: lasciate solo che alle prossime Olimpiadi venga riconosciuto il binge-watching come disciplina e per me sarà la svolta!!!

Per il resto, visto che non so cos'altro aggiungere.... AMMACCABANANE!

The Americans

The Americans 6×04 – Una vita sprecata

Westworld – Sta per iniziare la lotta tra l’uomo vecchio e quello nuovo