in

12 attori delle Serie Tv che hanno interpretato dei teenager pur avendo 30 anni

Serie Tv
serie tv

Ultimamente siamo sommersi da nomi di attori prodigio che, seppur giovanissimi, dimostrano una maturità e una bravura che molti loro colleghi adulti possono solo sognare (guardate qui per qualche nome). Ma, nel corso degli anni, è capitato spesso che, nelle Serie Tv, il ruolo dei teenager fosse interpretato da chi, in realtà, aveva superato la fase adolescenziale da molto tempo. Visi puliti e voci da ragazzini hanno permesso a molti attori di interpretare dei ragazzini senza, per questo, risultare poco credibili… anzi!

Qui di seguito vi riportiamo 12 attori che, nonostante avessero più di 25 anni, hanno interpretato nella loro carriera almeno un teenager e sono riusciti “a farci fessi” non facendoci intuire che il gap generazionale, tra loro e il personaggio, fosse molto grande.

1-2) GABRIELLE CARTERIS & IAN ZIERING

serie tv

Era il 1990 quando nelle case di milioni di Americani entrava, di prepotenza, una Serie Tv destinata a cambiare per sempre le regole della Televisione. “Beverly Hills 90210” non era un semplice teen drama, era IL TEEN DRAMA. Giovanissimi costretti ad affrontare prove più grandi di loro: amori tormentati, genitori violenti, disturbi alimentari, dipendenze da alcool e droghe. Questo, e molto di più, diventava il pane quotidiano per chi iniziava a seguire questa Serie; inoltre i protagonisti diventavano in qualche modo degli amici che noi ragazzi italiani guardavamo con invidia ma anche, tante volte, con aria sospetta perchè troppo diversi da noi.

Due di questi adolescenti, in realtà, non lo erano affatto. L’occhialuta Andrea Zuckerman e il simpatico Steve Sanders erano due ragazzi di 16 anni ma i loro interpreti ne avevano decisamente qualcuno in più.  Gabrielle Carteris, classe 1961, aveva ben 29 anni ma il dubbio che non ne avesse 16 (o 20 al massimo) non è mai venuto a nessuno. Il suo compagno di set, invece, Ian Ziering, aveva già 26 anni; anche lui, però, riusciva ad essere credibile interpretando uno scolaro con dieci anni di meno.

Oggi sono entrambi ancora impegnati nel mondo dello spettacolo anche se non hanno avuto la fortuna di trovare un ruolo altrettanto importante: la Carteris è il Presidente dello Screen Actors Guild dal 2016 mentre Ziering è il protagonista della serie di Film Tv “Sharknado”.

3) JASON EARLES

serie tv

Chi di voi non ha mai visto, neanche per sbaglio, una puntata di “Hannah Montana”? Sono sicura, pochi. Una delle Serie Tv più famose tra quelle della scuderia di Disney Channel, “Hannah Montana” ha lanciato la carriera di Miley Cyrus, principessa erede della famiglia reale dei Cyrus. La Serie racconta della doppia vita di Miley, teenager cantante di successo, che nasconde la sua identità famosa nota solo alla sua famiglia. Il fratello della piccola Miley era interpretato da Jason Earles che, agli inizi delle riprese (nel 2006), aveva già 29 anni. Earles, infatti, è del 1977 ma non ha fatto una piega quando ha dovuto interpretare l’adolescente Jackson. L’attore, dopo il grande successo, ha interpretato Jackson Stewart anche nel film dedicato ad Hannah Montana; inoltre ha rappresentato la Serie Tv in moltissimi eventi e ha continuato a militare nel mondo dello spettacolo, anche come doppiatore.

4) PAUL WESLEY

serie tv

Chi ha seguito la Serie Tv “The Vampire Diares” sa bene che i personaggi, sarà per la loro anima magica ed esoterica, sarà per la loro prestanza fisica, sembrano essere senza età. Quando poi, però, ci si ferma a pensare si rimane spiazzati dal fatto che i personaggi sono, per la maggior parte, dei teenager. Sì ragazzi, sono adolescenti. Adolescenti che vanno al liceo. Ovviamente tutti gli attori sono più grandi dei loro personaggi ma il divario generazionale più eclatante c’è con Paul Wesley, ovvero Stefan Salvatore.

Il minore dei fratelli Salvatore ha, nella Serie, 17 anni ma l’attore ne aveva ben 27 quando ha iniziato ad interpretarlo (nel 2009). La differenza tra lui e gli altri attori di questa classifica è che Wesley interpretava un vampiro quindi mentre Stefan Salvatore doveva conservare sempre lo stesso aspetto, lui invecchiava, come natura vuole. Questo non ha comunque turbato la sua interpretazione. Infatti “il vampiro 17enne centenario” era veramente credibile.

5) BIANCA LAWSON

serie tv

L’attrice Bianca Lawson è uno dei volti più noti della televisione ma è, spesso, complicato collegarla a un determinato personaggio visto che ha partecipato a diverse Serie Tv sempre per poco tempo. Uno dei suoi ruoli più famosi è quello avuto in “Pretty Little Liars”: la Lawson ha interpretato, per due stagioni, l’adolescente Maya St.Germain e pare che quasi nessuno si sia accorto del fatto che, in realtà, l’attrice avesse 31 anni suonati. La Lawson ha sempre dimostrato molti meno anni e vedere le foto scattate nel corso della sua carriera è come vedere un album senza tempo in cui, tra una foto e l’altra, sembrano essere trascorsi soli pochi giorni. Questo le ha permesso di interpretare sempre personaggi molto giovani e le ha, decisamente, allungato la carriera.

6-7) CHARISMA CARPENTER & NICHOLAS BRENDON

serie tv

Le ragazzine che si perdono negli occhi incantatori dei fratelli Salvatore in “The Vampire Diares” non sanno neanche lontanamente quanto, noi trentenni, abbiamo potuto amare Angel e Spike della Serie Tv “Buffy – L’ammazzavampiri”. Quando a 13/14 anni segui la storia d’amore tra un meraviglioso David Boreanaz e Sarah Michelle Gellar, o tra lei e il trasgressivo Spike, i vampiri ti sembrano il sogno di una vita e speri di incontrarli sulla via del ritorno dall’uscita serale. Un teen drama farcito di magia era veramente tutto ciò che un’adolescente potesse volere all’epoca e, col passare delle stagioni, ogni personaggio diventava fondamentale per la storia.

Due personaggi del cast, però, riuscivano a immedesimarsi perfettamente nella parte degli adolescenti pur non essendolo. Sto parlando di Cornelia Chase e Xander Harris, studenti sedicenni della Sunnydale High e amici di Buffy insieme alla quale combattevano contro tutte le creature demoniache. Cordelia era interpretata dalla bellissima Charisma Carpenter che, nel 1997, anno di uscita della Serie Tv, aveva già 27 anni, ben undici in più del suo personaggio. Xander, invece, era intepretato da Nicholas Brendon anch’egli decisamente più maturo del personaggio. Aveva, infatti, 26 anni. Entrambi gli attori, dopo il grande successo di “Buffy”, hanno continuato ad ottenere vari ruoli in Serie e Film Tv. I più attenti avranno sicuramente riconosciuto Brendon in “Criminal Minds” nei panni del consulente informatico fidanzato di Penelope Garcia.

8) ANTWON TANNER

serie tv

One Tree Hill è un Serie Tv che ha sicuramente un grande merito: è riuscita a rendere il basket il protagonista di un teen drama senza annoiare quegli spettatori non amanti di questo sport, anzi. Le vicende dei fratelli Scott e dei loro amici hanno appassionato milioni di fan per ben 9 stagioni anche se la Serie non ha forse avuto tutto il successo che meritava. Il gruppo di amici era composto da studenti liceali alle prese con amori tormentati e problemi generazionali. Uno di loro, però, aveva vissuto quelle situazioni molti anni prima rispetto agli altri e, soprattutto, rispetto al suo personaggio.

Sto parlando di Antwon Tanner che, nella Serie, ha interpretato Skills Taylor per sette stagioni ritornando, poi, nell’ultima puntata. Skills è un compagno di liceo dei protagonisti e ha, come loro, 16 anni; il suo interprete, invece, quando ha iniziato a far parte della Serie (nel 2003), ne aveva già 28. Anche in questo caso non era immediato accorgersi della differenza di età tra lui e gli altri componenti del cast; quasi nessuno, infatti, ha mai avuto dubbi. Dopo One Tree Hill si sono perse le tracce di questo attore: tranne che per qualche piccola apparizione e per i suoi problemi legali, Tanner è infatti scomparso dal mondo dello spettacolo.

9) TOM WELLING

serie tv

Lui è uno degli attori simbolo della Televisione del primo decennio degli anni 2000 e la sua “Smalville” è una di quelle Serie Tv difficili da dimenticare. Tom Welling ha condizionato l’adolescenza di milioni di ragazzine innamorate pazzamente del suo viso angelico, della dolcezza e del coraggio del suo personaggio e, perchè no?, anche del suo fisico pazzesco. La storia raccontata dalla Serie è nota: un giovanissimo Clark Kent diventa consapevole dei suoi poteri e della sua natura extraterrestre ma lotta per riuscire a conciliare questa sua diversità con il suo essere adolescente.

Ma come mai Welling è in questa nostra classifica? Perchè anche lui non era affatto un teenager: quando iniziò ad interpretare Superman nel 2001, infatti, l’attore aveva quasi 25 anni mentre il suo personaggio ne aveva solo 14. Il suo è uno dei casi più eclatanti di teenager interpretati da attori più maturi ed è eclatante anche il fatto che la sua credibilità, nella Serie, non sia stata assolutamente scalfita. Dopo la fine di Smalville, le apparizioni di Tom Welling sono state sempre più rare fino a quando entra a far parte del cast della Serie Tv “Lucifer”.

10) MOLLY EPHRAIM

serie tv

Dopo diverse apparizioni in tante Serie Tv, Molly Ephraim diventa famosa grazie al ruolo di Mandy Baxter in “Last Man Standing – L’uomo di casa” che racconta le vicende della famiglia Baxter composta da papà Mike, mamma Vanessa e tre meravigliose figlie Kristin, Mandy e Eve. La secondogenita di casa Baxter, Mandy, ha 16 anni, è la più popolare della sua scuola, ama la moda e venera le sorelle Kardashian preoccupando i genitori che vorrebbero, invece, si dedicasse allo studio. La Ephraim, classe 1986, ha fatto parte della Serie Tv fin dalla prima puntata, andata in onda nel 2011, e aveva, all’epoca, già 25 anni. La sua figura minuta le ha permesso di interpretare la giovanissima Mandy per sette stagioni senza generare dubbio alcuno tra i telespettatori. Ora che la Serie è arrivata a conclusione attendiamo di vederla in altre produzioni.

11-12) KIT HARINGTON & RICHARD MADDEN

serie tv

Nel 2011 ha esordito una Serie Tv che, fin dalla prima puntata, ci ha fatto capire che niente sarebbe stato più come prima. Sto parlando di Game of Thrones, Serie Tv targata HBO e tratta dal ciclo di romanzi best sellers di George R.R.Martin. Arrivata alla sua settima stagione Game of Thrones ha cambiato il mondo della serialità riuscendo a fondere il fantasy alla storia (seppur fittizia) e mettendo i personaggi al centro di un racconto che appassiona e, in certi casi, scandalizza. Volti noti del mondo del Cinema e delle Serie Tv hanno preso parte a questa Serie accogliendo a braccia aperte nomi, invece, completamente nuovi.

Due di queste new entries concludono questa classifica: Kit Harington e Richard Madden ovvero i due fratellastri di Casa Stark, Jon Snow e Robb Stark. Jon Snow cresce come figlio illegittimo di Ed Stark insieme ai figli riconosciuti dell’uomo che, nonostante le mille difficoltà, considera fratelli a tutti gli effetti. All’inizio della storia Jon Snow e Robb Stark hanno entrambi 14 anni mentre i loro interpreti ne hanno ben 25. Inutile che, ai fini del racconto, questo gap generazionale non ha avuto conseguenza alcuna: ci sono piaciuti tanto lo stesso!

Scritto da Stefania Tomagra

Sono lunatica, permalosa e fin troppo intransigente. Studentessa universitaria di Fisica a tempo perso, divoratrice di Serie Tv a tempo pienissimo. Adoro le serie in costume e i legal/drama: mi innamoro alla follia di almeno un personaggio per serie.

game of thrones

La classifica delle 10 migliori Serie Tv drama con più di 5 stagioni

the leftovers

The Leftovers for Dummies