in ,

5 Serie Tv che non finiscono come credi

Ogni serie tv è come un viaggio: hai l’itinerario, i biglietti aerei (speriamo non siano gli stessi dei protagonisti di Lost) e una manciata di compagni d’avventure. Allo stesso modo, quando una serie ci appassiona, ci catapultiamo nel suo mondo, simpatizziamo con i personaggi e le loro vicende, ansiosi di sapere dove queste ultime ci porteranno.

Per rimanere sulla metafora del viaggio, il finale di una serie tv costituisce la meta e nella traversata aerea fantastichiamo su cosa ci attenderà una volta atterrati, proprio così nel susseguirsi delle puntate o delle stagioni si creano delle aspettative e delle speranze che non sempre coincidono con la realtà.

Analizziamo, allora, 5 serie tv che nel bene o nel male non sono finite come speravamo.

1) Dexter

lost

Parlando di finali spiazzanti, la lista non può che iniziare con Dexter. Il finale di questa serie è uno dei più controversi e discussi della storia, alcuni ritengono che abbia rovinato tutto, altri lo ritengono coerente (qui vi spieghiamo perché) e in linea con il livello qualitativo precedente.

Dexter è una di quelle serie che rapisce e inevitabilmente fa nascere la speranza di non giungere mai a un finale. Purtroppo ciò non è possibile e, in fondo, tutti speravamo almeno in un lieto fine.

Abbiamo visto Dexter combattere con se stesso e con i suoi impulsi per otto lunghe stagioni, lo abbiamo visto approcciarsi all’amore e convincersi che anche uno come lui potesse essere in grado di amare. Siamo entrati nella sua testa e abbiamo fatto i conti con i suoi scheletri (o forse dovremmo dire “vetrini”) nell’armadio e ci siamo affezionati al carattere irriverente e determinato della sorella Debra. Abbiamo pianto lacrime amare nel vedere Rita e la sua vasca da bagno e abbiamo, al contempo, amato e odiato Hannah. Siamo entrati a far parte di quella bizzarra famiglia e quell’ultima puntata ci ha feriti e riportati alla realtà, dove non tutto finisce lietamente.

Dexter non è una fiaba, non possono essere tutti felici e contenti, nella danza con la morte le vittime non sono sempre i cattivi.

Siamo saliti per l’ultima volta sulla Slice of Life con un cadavere inaspettato e il mare in tempesta. Ci siamo lasciati scambiandoci uno sguardo perso nel vuoto, con l’Argentina nel cuore e la barba incolta di chi ha smesso di lottare con se stesso e di credere di poter vivere una vita normale.

Non ce lo aspettavamo e non lo volevamo, ma proprio come Dexter, siamo costretti ad accettarlo.

Written by Clotilde Formica

Scrivo, mi piace farlo.

Mi piace scivolare via veloce sulla cresta dei pensieri che si affollano, si inseguono, si punzecchiano e a volte mi scappano.

Breaking Bad, antieroi

20 segnali per capire che sei ossessionato da Breaking Bad

One-Piece

One Piece – Il creatore conferma tra quanto tempo finirà il manga