in

La classifica dei 10 migliori attori comici nella storia delle Serie Tv

jim parsons
#
#

L’avete mai sentita la frase: è più facile far piangere piuttosto che far ridere? Ebbene, è verissimo. Benché tristezza e ilarità siano due emozioni difficili da suscitare, scatenare la risata è un’impresa quasi impossibile. In televisione o al cinema, questa responsabilità non può essere delegata solo a una buona sceneggiatura, anche se questa gioca un ruolo cruciale. Il merito è anche e soprattutto degli attori, che devono saper dire le battute con la giusta intonazione ed espressività, oltre che rispettare i cosiddetti tempi comici. Questi, in particolare, sono difficilissimi da capire e per fortuna grandi attori comici come Jim Parsons li hanno innati.

#
#

Effettivamente, comici si nasce e Jim Parsons come molti altri attori delle Serie Tv ha avuto questa grande fortuna.

Ma oltre a Jim Parsons la lista dei grandi attori comici nelle Serie Tv è a dir poco infinita.

Per questo abbiamo deciso di proporvi la complicatissima classifica dei dieci migliori attori comici della storia delle Serie Tv. Però, mettiamo le mani avanti: non è stata un’impresa facile. Se si parla di attori uomini, la scelta è veramente ardua. Le sitcom degli anni Ottanta e Novanta, in particolare, sono state spesso incentrate su figure comiche maschili. Più raro che simili ruoli venissero delegati a delle donne, motivo per cui il campo, se si parla di queste ultime, è purtroppo molto più ristretto.

#
#

Leggendo questa carrellata, dunque, è inevitabile che non tutti siano soddisfatti e che molti grandissimi nomi siano stati lasciati fuori. Una menzione speciale la meritano, ad esempio, Henry Winkler, Louis CK, l’iconico Jerry Seinfeld, Ed O’Neill, Jason Alexander, Michael Richards, Ty Burrell, per non parlare di Will Smith. Eppure, noi abbiamo deciso di provare a rispondere, facendo una cernita dolorosa quanto faticosa. Ed ora, è giunto il momento di mostrarvi il frutto delle nostre fatiche.

10) Alec Baldwin

jim parsons

Alec Baldwin è noto soprattutto come attore di cinema, con all’attivo moltissimi film. Giusto per citarne qualcuno, ci sono To Rome With Love e Blue Jasmine di Woody Allen, È complicato, divertentissima commedia dove affianca l’eccezionale Meryl Streep, Beetlejuice – Spiritello porcello, Americani… Insomma, la lista è a dir poco infinita. Baldwin però è stato lanciato dalla soap opera americana The Doctors nel 1980 e di certo non è stata l’unica comparsa che ha fatto all’interno di una serie tv, anzi.

Benché non abbia partecipato assiduamente a Serie Tv comedy, Baldwin merita di diritto di entrare in questa classifica, in particolare per Will e Grace, dove compare in ben otto episodi e per il suo esilarante cameo in Friends. Qui compare nell’episodio 8×18, Invito a Massapequa, in qualità di cavaliere in Phoebe. In questa puntata, vuoi che aveva dalla sua anche una spalla eccezionale come Lisa Kudrow, l’attore è a dir poco in stato di grazia. La sua interpretazione di svampito entusiasta della vita fa letteralmente rotolare dalle risate. E Phoebe rende perfettamente l’idea quando, portata all’esasperazione, lo apostrofa definendolo un “Babbo Natale fatto di crack“. Secondo noi, nonostante gli attori avessero letto la sceneggiatura dell’episodio, non si aspettavano una performance così sopra le righe, perfetta per dare a un personaggio “di passaggio” una personalità forte che difficilmente verrà dimenticata dai fan di Friends.

9) Neil Flynn

jim parsons

Neil Flynn è ricordato dai più per aver dato il volto all’Inserviente di Scrubs. Teoricamente il suo personaggio era stato pensato per essere il frutto dell’immaginazione di JD e non si pensava di prolungare la sua partecipazione allo show oltre la seconda stagione. Eppure, Flynn ha così convinto che è rimasto ed è diventato un lavoratore del Sacro Cuore in carne e ossa. E in effetti, se ci si fa caso, comincia ad interagire assiduamente con il resto del personale solo a partire dalla terza stagione.

Il talento di Flynn si esprime soprattutto nella sua incredibile capacità di improvvisazione: gran parte delle battute dell’Inserviente sono inventate. Gli sceneggiatori, addirittura, arrivavano a scrivere nel copione: Qualunque cosa dica Neil, sicuri che l’attore sarebbe stato più abile di loro a trovare la battuta giusta al momento giusto.

8) Neil Patrick Harris

jim parsons

Che dire, l’iconico Barney Stinson di How I Met Your Mother non ha certo bisogno di presentazioni. Anche chi non ha mai visto la serie lo conosce, così come tutti conoscono lo Sheldon Cooper di Jim Parsons anche se non hanno mai visto The Big Bang Theory.

Fun Fact: inizialmente per il ruolo di Barney Stinson si era pensato proprio a Jim Parsons.

Segno del destino? Coincidenza? Non si sa. Quello che sappiamo per certo è che oggi non ci immagineremmo mai Barney Stinson con una faccia diversa da quella di Neil Patrick Harris. L’attore è veramente un grandissimo comico, in grado di farci ridere anche solo con dei semplici gesti, o una strizzata d’occhio. Non è un caso che molte sue battute o atteggiamenti siano diventati oggetto di meme e gif nel mondo del web.

jim parsons

Il suo personaggio ha una fortissima personalità e un’espressività unica, due elementi che hanno contribuito a renderlo tra i più celebri e più belli della storia delle Serie Tv.

7) Matthew Perry

Friends

Anche Chandler Bing, così come i personaggi di Jim Parsons e Neil Patrick Harris, non ha bisogno di essere presentato. Chi non conosce lo splendido personaggio di Friends? Matthew Perry ha fatto un eccellente lavoro con il suo personaggio, costruendo un Chandler Bing dal carattere ben definito, con un background chiarissimo e una comicità unica. Chandler è ironico, brillante e simpaticissimo, anche se non sempre viene capito dagli amici.

Memorabile è l’episodio in cui Monica gli racconta che il maitre del ristorante dove lavora come chef, è il ragazzo più divertente che abbia mai conosciuto. Chandler diventa immediatamente geloso e non accetta il fatto che ci possa essere qualcuno più simpatico di lui. Ed ecco che parte in quarta, cominciando a sfornare battute che però, per l’ansia da prestazione, sono tutto meno che divertenti. Ma è proprio questo che crea l’effetto comico. La sceneggiatura è già efficace, ma il grandissimo talento comico di Matthew Perry fa il resto. La sua recitazione è sopra le righe, fatta di gesti ampi e di un’incredibile espressività. Il mix è vincente ed è sufficiente per inserire Matthew Perry nella nostra classifica.

6) Larry David

Curb Your Enthusiasm Serie Tv Hbo

Larry David è un attore dal curriculum infinito. Gli appassionati di Woody Allen lo ricorderanno soprattutto per la sua meravigliosa performance nell’altrettanto splendido film Basta che funzioni, che si qualifica come un vero e proprio One Man Show. Ma anche nelle Serie Tv, Larry David è una figura iconica. è infatti uno dei creatori della pluripremiata sitcom Seinfeld, oltre che autore e protagonista della geniale serie Curb Your Enthusiasm, dove interpreta sostanzialmente sé stesso nel personaggio di un brillante sceneggiatore televisivo che vive a Los Angeles e ha difficoltà nel relazionarsi con gli altri, soprattutto a causa del suo carattere pignolo e testardo. Larry David dimostra dunque di avere anche una vena di grande autoironia, che è la chiave del successo attoriale: mai prendersi sul serio.

Insomma un grande creativo, oltre che un comico di eccezionale talento.

5) Jim Parsons

Ed eccoci arrivati a uno dei “pezzi grossi” della nostra classifica. Jim Parsons è l’interprete dell’esilarante Sheldon Cooper, l’iconico protagonista di The Big Bang Theory. Sheldon è un fisico con fisse da nerd, dotato di un’intelligenza di gran lunga superiore alla media. Proprio per questo, l’uomo ritiene “inferiori” la maggior parte dei suoi interlocutori, uno dei motivi per cui fa molta fatica ad avere rapporti sociali. Le sue evidenti difficoltà ad esprimere i propri sentimenti e a relazionarsi con il prossimo sono i punti cardine della comicità del personaggio. L’interpretazione di Jim Parsons è estremamente convincente e stupisce vedere che l’attore non è affatto come il suo personaggio, anzi. Da qui si evincono anche le doti da camaleonte dell’uomo, che riesce a rendere credibile un carattere apparentemente molto lontano da lui. Cosa ancora più importante: è evidente che Jim Parsons si diverte. Non fa fatica a dare il volto a Sheldon Cooper, perché veste i suoi panni con grande disinvoltura ed entusiasmo. È anche questo che ha contribuito a renderlo amato e famoso in tutto il mondo.

4) Matt LeBlanc

Friends

Lasciamoci alle spalle il nostro Jim Parsons per dare spazio a un altro gigante della comicità: Matt LeBlanc. Friends sicuramente spicca per il cast d’eccezione, dal momento che l’attore è la spalla di Matthew Perry nello show. Ma se Matthew Perry deve la sua comicità alla gestualità e all’ironia, Matt LeBlanc delega tutto (o quasi) all’espressività. Le sue facce sono indimenticabili e sono spesso diventate oggetto di meme. Motivo per cui tutti conoscono lui e il suo bellissimo personaggio Joey Tribbiani, anche se magari non hanno mai visto Friends. E Joey è stato così amato dal pubblico da portare alla nascita di un omonimo spin-off. Insomma, Matt LeBlanc ha tutti i numeri per entrare di diritto nella nostra classifica e non solo: si merita anche uno dei gradini più alti.

3) Steve Carell

Ed eccoci arrivati al podio. Steve Carell non poteva non meritare la medaglia d’argento. Oltre a una brillante carriera nel cinema, si è fatto notare per la sua grandissima performance in The Office. Nella versione statunitense dello show, l’attore interpreta Michael Scott, cinico capoufficio, ipocrita e politicamente scorretto. Steve Carell si è divertito moltissimo a costruire questo straordinario personaggio, diventato famoso per battute ormai leggendarie, come “That’s what she said”, frase a dir poco ambigua che Michael Scott fa cadere praticamente in qualunque conversazione, con effetti a dir poco esilaranti.

La particolarità è che l’attore non fa chissà cosa per essere iconico.

Come Jim Parsons, anche Steve Carrell segue la filosofia del Less is More.

Gli bastano pochi gesti, un sorriso appena accennato, un’alzata di sopracciglio per rendere il suo personaggio divertente. E il risultato è vincente.

2) Ricky Gervais

Ricky Gervais è un eccezionale attore comico, dotato di un’ironia graffiante che difficilmente può passare inosservata. La sua comicità è brillante, mai scontata e molto pungente. Non a caso l’edizione dei Golden Globes del 2011, da lui condotta, è stata una di quelle più seguite e ricordate in assoluto. Ricky Gervais non si preoccupa di essere politicamente scorretto e con le sue battute non risparmia proprio nessuno.

Parlando di Serie Tv, il suo grande talento comico ha raggiunto l’apice con The Office, il celeberrimo show televisivo britannico da lui stesso creato insieme a Stephen Merchant. Qui interpreta David Brent, manager degli uffici della Wernham Hogg. Il suo è un ruolo che decisamente mira a fare della satira sociale: l’uomo infatti si aggira in ufficio raccontando barzellette che non fanno ridere, nel tentativo di rendersi simpatico. Si spaccia per uomo eticamente ineccepibile, ma in realtà risulta essere offensivo verso le donne, gli omosessuali e i disabili. Certo è un ruolo difficilissimo da interpretare, soprattutto perché è talmente politicamente scorretto che è complicato farlo senza pestare i piedi a qualcuno. Ma Gervais non si fa certo problemi e si immerge totalmente nella parte, creando un personaggio eccezionale e comico suo malgrado.

1) Robin Williams

Ed eccoci arrivati al gradino più alto del podio. La medaglia d’oro spetta di diritto a lui, l’amatissimo e purtroppo rimpianto Robin Williams. È vero che l’attore è noto soprattutto per le sue eccezionali interpretazioni al cinema, ma è altrettanto vero che ci ha regalato un’indimenticabile performance nella Serie Tv Mork and Mindy. In questa serie Robin Williams interpreta appunto Mork, un alieno giunto sulla Terra per studiare il comportamento degli umani. Qui ha la fortuna di incontrare Mindy, una dolce ragazza della provincia statunitense che decide di aiutarlo ospitandolo nella sua soffitta.

Robin Williams riesce a delineare un personaggio incredibilmente originale, fuori dagli schemi, caratterizzato da un grande candore che suscita tenerezza e che porta il pubblico ad entrare immediatamente in empatia con lui. È proprio l’eccelsa interpretazione dell’attore la chiave del successo della serie e siamo convinti che nessuno sarebbe stato in grado di interpretare un ruolo complesso con effetti così esilaranti. Quel che è certo, è che Robin Williams era veramente un attore magnifico, in grado di strappare sonore risate e, soprattutto, di farsi amare dal pubblico. Ed è per questo che la nostra medaglia d’oro gli spetta di diritto.

LEGGI ANCHE – Quando Jim Parsons è donna: la classifica delle 10 migliori attrici comiche nella storia delle Serie Tv

Scritto da Giulia Losi

Dovevo essere un architetto, ma ho avuto un piccolo "cambio di rotta" e mi sono innamorata del cinema. Mi sono laureata in teatro, cinema, danza e arti digitali alla Sapienza di Roma e ho voluto scrivere di cinema e serie tv, le mie due grandi passioni.

the oc

#VenerdìVintage – Il lockdown ci ha fatto venire ancora più voglia di The O.C.

shameless 11x08

Shameless 11×08 – Una brutta giornata