in ,

La classifica delle 5 attrici più sopravvalutate delle Serie Tv

dawson's creek

Ci sono attrici famosissime e molto ricercate dai produttori cinematografici: per una loro parte si è disposti a pagare caro. Ma a ben vedere quello che vende di più, in questi casi, sembra essere soprattutto la presenza piuttosto che la bravura recitativa, come nel caso di un’attrice di Dawson’s Creek che ha ampiamente dimostrato i propri limiti.

Ma è in buona compagnia tra bellissime star che fanno impazzire i fan e che oltre alla recitazione si sono lanciate in tantissime attività come la produzione di dischi, la regia e il doppiaggio. Donne polivalenti ma che nel mondo seriale sono state sopravvalutate a danno di altre colleghe ben più dotate. Lo dimostra il caso della bravissima Michelle Williams, anch’essa star in Dawson’s Creek ma che ha confermato, di recente, tutte le sue qualità, nonostante una fama meno rifulgente della sua collega presente in questa lista…

5) Megan Fox (New Girl)

Dawson's Creek

Attrice di rara sensualità, vincitrice di numerosi concorsi di bellezza, la Fox recita fin da piccola ottenendo parti minori e apparendo anche in Due uomini e mezzo e Le cose che amo di te. Il successo globale lo ottiene, però, nel 2007 con la fortunata pellicola Transformers, record di incassi nonostante una critica spesso negativa.

Da quel momento la sua bellezza diventa proverbiale e scalda i cuori di milioni di spettatori. In precedenza era già apparsa in tv nella serie Hope and Faith con una presenza costante nella seconda e terza stagione. Ma i serializzati la ricordano principalmente per la più recente comparsa in New Girl.

L’attrice ha sostituito la protagonista, l’eccellente Zooey Deschanel, nella quinta stagione per poi affiancarsi a lei nella sesta. Il motivo del provvisorio avvicendamento era dovuto alla maternità della Deschanel. Prendere il posto della protagonista non era certo impresa facile tanto più se parliamo di Jess, un vulcano di creatività e goffaggine, capace di tessere insieme tutti gli altri personaggi.

Insomma, la responsabilità non era da poco ma Megan Fox è riuscita a risultare una buona sostituta, perfino apprezzata dai fan della serie. Il merito è soprattutto degli autori che hanno disegnato su di lei il personaggio della bella e dannata, un ruolo in cui l’attrice riesce a sguazzare con sicurezza.

Nonostante questo, però, è evidente, tanto più dal confronto impietoso con la sua controparte Deschanel, come Megan Fox abbia dei limiti recitativi che si possono mascherare solo riservandole una caratterizzazione piuttosto ricorrente che troviamo standardizzata anche in molte delle sue apparizioni cinematografiche. I suoi difetti sono simili a quelli di Jennifer Lopez: una mimica facciale estremamente limitata e una recitazione scolastica priva di ogni picco.

Non a caso questa sua algidità interpretativa è stata sfruttata in New Girl per un personaggio molto rigido, intransigente e aggressivo (come accaduto per J.Lo in Shades of Blue). Più bella che brava? Forse è il caso di Megan Fox sempre richiestissima ma in parti costantemente ripetitive in cui la sua bellezza ruota attorno al personaggio. Incensata da certa parte del pubblico, snobbata dalla critica, la Fox è sicuramente tra le sopravvalutate del mondo seriale e cinematografico.

Written by Emanuele Di Eugenio

Esteta contemplativo (un modo elegante per dire nullafacente), vive immerso tra libri impolverati e consunti osservando il mondo da una finestra. Che sia quella dello schermo di una tv, di un pc o le pagine di un romanzo russo poco importa.

Barney Stinson è, razionalmente parlando, un personaggio terribile

Cobra Kai è stata rinnovata per la 4a stagione, e c’è anche un’altra bomba! [TRAILER]