Vai al contenuto
Home » SERIE TV » 7 personaggi delle Serie Tv che sono stati fatti a pezzi dai buchi di trama

7 personaggi delle Serie Tv che sono stati fatti a pezzi dai buchi di trama

Costruire un personaggio richiede cura e attenzione ai particolari, e si sa che i buchi di trama delle serie tv sono l’incubo dei fan e la maledizione degli showrunner. A volte, che ci sia malizia dietro o meno, suddetti buchi di trama vanno a colpire proprio i nostri personaggi più amati che vengono lasciati inspiegabilmente indietro o deformati in maniera irriconoscibile. Perché accade? I motivi possono essere tanti: mancanza di idee, pigrizia, genuina inconsapevolezza. Quello che non cambia è il risultato, e questo articolo ne è la prova!

Ecco alcuni personaggi apprezzatissimi delle serie tv che sono stati rovinati da buchi di trama imperdonabili.

1) Andy Bernard – The Office

buchi di trama serie tv

Andy “Nard Dog” Bernard fa il suo ingresso in The Office a partire dalla terza stagione ma riesce, fin da subito, a conquistarsi un posto di tutto rispetto nel gruppo di colleghi e nei nostri cuori. Senza essere da meno al talento di Steve Carrell e Rainn Wilson – che reggono da soli l’intera serie – Ed Helms è capace di tratteggiare un personaggio molto chiaro e riconoscibile. Buffo, gentile e un po’ sbruffone, Andy è anche uno degli impiegati più zelanti ed efficienti dell’ufficio.

Eppure il suo personaggio subisce un drastico cambiamento a partire dall’ottava stagione, quando il carattere brioso e leggero viene sostituito da un atteggiamento presuntuoso e quasi cattivo. L’evoluzione di Andy viene abbandonata a se stessa, in favore di altri personaggi che crescono e maturano. Quello che avviene ad Andy nella nona stagione, invece, non solo è esageratamente caricaturato ma risulta allo stesso tempo noioso.

E siamo solo all’inizio di alcuni buchi di trama davvero inguardabile delle serie tv.

2) Daenerys Targaryen – Game of Thrones

buchi di trama serie tv

Un’opinione condivisa dalla maggior parte dei fan di Game of Thrones è come le ultime due stagioni – in special modo l’ottava – abbiano rovinato la costruzione di molti personaggi favoriti e, di conseguenza, parecchi archi narrativi. Il ritmo accelerato, il numero troppo esiguo di episodi e l’assenza di una vera base letteraria hanno contribuito a rendere il finale di Game of Thrones un pastrocchio confuso.

Tra i personaggi più snaturati troviamo, ovviamente, Daenerys Targaryen. Nel finale di Game of Thrones, l’ultima dei Targaryen si trasforma da Madre Teresa di Westeros a sterminatrice di popoli in un batter d’occhio, con una sola scena a rappresentare questo cambiamento ingiustificato di intenti. In una frazione di secondo, Daenerys sparge fuoco e fiamme su Approdo del Re. Un’evoluzione che sarebbe stata intrigante certo, se fosse stata costruita nell’arco di più stagioni se non episodi e non spiattellata in faccia allo spettatore senza alcun motivo.

3) Dan Humprey – Gossip Girl

buchi di trama serie tv

Dan Humphrey è il ragazzo della porta accanto. Dan Humphrey è timido, sincero, romantico, intelligente. Dan Humphrey non ha molti soldi ma compensa con una ricchezza di cuore che spesso viene preso di mira. Dan Humphrey fa fatica a integrarsi nel mondo dell’Upper East Side ma lo fa per amore. Ah si, Dan Humphrey è anche Gossip Girl.

Per anni ci siamo domandati chi si celasse dietro il mistero di Gossip Girl, blogger dalla lingua velenosa che ha preso in giro e sbugiardato tutta l’elite di Manhattan e i loro amici. Incluso Dan (che un po’ tutto il fandom odiava sia chiaro). Risulta abbastanza sconvolgente, quindi, scoprire che è sempre stato Dan a celarsi dietro l’identità digitale della blogger. Perché? Non c’è alcun senso dietro questa decisione e il cringe è maggiore quando lo stesso Dan rivela di aver fatto tutto questo per stare vicino a Serena.

4) Sabrina Spellman – Chilling Adventures of Sabrina

Si potrebbe credere che la crescita della protagonista principale sia una tappa quasi obbligata ma, fidatevi, non è sempre così. The Chilling Adventures of Sabrina ne è la prova dato che la sua omonima protagonista, di fatto, non cresce per nulla. Dopo cinque stagioni in cui ne succedono di tutti i colori – anche ai limiti dell’impossibile per uno show fantasy-horror – Sabrina rimane la stessa strega che abbiamo conosciuto all’inizio.

Nonostante abbia combattuto contro ogni genere di demone, abbia sconfitto Lucifero in persona e preso il trono di suo padre, la figura di Sabrina rimane piuttosto infantile. Gli enormi poteri che la contraddistinguono non sembrano aver fatto maturare in lei la cara, vecchia consapevolezza che “da grandi poteri, derivano grandi responsabilità”.

5) Walt Lloyd- Lost

Fin dalla prima stagione il personaggio di Walt ci viene presentato come un bambino molto speciale, legato ai misteri dell’Isola e importante per i piani di quelli noti come gli Altri. E se fino alla seconda stagione, veniamo praticamente bombardati di frecciatine sul suo ruolo niente di tutto questo avrà poi un seguito nelle stagioni successive né tantomeno nel finale di Lost.

Dopo aver stretto un patto con Benjamin, Michael e il figlio Walt possono così fare ritorno a casa alla fine della seconda stagione, lasciando i nostri protagonisti in balia del pericolo. Di Michael non si saprà nulla fino alla quarta stagione e di Walt, anche allora, neanche l’ombra. Solamente nella quinta stagione vediamo di nuovo il ragazzo, ora decisamente cresciuto. Il suo destino è stato tagliato da una trama alla quale sembrava, invece, enormemente legato.

L’episodio bonus, dopo il finale di Lost, ci dà qualche risposta ma non basta a riempire uno dei buchi di trama più mastodontici delle serie tv.

6) Toby Ziegler – The West Wing

Anche una serie tv di qualità e successo come The West Wing può compiere qualche passo falso quando si tratta di buchi di trama. Ecco quindi che un personaggio molto ammirato come quello di Toby Ziegler venga snaturato senza una motivazione precisa, con grande rammarico dei fan.

Durante l’ultima stagione, Toby Ziegler finisce al centro di uno scandalo riguardante un leak di informazioni presidenziali su una base segreta militare. Una storyline piena zeppa di buchi di trama, vuota e di cattivo gusto che mise a disagio l’interprete di Toby e tutti gli altri attori coinvolti.

7) Jonathan Byers – Stranger Things

buchi di trama serie tv

Nella prima stagione, Jonathan era stato il fratello maggiore che tutti noi vorremmo. Una persona fondamentalmente buona, generosa e pronta a tutto pur di salvare le persone a cui tiene. Non è quindi una sorpresa che Nancy se ne sia innamorata, considerando anche come, al contrario, veniva tratteggiato il personaggio di Steve in quegli stessi episodi.

Dall’inizio di Stranger Things molte cose sono cambiate e se da un lato Steve Harrington ha avuto una delle evoluzioni più nette e positive del cast corale, dall’altro Jonathan sembra aver subito la scure degli showrunner. Nella quarta stagione ci troviamo di fronte a un personaggio così marginale e incoerente che spesso alcune delle sue decisioni e/o azioni sembrano poco in linea con le sue origini. Da membro attivo della squadra, Jonathan è relegato a comprimario che per tutta la stagione non serve praticamente a nulla.