in

I 23 rapporti eroi/villains più affascinanti delle Serie Tv

Si dice che lo Yin e lo Yang non possano vivere l’uno senza l’altro, che per raggiungere la perfezione devono trovare un giusto equilibrio fra loro. Il bene e il male vivono da sempre l’uno accostato all’altro e a volte è necessario il cattivo per far notare quanto il buono sia importante.

Nelle Serie Tv questo concetto è fondamentale, per qualsiasi genere seriale. Un vero protagonista accresce il suo valore, anche agli occhi dei telespettatori, anche grazie ad un grande antagonista.

A volte arriviamo anche ad amare un villain più dell’eroe proprio perché riesce a tirare fuori il meglio dal nostro beniamino.

Il rapporto tra queste due categorie di personaggi è molto intenso e in alcune Serie Tv si trasforma in eccezionale. Questi 23 soni i rapporti più affascinanti tra gli eroi e i loro rispettivi villains.

1) Sherlock/Moriarty: due menti geniali, due interpretazioni altrettanto sublimi. Sherlock possiede un’intelligenza fuori dal comune, è un sociopatico iperattivo come si definisce lui. Se la serie televisiva ha ottenuto tutto questo incredibile successo, parte del merito non può che andare al suo antagonista, al suo rivale, l’unico che riesce a reggere il confronto con l’investigatore. I due hanno dei continui botta e risposta, Sherlock per la prima volta si sente in difficoltà, proprio grazie all’intelligenza estrema del suo nemico. Con il tempo Holmes vincerà la battaglia, ma gli scambi tra i due rimarranno per sempre nella storia come fra i più epici di sempre. Semplicemente straordinari.Serie

Written by Michael Marcuccio

Studio Discipline dello spettacolo e delle comunicazioni, il mio più grande desiderio è diventare giornalista. Negli ultimi anni mi sono appassionato alle serie Tv e poter esprimere le mie idee tramite i miei articoli è un'esperienza incredibile!

True Detective, la terza stagione si farà (ma non si sa quando)!

American Horror Story 6: tutte le ultime indiscrezioni