in ,

The Vampire Diaries punta sui ritorni graditi mentre si avvia verso la fine

The Vampire Diaries

Non manca poi molto alla fine di The Vampire Diaries, e forse forse, alla fine di tutto, un po’ ne sentiremo la mancanza.

Siamo onesti: quando una Serie Tv ci accompagna per tanto tempo, come nel caso di The Vampire Diaries, sembra più che naturale che, arrivati alla fine, si senta una piccola sensazione di vuoto. Ci dispiace non vedere più puntate nuove in uscita ogni settimana, e ci sembra strano pensare che personaggi del genere non li rivedremo mai più.

Certo, ogni cosa ad un certo punto finisce, come è giusto che sia. Ma personalmente non avrei mai pensato di dire che avrei sentito la mancanza di questa Serie Tv. Tranquilli, la mia opinione non è cambiata: continuo a considerare The Vampire Diaries una Serie Tv diventata terribilmente trash, nel corso delle ultime stagioni in maniera particolare. Però devo fare una seconda confessione: le ultime puntate mi stanno regalando non poche emozioni. Se poi mi fanno tornare personaggi come quello di questa puntata, beh, divento la persona più felice del mondo!

Ma, come sempre, procediamo per gradi, un pezzetto alla volta.

Come prima cosa, riassunto della puntata precedenteCaroline e Damon hanno cercato di riaccendere l’umanità di Stefan, senza però avere molto successo. Infatti, lui è scappato, liberato da Cade, e ha anche ricevuto un ordine da portare a termine, lo stesso che poi il diavolo darà anche a Damon: o uccidi cento persone nell’arco di una giornata, o uccidi la fidanzata di tuo fratello.

Mentre Damon tenta di trovare una soluzione alternativa per non eseguire nessuno dei due ordini, Stefan non se lo fa ripetere due volte e parte diretto alla volta della casa nascosta di Bonnie, con l’intenzione di uccidere Elena. Fatalità, però la strega Bennett e il suo fidanzato Enzo si trovano già lì, perchè sarebbe arrivato il momento di far tornare Enzo umano. Nel mentre, però, in cui Bonnie recupera la cura dal sangue di Elena, ecco che arriva Stefan. Non solo uccide Enzo brutalmente (lasciandoci tutti con un palmo di naso, tra l’altro), ma tenta di fare fuori anche Bonnie, che però controbatte infilandogli la siringa e iniettandogli la cura.

Perciò, Stefan è di nuovo umano, Enzo è morto, Bonnie è distrutta dal dolore e Damon ancora non sa niente di tutto ciò. Gli viene però spiegato tutto in questa nuova puntata di The Vampire Diaries. Nei primi minuti, infatti, Damon chiama Bonnie per avere notizie di Elena, ed è lì che lei, in lacrime, gli fa sapere che la sua amata sta bene, che Enzo è morto ucciso da Stefan e che nel frattempo lei l’ha fatto diventare umano. Bonnie Bennett santa subito! Ammettiamolo, è riuscita a riaccendere le emozioni del giovane Salvatore in pochi secondi, mentre gli altri due non ci sono riusciti in una settimana.

The Vampire Diaries

Ma torniamo a cose più concrete. Questa nuova puntata di The Vampire Diaries si incentra su Bonnie, Stefan, Damon e Matt. Vediamo quindi di analizzare bene le varie storie e come si uniscono tra loro.

Prima di tutto, Stefan. Una volta assunta la cura, nella mente dell’ex vampiro cominciano a fioccare tutti gli eventi da lui compiuti in passato, con emozioni annesse. Resosi conto di essere stato un mostro, Stefan vorrebbe fuggire il più lontano possibile, ma viene fermato dalla polizia. Le mani insanguinate che si ritrova di certo non lo aiutano, quindi viene direttamente arrestato. E stavolta è molto più difficile opporre resistenza, o obbligare il poliziotto a lasciarlo andare. 

Quindi, Stefan si ritrova in carcere, e, come era prevedibile, il commissario che lo interroga lo riconduce a una serie di omicidi avvenuti in città. Un numero non indifferente, ad essere sinceri. Potrebbero benissimo condannarlo all’ergastolo, ma basta l’arrivo di Caroline per risolvere la questione. Soggiogato il commissario, porta Stefan fuori di lì, non prima però di sentire una bambina denunciare la scomparsa della madre. Il giovane Salvatore si rende conto subito di aver ucciso lui la donna, la stessa che aveva venduto la casa a Bonnie.

The Vampire Diaries

Neanche da chiederselo, quindi, si parte alla ricerca del corpo, per fare sì che venga ritrovato prima del tempo. Quando però si arriva alla macchina, colpo di scena: la giovane donna era viva ed è riuscita a fuggire. Viene anche ritrovata, proprio da Stefan, ma riconoscendo il suo aggressore la donna non ci pensa due volte e lo pugnala. Caroline riesce a salvare la donna, ma per Stefan invece niente: la cura infatti impedisce di essere curati con il sangue di vampiro.

E niente, per la prima volta vediamo Stefan in ospedale, perchè ora si dovrà curare come una persona normale. Non so bene come definirlo, ma mi aspettavo uno Stefan diverso, specie ora che è umano. Invece mi ritrovo un… Boh, una persona noiosissima che subisce gli eventi che gli capitano? Non so, ma sicuramente non è lo Stefan che mi aspettavo. Speriamo che in queste ultime puntate si riprenda.

Altra storia è invece quella di Bonnie. La giovane è distrutta per aver perso l’amore della sua vita, e per di più sembra che lui la stia chiamando, come se volesse essere salvato dal luogo in cui si trova e non fosse del tutto morto. Il fatto è però che Bonnie resta comunque senza poteri, e non può certo fare molto. Per aiutarla a superare il dolore, ecco che arriva sua madre. Parlando con lei Bonnie capisce che quello che la tiene legata ad Enzo non è il dolore della perdita, ma qualcosa di molto più forte. 

Insomma, sembra che Enzo si trovi in un limbo, dove non c’è nulla, solo vuoto. Motivo per cui il dolore deve essere inevitabile, così come la ricerca di aiuto. Le due donne tentano di capirci di più con una seduta spiritica, ma rendendosi conto che questa cosa va molto più in profondità rispetto al dolore, la madre di Bonnie non può fare altro che dare fuoco al corpo di Enzo, in modo da spezzare il legame che lo lega a sua figlia. Qualcosa però mi dice che questo non basterà. Voglio dire, siamo in The Vampire Diaries, quanto possiamo essere fortunati e sperare che un personaggio si riprenda senza troppi problemi?

The Vampire Diaries

Veniamo ora alle dolenti note di questa puntata di The Vampire Diaries, ovvero la situazione che coinvolge Damon e Matt.

Partiamo dal secondo. Il caro vecchio Donovan, da quando ha suonato la campana della sua famiglia per portare l’inferno sulla terra, si trova ad avere dei vuoti di memoria, ad essere sonnambulo… Insomma, gli capitano eventi inspiegabili. Le uniche persone che possono rispondere a questi suoi problemi sono Alaric e il suo stagista, Dorian (sono brava, ho pure imparato il suo nome!). Con l’aiuto di una specie di talismano appartenente ad una strega e del diario della famiglia Maxwell, si può in qualche modo capire per quale motivo Matt si trovi in queste condizioni. Gli sembra, in sostanza, di poter sentire le fiamme dell’inferno, e non come in un sogno, ma sul serio.

Dorian è convinto che si possa trattare di ricordi. Certo, non di Matt in prima persona, ma della sua famiglia. Motivo per cui, con l’aiuto di Alaric, decidono di indurre in Matt uno stato di pseudo-incoscienza, una specie di ipnosi, per poter capire di che visioni si tratta e come contrastarle. Ad assistere a tutto questo rito, c’è anche Damon.

The Vampire Diaries

E la domanda ci sorge spontanea: che ci fa Damon lì? È presto detto. Cade è passato di nuovo a fargli visita perchè, dato che Stefan è di nuovo umano, il loro accordo si è rotto. Motivo per cui Stefan dovrebbe morire da lì a poche ore. Dopotutto, ha fatto il lavoro sporco per il diavolo, e ucciso un sacco di persone: sarebbe finito all’inferno in ogni caso. Fortuna vuole che Damon se la cavi bene con gli accordi, e riesce a stringerne uno riparatore con Arcadius: se gli consegnerà il diario della famiglia Maxwell entro la mezzanotte, Stefan potrà vivere la sua vita felice da umano. In caso contrario, morirà. 

Ecco quindi perchè Damon si trova con Alaric, Matt e Dorian all’Armeria: sta aspettando che si capisca come fare fronte alle visioni di Matt, per poi poter avere il libro. Durante questo viaggio nella memoria capiamo molte cose: vediamo chi ha costruito la campana, vediamo il massacro delle streghe, e vediamo chi, per la prima volta, ha rinchiuso Sybil e Seline nella grotta dove poi Damon ed Enzo le trovarono. Fatto importante: la stessa strega che ha rinchiuso le due sirene ha relegato anche Ethan Maxwell (bello quando mi ricordo i nomi!) nello studio dove fu rinvenuto il suo scheletro e il suo diario.

The Vampire Diaries

È proprio tramite quello che si può capire come uccidere Cade. Pare infatti che Ethan Maxwell avesse le istruzioni per uccidere il diavolo, rivelategli dalle sirene, ma non può usarle perchè le due ragazze gli hanno impedito di dirlo. Ethan quindi lo scrive nel suo diario, utilizzando la tecnica della scrittura nascosta. L’oggetto di legno trovato da Matt nella scorsa puntata può riportare alla luce le istruzioni, dato che funge da strumento per decrittare messaggi nascosti.

Al risveglio di Matt, però, il diario non c’è più. Damon ha già provveduto a prenderlo, nel momento in cui ha potuto entrare nella stanza dove il giovane Donovan era sdraiato e sotto esperimento. Era necessario del sangue di vampiro per fermare l’attacco cardiaco di Matt, e per far continuare le visioni.

The Vampire Diaries

Il diario, quindi, finisce nella mani di Cade, che prontamente lo brucia, di fronte agli occhi di Damon. Immaginatevi quindi la rabbia di Alaric quando ha saputo di questa consegna. Sembra però che Damon abbia un piano: il diario non c’è più, ma lui è a conoscenza di uno strumento forgiato direttamente dal diavolo, che sembra essere l’unica arma per ucciderlo. Siamo quindi al momento in cui i due vecchi amici dovrebbero ideare un piano per uccidere il diavolo, quando, inaspettatamente, compare lui:

The Vampire Diaries

KAI PARKER!! 

Ed ecco che la sottoscritta si è messa a fare la ola! Era uno dei miei personaggi preferiti nelle scorse stagioni di The Vampire Diaries, e mi è dispiaciuto davvero tanto che sia stato fatto fuori così presto! Il suo lato malvagio era la cosa più affascinante che avessi visto dopo Katherine Pierce, per cui potete ben capire la mia gioia.

Il giovane Kai, in ogni caso, ammette che potrebbe avere un’idea migliore per uccidere Arcadius. Noi non sappiamo qual è, ma nella prossima puntata di The Vampire Diaries lo sapremo sicuramente! E poi, magari, capiremo anche da dove hanno tirato fuori un personaggio che dovrebbe essere permanentemente morto. Mi rendo conto che in The Vampire Diaries la gente non resta mai  morta a lungo, però nel suo caso sembrava una cosa definitiva. Sono felicissima che non sia così.

Ecco quindi che, con questo splendido ritorno, si conclude questa nuova puntata di The Vampire Diaries. Si vede proprio che ci stiamo avvicinando alla chiusura della Serie, si stanno un po’ tirando le fila di tutto. Continuo a sperare che lo facciano in modo decente, e forse ora ci sono le premesse giuste per farlo.

Ci rivediamo la settimana prossima, con la recensione della nuova puntata di The Vampire Diaries!

Leggi anche – The Vampire Diaries, 10 cose che non capiremo mai di questa Serie Tv

 

Written by Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

Stranger Things

I 10 momenti cruciali della prima stagione di Stranger Things

American Horror Story – svelata la trama del crossover!