in ,

Queste Oscure Materie – L’inizio di un viaggio

Sebbene manchi ancora un po’ alla fine del 2019, con Queste Oscure Materie 1×01, la BBC e la HBO (che sta lavorando anche a una serie tv sulla mitologia greca: Circe ) hanno dimostrato che questa nuova serie tv fantasy possiede tutte le carte in regola per essere considerata una delle migliori dell’anno. Jack Thorne, ideatore e sceneggiatore della stessa, ha infatti deciso di rendere giustizia alla trilogia di Philip Pullman che già nel lontano 2007 aveva visto, nei cinema, la trasposizione a film del primo libro: La Bussola d’Oro.

In quel selvaggio abisso/ grembo della Natura e, forse, tomba,/ che non è mare o sponda, aria né fuoco/ ma lor cause pregnanti in sé commiste/ confusamente, in una lotta eterna,/ se il Fattore Possente non costringe/ queste oscure materie a farsi mondi,/ nell’abisso selvaggio, cauto, Satana/ sostava sull’orlo dell’inferno, e vide,/ e ponderò il viaggio…

John Milton, Il Paradiso Perduto, Libro II
Queste Oscure Materie 1x01

La storia, tanto nei libri quanto nella serie tv, non è altro che un retelling del Paradiso Perduto di John Milton che ben si nasconde tra le avventure di una vivace ragazzina.

Una narrazione ricca di mistero e di stravolgimenti che, già da Queste Oscure Materie 1×01, lascia intravvedere quanto complesso, avvincente e interessante sia il mondo in cui l’orfana Lyra Belacqua, la nostra protagonista di soli dodici anni, dovrà vivere parte delle sue avventure.

Questa storia ha inizio in un altro mondo. Un mondo che è allo stesso tempo simile e dissimile dal vostro. In questo mondo l’anima umana assume la forma fisica di un animale, detto Daimon.

Queste Oscure Materie 1×01
Queste Oscure Materie - Lyra e Pan

Il mondo che ci viene introdotto è solo uno di tanti e, in Queste Oscure Materie 1×01 , è quello di Lyra e del suo Daimon che giocano tra i tetti e i passaggi segreti del Jordan College di Oxford, proprio dove suo zio Lord Asriel la condusse in fasce cedendola al Maestro dell’edificio.

La narrazione di Queste Oscure Materie 1×01 è incalzante e chiara. Le scene si susseguono come se il tutto avvenisse sul palcoscenico di un teatro e non davanti a una cinepresa. Una scelta ben lontana dal danneggiare la narrazione e che coinvolge lo spettatore sollecitando la sua attenzione verso le espressioni e le parole dei personaggi che evidenziano i dubbi, le rivelazioni trattenute, l’apprensione e il mistero dietro le loro azioni.

Sono particolari che in Queste Oscure Materie 1×01 notiamo osservando il Maestro del Jordan College e lo stesso Lord Asriel.

Infatti, già da questo primo episodio vengono collocati al loro posto molti dei tasselli che costituiscono i pilastri su cui poggia l’intera trama. Primo tra tutti: il Nord. Un luogo magico, candido eppure così temuto dalle genti del sud. Da queste terre lontane e gelide Asriel porta le prove dell’esistenza della tanto temuta Polvere dietro cui si nascondono, sembra, altri mondi. Un mistero che impegna le menti degli studiosi di domande e incertezze e che, per amore della scienza e del sapere, li porta a intraprendere strade pericolose e tortuose contro il Magisterium, che da secoli governa questo mondo con l’idea che non possano esisterne altri terreni e peccaminosi.

Queste Oscure Materie 1x01

Come fu per il film, anche per la serie tv è stato scelto un cast che rasenta la perfezione. La tenacia, l’astuzia e il fascino di Lord Asriel sono resi magistralmente dalle capacità attoriali di un ben noto James McAvoy. Gli sguardi e la voce con cui McAvoy ha dato vita ad Asriel fanno in modo che lo spettatore si fidi di lui, ma resti cosciente del fatto che il personaggio che si ha di fronte è capace di mentire e, in casi necessari, di fare del male.

In Queste Oscure Materie 1×01 sono diversi i personaggi che sembrano trattenere e nascondere una parte fondamentale del loro carattere.

La stessa Ruth Wilson, che interpreta l’enigmatica Signora Coulter, ha dimostrato di poter raggiungere la bravura di Nicole Kidman nel saper mostrare un sorriso dolce, che strega e rapisce ma che dietro tale falsa bontà nasconde crudeltà ed egoismo. Un primo episodio che sa introdurre i tanti personaggi della storia tra cui vi sono anche i Gyziani, un popolo che vive navigando, un popolo bistrattato e spesso dimenticato, ma che costantemente difende i propri valori e le proprie leggi. Tra costoro vi è il saggio Farder Coram interpretato da un attore a noi ormai noto dopo Game Of Thrones (di cui è stato cancellato anche il prequel ): James Cosmo, che in quel di Westeros vestiva i panni del vecchio orso Jeor Mormont.

Queste Oscure Materie 1x01

Queste Oscure Materie 1×01 spicca anche per la regia e la fotografia, che abbracciano la sceneggiatura completandola e rendendo l’episodio omogeneo e perfettamente bilanciato nei suoi tagli e nelle inquadrature.

Il tutto accompagnato da una colonna sonora che trasporta lo spettatore di scena in scena adattandosi al momento e suscitando inquietudine, come nelle scene in cui gli Ingoiatori rapiscono i bambini, o divertimento, come nelle scene in cui Lyra e Roger si rincorrono per i corridoi del Jordan.

Queste Oscure Materie 1×01 ha dunque aperto positivamente la nuova serie tv targata BBC One, facendo in modo che ognuno di noi non solo voglia saperne di più della trama ma venga poi trasportato anche dal desiderio di avere un Daimon a cui essere legati, con cui crescere, proprio come Lyra con Pantalaimon.

Leggi anche: Tutti a pensare all’HBO, ma quanto è disinibita Showtime?

Written by Anastasia Gervasi

Mi chiamo Anastasia e ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere moderne presso l'Università degli studi di Bari Aldo Moro. Amo leggere e, anche se sono consapevole di non poter superare il record di libri letti da Rory Gilmore (qualcuno può?), sono certa di aver visto più serie tv di lei (where's my award? ah...sicuramente perduto come la lettera per Hogwarts, di certo!). Sin da bambina ho sempre amato le storie (okay forse quelle horror un po' meno) e ho sempre voluto parlarne, specialmente dopo averle conosciute grazie a serie tv avvincenti e ricche di feels e angst. Sono cresciuta con i telefilm di Buffy e FRIENDS e ho capito che, come gli amici di tutti i giorni, anche loro sono dei buoni compagni di vita. Ho incontrato personaggi che mi hanno ispirata e mi hanno spinta a migliorare come persona, trasmettendomi anche una carica di adrenalina pazzesca. Sono storie che ti portano ad imboccare una strada, in parte, ancora sconosciuta. Io spero che la mia sia tanto bella, avvincente e avventurosa quanto quella delle mille storie che ho letto e visto in questi anni. Per il resto mi affiderò al Carpe diem di Orazio.

Matthew McConaughey – La star di True Detective sarà Harvey Dent nel nuovo Batman

breaking bad

I film legati alle Serie Tv sono un nuovo espediente narrativo