in ,

Grey’s Anatomy 13×17: “Lasciate ogne speranza, voi ch’intrate”

grey's anatomy

Ed eccoci con la recensione del nuovo episodio di Grey’s Anatomy: “Till I head It from You”.

L’episodio mi è piaciuto, ma mi aspettavo qualcosa di leggermente diverso. Per esempio mi aspettavo di sapere se Jackson e April fossero tornati insieme. Mi aspettavo una puntata più Meredith-centric. Non per niente, ma ‘sta poveraccia non se la fila più nessuno, poi ti sganciano una bomba come quella che sgancia Riggs dichiarandosi a lei e non le danno neanche tutto lo spazio che merita. 

D’altra parte però mi è piaciuto perché rivediamo finalmente la mamma di Maggie che, durante la sua ultima visita al Grey-Sloan, aveva scoperto di avere un tumore al seno.

Pierce e mamma Pierce Grey's Anatomy

Partendo dal presupposto che l’adoro come personaggio e mi dispiacerebbe molto se morisse, sappiamo bene che in Grey’s Anatomy nessuno è mai al sicuro, infatti la condizione della povera signora Pierce è assai più grave di quello che sembrava all’inizio.

Dopo essersi recata in ospedale per via di uno sfogo cutaneo che le era comparso sul petto, scopre che in realtà quella macchia non è un semplice rash, ma è un tumore al seno. In seguito ad una lite con sua figlia decide di non metterla al corrente della sua condizione e torna a casa. Quando ritorna a Seattle per rimuovere il tumore, Maggie è ancora all’oscuro di tutto e crede che sua madre sia tornata per farsi rifare il seno.

Amelia Maggie Meredith Grey's Anatomy

Durante tutto l’episodio non fa altro che punzecchiarla e farsi problemi inutili come: per quale motivo voglia rifarsi il seno, di che taglia voglia farselo. La cosa è stata divertente per i primi due minuti, ma dopo ho cominciato seriamente a dispiacermi per sua madre. Poverina, non era lì per fare una visita alla figlia o per farsi un ritocchino a causa della crisi di mezza età! Per fortuna Jackson comincia a farla ragionare e la mette di fronte ad una scelta: o lei dice tutto a sua figlia o lui non sarà il chirurgo che la opererá.

Così la signora Pierce dice alla figlia la verità. Vediamo una Maggie giustamente sconvolta e mi sono sentita malissimo per lei, proprio per via dei commenti e delle cose che ha detto per tutto l’episodio. Arriva il momento dell’intervento e durante la mastectomia qualcosa non va e lo possiamo intuire dagli sguardi che Jackson e l’oncologa si scambiano. Infatti, a fine puntata ci viene detto da Maggie che sua madre è molto malata. Per fortuna non è morta, ripeto, in Grey’s Anatomy non si può mai sapere. Incrociamo tutti le dita per te, signora Pierce e speriamo che tu possa guarire.

Maggie Pierce 3 Grey's Anatomy

Ma passiamo ad Amelia e Owen che per tutto l’episodio ci hanno fatto scendere il latte alle ginocchia.

Amelia mi piace tantissimo come personaggio, ma ultimamente non mi convince affatto. Quella che vedo sembra solo una che somiglia alla Shepherd che tutti conosciamo, ma non lo è. Ho sempre adorato il suo personaggio perché lei è una tosta, è una che sa quello che vuole e che sa reagire alle situazioni. Perciò mi innervosisce vederla così capricciosa.

Certo, lei e Owen hanno idee diverse su alcune questioni matrimoniali e va bene, è normale, ma scappare di casa e non andare al lavoro per giorni non è la soluzione. Ok, adesso è tornata in ospedale e ha ripreso a lavorare, (thanks GOD!) ma non si può andare avanti con stà telenovela.

A peggiorare il tutto, in ospedale arriva una coppia di medici sposati da sessant’anni che fa sembrare la loro storia ancora più stupida di quanto ricordassi.

pazienti Grey's Anatomy

I due medici sono delle rock-star della medicina a quanto pare e tutti gli specializzandi assegnati al caso sembrano la versione moderata di me quando vedo un personaggio famoso dal vivo. Purtroppo, durante un’escursione, la signora è caduta procurandosi un trauma che può solo portarla alla morte. L’unico modo per darle un po’ più di tempo è fare un’intervento abbastanza pericoloso per una donna di 95 anni.

Ma la signora è molto testarda e decide comunque di fare l’intervento. Tutto sembra essere andato per il verso giusto: la signora si risveglia dopo l’operazione e sembra stare bene dopo aver trascorso una nottata con dei valori stabili. Ma sappiamo bene che in Grey’s Anatomy se qualcosa può andar storto, lo farà. Infatti, quando Shepherd va a controllare la donna, il marito le comunica l’ora del decesso. 

La Edwards, specializzanda assegnata al caso, è davvero distrutta da questa perdita e comincia a chiedersi che senso abbia il suo mestiere. Dopo aver perso il suo primo paziente, ha perso la sua grinta e sono certa che abbandonerà il programma tra pochissimo. Sapevamo che avrebbe potuto dover lasciare la Serie perché impegnata in un altro Show nel ruolo di protagonista, ma speravo che la facessero uscire di scena in maniera più dignitosa, magari spedendola in qualche altro Stato con una borsa di studio o cose del genere.

Edwars Stephanie Grey's Anatomy

E mentre Stephanie dubita della sua scelta di diventare medico, DeLuca esordisce con una frase del tutto fuori luogo e scontata come la morte: “Credo di essere innamorato di Jo”. Ma io dico, ti sembra il momento? La tua amica sta andando incontro ad un dramma esistenziale e tu parli di te stesso? E poi lo sapevamo tutti che aveva una cotta per Jo.

Ma torniamo un attimo ad Amelia e Owen. C’è stato un punto in cui ho davvero perso tutte le speranze con loro e ho sentito la necessità di chiudere tutto e bestemmiare. Per fortuna non l’ho fatto.

Ho amato il momento in cui si sono messi a litigare nel corridoio. Finalmente si scoprono le tombe e vengono fuori tutti gli scheletri dall’armadio.

Quando Amelia gli fa notare quanto sia soffocante e dice “Vorrei davvero chiedere a Cristina quanto si sentisse soffocata da te…”, stavo godendo come una matta. Ok, so che non è una cosa carina e che è un colpo basso, ma damn Amelia sei un genio e Owen alle volte è davvero insopportabile.

Owen soffoca Cristina Grey's Anatomy

Amelia non vuole avere un bambino, Owen deve smettere di essere soffocante e – come dice lei – di bullizzarla, di farla sentire sempre in colpa, facendole credere che è lei il problema nella coppia. Ho sentito un grande dolore al cuore quando Hunt le dice che sarebbe una madre fantastica e lei gli risponde dicendogli che lo è già stata, è già stata una madre fantastica.

Mi spiace per Hunt che cerca in tutti i modi di avere una gioia senza riuscire nel suo intento. D’altronde che si aspetta, in Grey’s Anatomy bisognerebbe essere contenti solo per il fatto di essere ancora vivi. 

Amelia e Owen Grey's Anatomy

Un’altra cosa che ho amato dell’episodio è stata Miranda. Miranda che gongola perché Richard è più arrabbiato con Arizona di quanto lo sia con lei. Io la adoro, è inutile. Se mi chiedessero chi vorrei essere da grande, risponderei Miranda Bailey.

Arizona e Miranda Grey's Anatomy

Richard mi sembra sempre più infantile e sì, Arizona ti ha pugnalato alle spalle baciando la tipa che ti ha tolto il lavoro, ma è comunque dalla tua parte. Ti hanno tolto il posto che ti spetta di diritto, lo abbiamo capito, ma ora basta con questa storia. Ormai la Minnick si è insidiata al Grey-Sloan Memorial e resterà esattamente dov’è.

Un’altra cosa che mi è piaciuta dell’episodio è stato il fatto che la Minnick non c’era. Mi ha risparmiato innumerevoli bestemmie in anglo-iberico-pugliese.

Nathan Riggs 2 Grey's Anatomy

Parliamo ora di Meredith e Riggs. Avevo ingenuamente creduto che avrebbero sviluppato un po’ meglio qualunque cosa ci sia tra i due. E invece no, due battutine qua e là e il contentino quasi a fine episodio in cui lei gli chiede di invitarla a cena. Sono davvero delusa, spero con tutto il cuore che nel prossimo episodio, Shonda abbia la decenza di farceli vedere un po’ di più. Meredith ha tenuto quel povero Nathan sulle spine per troppo tempo, utilizzandolo come boy-toy. È arrivato il momento di cominciare una bella e lunga storia che ci faccia sognare, sperando che almeno questa volta, lui non muoia.

#offtopic: Derek, mi manchi. 

Grey e Riggs Grey's Anatomy

Un’altra coppia che meriterebbe un po’ di spazio in più è quella formata da Ben Warren e Miranda Bailey. Loro due sono carinissimi insieme e in questo episodio mi hanno davvero intenerito. Lui è dolcissimo ed è un bel pezzo d’uomo. È sempre lì che la supporta ed è pronto a tutto per la sua Miranda. Lei è all’apparenza quella tosta e prepotente, ma quando sono insieme sono davvero bellissimi. Si completano a vicenda.

Miranda e Ben Grey's Anatomy

E per concludere, cari lettori, vorrei soffermarmi un attimo a contemplare la bellezza di Jackson Avery.

Penso sia uno degli uomini più belli che esistano. È sicuramente l’uomo più bello attualmente in Grey’s Anatomy. È perfetto, non riesco davvero a trovare nessun difetto in lui. Per non parlare del fatto che oltre ad essere bellissimo, ad avere una carriera di successo, sia anche un padre premuroso ed era un marito eccezionale. 

Jackson Avery Grey's Anatomy

April Kepner, hai fatto Jackpot con lui.

LEGGI ANCHE – Grey’s Anatomy rivisita il significato di essere genitori

Passate anche dai nostri amici di Grey’s Anatomy Italia (greysanatomy-italia.com), Viviamo a Seattle, I Pensieri di Meredith – Grey’s Anatomy

Written by Fabiana Fanelli

La mia vita è un pendolo che oscilla tra una serie tv e l'altra. Tutto sommato mi è andata bene, pensate se oscillasse tra dolore e noia!
Ricordate: "Life's too short to be serious" (La vita è troppo breve per essere seri)

serie tv

10 Serie Tv da guardare se sei vecchio dentro

The 100 vs 3%: serie a confronto