in

Le 10 migliori fiction in arrivo sulla Rai nel 2021

Fiction Rai in arrivo

Introduzione

Se pensate che il catalogo Rai non sia abbastanza ricco (qui tutto quel che potete trovare su Rai Play), aspettate di vedere cosa ha in serbo per voi il nuovo anno: ecco le 10 migliori fiction Rai in arrivo nel 2021.

Tra nuove serie tv e attesissimi grandi ritorni, il palinsesto Rai si arricchisce di un sempre più ampio numero di fiction a prova di pubblico. Se siete ancora emotivamente provati dalla fine di Doc- Nelle tue mani (qui la ricetta segreta della serie, mentre qui vi parliamo della polemica tra Luca Argentero e Beppe Fiorello) ma state scalpitando all’idea di poter rivedere su video la nuova stagione de L’amica geniale (qui le informazioni su quando arriva la terza stagione della serie e tutto quel che c’è da sapere), non disperate: le fiction Rai in arrivo nel 2021 sapranno certamente consolarvi.

Serie tv evento e film biografici sono il cappello introduttivo di una stagione che ha molto, moltissimo da dimostrare: dalla prima attesissima stagione di Noi, con Lino Guanciale, alla quarta – e probabilmente ultima – stagione di Rocco Schiavone, possiamo assicurarvi che il prossimo anno le serie tv in casa Rai non mancheranno affatto.

Scopriamo allora quali sono le fiction Rai in arrivo nel 2021 e quanto ancora dovremmo aspettare prima di vederle in video su Rai 1 e Rai 2 e in streaming su Rai Play.

Le nuove fiction Rai

Inedite e attese più che mai, le nuove fiction Rai in arrivo nel 2021 sono una ventata d’aria fresca alla quale non possiamo affatto rinunciare. Disponibili su Rai 1 e in streaming su Rai Play, le 5 serie tv di cui vi andremo a parlare rappresentano le migliori nuove uscite tra le fiction Rai che faranno il loro primo ingresso nel 2021. Ecco quali sono:

Mina Settembre

fiction rai in arrivo

Disponibile dal 10 gennaio su Rai 1 e in streaming video su Rai Play, Mina Settembre è una delle nuove fiction Rai in arrivo nel 2021.

Terza sceneggiatura ispirata dalla penna di Maurizio De Giovanni, già autore de I bastardi di Pizzofalcone e Il commissario Ricciardi, Mina Settembre nasce dal racconto ‘Un giorno di Settembre a Natale’ per poi diventare libro – due libri – e ora finalmente esplodere come serie tv firmata Rai.

Gelsomina detta ‘Mina’ Settembre è un’assistente sociale di 42 anni da poco tornata a vivere a casa dell’ipercritica madre dopo il divorzio dal marito. ‘Una donna fuori posto’ come la definisce il suo stesso autore: indomabile e verace, spinta da un inscalfibile senso di giustizia e animata dal profondo desiderio di aiutare i più deboli, costi quel che costi.

Assistente sociale in un consultorio senza finanziamenti e con un budget limitato situato nei Quartieri Spagnoli di Napoli, Mina si troverà ad indagare insieme all’inseparabile collega Mimmo (Giuseppe Zeno) sull’omicidio di un anziano professore di lettere, trasformandosi così in provetta detective.

Interpretata magistralmente da Serena Rossi, Mina Settembre è un racconto limpidissimo delle tematiche sociali contemporanee e delle fragilità del nostro tempo. Autentica e intima seppur dotata di più di qualche momento di sfrenata ironia, Mina Settembre è una delle fiction Rai in arrivo nel 2021 che non potete farvi sfuggire per nessun motivo al mondo.

Il commissario Ricciardi

fiction rai in arrivo

Successivo a Mina Settembre, Il commissario Ricciardi è la seconda serie tv ispirata alle opere di Maurizio De Giovanni che andrà in onda all’inizio del prossimo anno.

Girata tra la Puglia e la Campania, la nuova serie tv firmata Rai uscirà sui nostri schermi e sulla nota piattaforma streaming Rai play il 18 gennaio 2021.

Ci troviamo nella Napoli degli anni Trenta quanto incontriamo il commissario Ricciardi: un uomo che nasconde dietro i suoi occhi tormentatamente segnati oscure verità. Ricciardi (Lino Guanciale) infatti, a causa di una maledizione, è in grado di percepire le anime di chi è stato sottratto alla vita per mezzo di una morte violenta. Decidendo di utilizzare a suo vantaggio la maledizione, sfruttandola come un dono anziché un dolore, sceglie di diventare commissario mettendo così le sue capacità sensitive al servizio della giustizia.

Interpretato da Lino Guanciale, che descrive il commissario Ricciardi come ”un osservatore per professioneun razionale che vive il conflitto con irrazionalità e sentimenti”, la nuove fiction Rai in arrivo nel gennaio 2021 ha tutte le carte in regola per diventare una serie tv evento, come già è stata designata dalla critica.

Colmo di un bagaglio di frastorni e tormenti interiori, il commissario Ricciardi non è in grado di connettersi umanamente con le persone che lo circondano proprio a causa dei mille tremori che gli sconvolgono l’anima. Allo stesso modo però accoglie un’innata sensibilità e un intuito eccezionale che lo rendono capace di risolvere ogni caso che gli si presenta davanti.

Leonardo

fiction rai in arrivo

Nato dall’unione di Rai, France Tv (Francia) e Zdf (Germania), Leonardo è il primo grande progetto televisivo di questa alleanza tutta europea che vedrà la sua primissima messa in onda mondiale in chiaro su Rai 1 e in streaming video su Rai Play nel 2021.

La serie tv scritta da Frank Spotnitz, già noto creatore di The Man in the High Castle e da Stephen Thompson, si pone l’obiettivo di raccontare la straordinaria vita di Leonardo da Vinci discostandosi dalle narrazione più comuni e concentrandosi piuttosto sulla sua tormentata infanzia e su quell’instancabile curiosità che l’ha reso uno degli uomini più influenti e stimati del Rinascimento.

Figlio illegittimo di un notaio, Leonardo si imbarcherà ben presto alla scoperta dell’arte presso la bottega del Verrocchio, abbeverando la sua fervida sete di conoscenza con lo studio della scienza e dell’ingegneria. Precoce da sempre, capace per natura, Leonardo ci svelerà il lato più intimo del grande artista che ha fatto grande l’Italia.

Con Aidan Turner nel ruolo di Leonardo da Vinci, la serie tv dal cast internazionale annovera tra i protagonisti principali Giancarlo Giannini nei panni di Andre Verrocchio, il suo maestro, e Matilda De Angelis in quelli di Caterina da Cremona, indiscussa musa di Leonardo.

Nonostante sia ancora ignota la data esatta dell’uscita della serie tv, possiamo comunque affermare che Leonardo rappresenta sicuramente una delle fiction Rai in arrivo nel 2021 più attese di sempre.

Noi

Lino Guanciale

Ebbene sì, l’attesissimo remake italiano di This is Us è ufficialmente una delle fiction Rai in arrivo nel 2021.

Con una pesante eredità sulle spalle, Noi si ispira alla storia della nota serie tv statunitense – disponibile in streaming su Amazon Prime Video – riproponendoci le stesse vicende dell’acclamato show ma riadattandole in chiave made in Italy.

Nonostante l’attesa si faccia sempre più insistente con il passare dei mesi – era solo maggio infatti quando Noi venne annunciata per la prima volta – della nuova fiction Rai si sa ancora poco.

Rarefatte sono le notizie riguardanti lo show che debutterà il prossimo anno, ma di tutte le incertezza con cui ci troviamo a fare i conti, c’è una sola e importante certezza che le sbaraglia tutte: Lino Guanciale.

Il famoso attore italiano interpreterà infatti il ruolo centrale che nella serie statunitense spetta a Jack Pearson (Milo Ventimiglia), il padre della nota serie tv: l’amatissimo e insostituibile protagonista di Noi. Ad affiancare Lino Guanciale quasi sicuramente troveremo Serena Rossi, nei panni della madre e protagonista femminile Rebecca, interpretata nella versione originale dall’attrice e cantante Mandy Moore.

Dopo la contagiosa febbre da Doc -Nelle tue mani e l’ormai affermata affezione del pubblico italiano per L’amica geniale, Noi rischia certamente di diventare la nuova dipendenza seriale del 2021.

Esterno Notte

fiction rai in arrivo

Esterno Notte è il frutto della magistrale regia di Marco Bellocchio e di un racconto che tormenta l’Italia fin dal 1978: il rapimento di Aldo Moro.

Dopo aver diretto il film del 2003 Buongiorno notte sulla prigionia di Aldo Moro, il regista ritorna sulla vicenda dedicando al Caso Moro una serie tv in sei puntate: Esterno notte.

“Un’esperienza nuovissima, per i tempi drammaturgici della serie” spiega il regista che dichiara la sostanziale differenza tra il suo precedente film e la serie tv in arrivo, sottolineando che nonostante la tematica sia la medesima è il punto di vista a cambiare. Se in Buongiorno notte infatti il focus era rivolto alla prigionia di Moro rappresentata da dentro la sua cella, Esterno notte, contrariamente al film, si concentra su tutto quello che avvenne fuori da quella stanza, in un’Italia sconvolta e messa a ferro e fuoco dalle brigate rosse.

Composta da 6 puntate da un’ora ciascuna, Esterno notte racconterà del rapimento e dell’omicidio di Aldo Moro utilizzando gli occhi di diversi narratori: quelli del Presidente italiano di quegli anni Giovanni Leone, di Papa Paolo VI, e della famiglia di Aldo Moro

Disponibile verso la fine del 2021 su Rai uno e in streaming su Rai Play, Esterno notte è la primissima serie del regista, che scanzonato commenta :“Sarà la mia prima serie, a dimostrazione che anche a ottant’anni compiuti c’è ancora il tempo per una prima volta”.

I grandi ritorni Rai

Non solo nuove fiction Rai in arrivo ma anche grandi e attesissimi ritorni, saranno protagonisti di questa nuova stagione. Se avete appena concluso L’Allieva o non riuscite a sopportare la fine di Doc-Nelle tue mani, non disperate. Tra i grandi ritorni in arrivo nel 2021 potrete ritrovare alcune tra le serie tv più avvincenti di casa Rai, scopriamo insieme quali:

Che Dio ci aiuti

fiction rai in arrivo

Elena Sofia Ricci ritorna a indossare i panni di suor Angela, pronta a rientrare nelle case di tutti gli italiani dal 7 gennaio 2021 con la sesta e attesissima stagione di Che Dio ci aiuti.

Lo show disponibile in chiaro su Rai 1 e in streaming su Rai Play debutterà il prossimo mese con 20 puntate inedite. Dato l’addio a Cristiano Caccamo e Arianna Montefiori, la sesta stagione di Che Dio ci aiuti vedrà invece il ritorno di Diana del Bufalo nei panni dell’amatissima Monica e la riconferma di Francesca Chillemi nel ruolo di Azzurra.

La serie tv che ha sancito la consacrazione artistica di Lino Guanciale e Alessandro Borghi è ormai per l’affezionatissimo pubblico italiano un punto fermo nel proprio palinsesto televisivo: un riferimento tutto italiano che speriamo possa farci compagnia ancora per molto.

La sesta stagione di Che Dio ci aiuti accoglierà due new entry già note nel mondo dei film e delle serie tv, come Pier Paolo Spollon (Doc- Nelle tue mani) e Erasmo Genzini (Sotto Copertura) che da come possiamo desumere porteranno scompiglio nel già caotico mondo di Che Dio ci aiuti.

Riuscirà suor Angela a fare ordine nella sua vita dopo la recente crisi? Nico sarà pronto a crescere, questa volta per davvero? Entrambe le risposte saranno svelate nella sesta stagione di Che Dio ci aiuti.

Rocco Schiavone

Tra le fiction Rai in arrivo nel 2021 non poteva di certo mancare l’atteso ritorno di Rocco Schiavone che potremo rivedere presto in streaming e in chiaro su Rai 2.

Le puntate della quarta stagione saranno tratte dagli ultimi due romanzi gialli del suo autore Antonio Manzini: “Rien ne va plus” e “Ah, l’amore, l’amore“, gli ultimi in termine assoluto. Sarà dunque giunta l’ora di salutare per sempre il burbero e cinico viceprocuratore Rocco Schiavone?

Attualmente non abbiamo nessuna certezza in merito, ma possiamo invece affermare che Rocco Schiavone ritornerà con la sua quarta – e speriamo non ultima – stagione molto probabilmente tra gennaio e febbraio 2021.

Composto da 4 puntate da 100 minuti ciascuna, una sorta di mini-film seriali, la serie televisiva Rai ci darà finalmente tutte le risposte agli innumerevoli interrogativi aperti proprio alla fine della terza stagione.

Confermato Simone Spada alla regia e ovviamente Marco Giallini nel ruolo dello scontroso e amatissimo protagonista Rocco Schiavone, secondo alcune indiscrezioni la serie vedrà molto probabilmente la riconferma del personaggio di Cecilia (Anna Bellato) dando seguito alla sua storyline.

Disponibile in streaming su Rai Play e Amazon Prime Video, Rocco Schiavone tornerà sui nostri schermi in men che non si dica, tra un’imprecazione, una battuta sarcastica e ancora più azione.

L’amica Geniale

l'amica geniale

Molto probabilmente una delle fiction Rai in arrivo nel 2021 più attese di sempre, L’amica geniale continua a fare incetta di applausi in tutto il mondo confermandosi di anno in anno una delle migliori fiction Rai di sempre.

La serie tv Rai 1 ispirata alla tetralogia di Elena Ferrante che ha come protagoniste Lila e Lenù, per la sua terza stagione si ispirerà al terzo libro della misteriosa autrice ‘Storia di chi fugge e di chi resta’ , che ripercorrerà la vita delle due ragazze, ormai donne, durante gli anni ’70.

La terza stagione de L’amica geniale, come è noto, vedrà un rimpasto del cast in modo da poter rappresentare al meglio le sue protagoniste ormai affacciatesi alla vita adulta. Secondo alcune indiscrezioni Lenù potrebbe essere interpretata da Alba Rohrwacher, già voce narrante della storia, mentre per il ruolo di Lila non è emerso ancora alcun nome papabile.

Perse e poi ritrovatesi, come suggerisce il titolo, le due protagoniste de L’amica geniale si troveranno divise dagli sconvolgimenti delle loro stesse vite e da quel divario sempre più ampio tra le loro due esistenze.

Struggente e drammaticamente realistico nella sua complessa ma puntualissima rappresentazione dell’animo umano, il penultimo capitolo della saga de L’amica geniale ci porterà a scontrarci con una nuova dimensione in cui Lila e Lenù non sono più l’una lo specchio distorto dell’altra, ma ombre ormai distanti di una comune e ormai lontana adolescenza che cercano il proprio spazio altrove, per necessità o virtù.

L’amica geniale, arrestate le riprese a causa dell’emergenza sanitaria covid-19 e riprese tardivamente, arriverà sui nostri schermi non prima della fine del 2021.

La compagnia del cigno

Dopo il successo della prima stagione che è riuscita a raggiungere picchi di share superiori al 30%, La compagnia del cigno ritorna su Rai 1 nel 2021 regalandoci 12 nuovi episodi da 50 minuti ciascuno.

Suddivisi in 6 serate, le nuove puntate de La compagnia del cigno trasporteranno la narrazione in un salto temporale di due anni dalla fine della precedente stagione, presentandoci i sette indimenticabili protagonisti alle prese con l’esame della maturità.

Quasi adulti, Barbara, Sofia, Sara, Matteo, Domenico, Robbo e Rosario si troveranno a dover fronteggiare sfide sempre più ardue che metteranno a dura prova la loro amicizia. Sempre guidati dal loro mentore Luca Marioni, i giovani protagonisti de La compagnia del cigno dovranno fare i conti con la pressione della competitività e la voglia di farsi strada e affermarsi in un contesto che accetta solo i migliori.

Seppur molto diversi fra loro, per estrazione sociale o per temperamento, i sette adolescenti de La compagnia del cigno sono saldamente legati da un’unica e viscerale passione: la musica. Allievi del Conservatorio di Milano e studenti della vita, i sette protagonisti si fanno narratori di un commovente racconto sull’arte della musica e di quella brama incandescente chiamata passione

Con Alessio Boni, Anna Valle e la straordinaria partecipazione di Rocco Tanica e Francesco Maria Tricarico, La compagnia del cigno tornerà sugli schermi di Rai 1 e in streaming su Rai Play nei primi mesi del 2021.

I bastardi di Pizzofalcone

fiction rai in arrivo

L’anno che verrà potremmo definirlo ‘l’anno di De Giovanni’ come il nome del famosissimo scrittore che nel 2021 vedrà ben 3 sue produzioni all’attivo: dopo Mina Settembre e Il commissario Ricciardi, con Lino Guanciale, toccherà alla terza stagione de I bastardi di Pizzofalcone.

Le avventure de I bastardi di Pizzofalcone riprendono da dove si erano interrotte alla fine della precedente stagione: dopo lo scoppio dell’ordigno di fronte al ristorante di Letizia la squadra di Lojacono è divisa tra il perturbante senso di colpa di cui si sentono prigionieri per il solo fatto di essere sopravvissuti all’attentato e l’incontenibile bisogno di trovare il colpevole.

Tormentato dai rimorsi per la tragedia che forse avrebbe potuto evitare, Lojacono e i bastardi di Pizzofalcone decidono di indagare di nascosto seppur consci del pericolo in cui si stanno cacciando. A complicare la faccenda subentrerà l’arrivo di Elsa Martini, il nuovo commissario con un passato tutt’altro che limpido, che metterà in seria difficoltà l’intero commissariato.

La fiction Rai campione di ascolti con Alessandro Gassmann e Carolina Crescentini vedrà l’arrivo della new entry Maria Vera Ratti nel ruolo chiave del nuovo commissario di Pizzofalcone Elsa Marini: la donna, da poco prosciolta da un processo in cui era stata accusata di aver ucciso a sangue freddo un pedofilo, diverrà l’ennesima fonte di scompiglio in un commissariato ancora sconvolto dall’attentato in cui è stato coinvolto.

Attualmente non è stata ancora comunicata la data d’inizio della messa in onda de I bastardi di Pizzofalcone, ma possiamo invece affermare che rincontreremo la squadra di Lojacono nei primi mesi del 2021: una delle più attese Fiction Rai in arrivo.

Written by Claudia Balmamori

Ho finito Netflix.

Sex Education

Sex and the City e Sex Education: l’educazione sentimentale dagli anni ’90 ad oggi

10 curiosità su Eric Stonestreet, l’iconico Cam di Modern Family