Vai al contenuto
Home » Pechino Express » Pechino Express  – Le Pagelle: benvenuti al The White Lotus glamping edition

Pechino Express  – Le Pagelle: benvenuti al The White Lotus glamping edition

Siamo sopravvissuti a un’altra puntata di Pechino Express alla scoperta dell’India nascosta. Le cose si sono fatte davvero piccanti, nel senso che solo le papille gustative di Barbara Lombardo sono in grado di sostenere certe cose. Se non fosse per Schillaci in lacrime al suo fianco sarebbero già diventati I Calabresi invece che I Siculi. Costantino Della Gherardesca ed Enzo Miccio non fanno sconti proprio a nessuno, e il gioco si fa davvero duro, soprattutto per i deboli di stomaco e per quelli abituati ai glamping a Courmayeur. Ci è mancato davvero poco affinché questo episodio si trasformasse in una stagione inedita di The White Lotus (o dovremmo dire The White Tiger).

Ma non perdiamo tempo e passiamo subito ai voti con le speziate Pagelle di questa speziata puntata di Pechino Express 

Le Mediterranee – Voto 5

Pechino Express
Pechino Express (667×445)

Dopo le prime tappe sempre al top, Le Mediterranee si fermano in una grigia terra di mezzo in cui non sono ultime ma neanche prime. A loro va bene così, anche perché le loro nemesi legali sono ormai uscite di scena e la coppia formata da Carolina Stramare e Barbara Prezia preferirebbe mangiare chutney indiano una volta a settimana piuttosto che continuare a gareggiare con gli Avvocati. 

Gli Italo Americani – Voto 10

Pechino Express (781×580)

Penso che a questo punto della gara Endemol Shine Italia e Sky debbano iniziare seriamente a pensare a un format televisivo con Joe Bastianich protagonista. Mi immagino il restaurant man impegnato in un documentario itinerante alla scoperta di luoghi dispersi nel mondo. Un vero e proprio manuale dello scrocco da mettere sullo scaffale vicino al Playbook di Barney Stinson e al Phil’s-osophy di Modern Family. I tre manuali andranno comporre i Doni dell’Amore e insieme andranno a creare un padrone dell’amore (o dello scocco, dipende dai punti di vista). 

Insomma, sarebbe una versione trash di Geo & Geo con Joe Bastianich al posto di Licia Colò. 

Documentari a parte, Joe e Andrea in questa puntata sono letteralmente on fire (non solo il per chutney piccantea) ma anche perché riescono a gestire bene anche gli imprevisti più assurdi, come la perdita della mappa e I Novelli Sposi che gli soffiano il passaggio da sotto al naso. 

P.s.: immagino tutti gli ex aspiranti concorrenti di MasterChef che vedono il giudice costretto a mangiare cibi assurdi senza possibilità di lamentarsi o di frantumare il piatto. Che sapore ha la vendetta amici? piccante vero?

I Novelli Sposi – Voto 9

Pechino Express (784×581)

I Novelli Sposi in questa puntata corrono anche più di Costa ed Enzo Miccio, lamentandosi della lentezza dei due conduttori nel dare il via alla gara al mattino. 

Ma il grande elefante nella stanza è quello che mangia la frutta degli sposini e costringe Matteo Giunta a molteplici tuffi nel fango. Una performance del genere neanche la Cagnotto alle Olimpiadi, peccato che la Pellegrini non l’abbia presa molto bene (sarà stato il trascorso traumatico con le spezie indiane). 

In ogni caso, nonostante qualche imprevisto, Matteo e Federica si riconfermano tra i migliori anche con il solito bronzo al collo. Sarà forse una tattica per puntare allo sprint finale? Non lo sappiamo, sappiamo però che la coppia di coniugi si diletta a stringere strane amicizie in territorio indiano. 

Non sto parlando della simpatica blatta che Matteo ha salvato manco fosse il San Francesco indiano, ma degli Avvocati con cui si intrattengono anche a cena. Probabilmente anche le vipere sono sacre in India e ai coniugi Giunta le tradizioni del popolo stanno davvero a cuore. 

P.s: chissà se è meglio il glamping a Courmayeur o un weekend alle terme di Abano.

Le Attiviste – Voto 5

Pechino Express (1024×761)

Le Attiviste hanno scoperto la loro passione per il teatro indiano e per gli elefanti (solo perché non erano loro a dover fare la passerella con frutta e vassoio). 

Le magiche, forti della vittoria della settimana scorsa, hanno vinto anche un messaggio dai loro morosi. Il moroso non famoso si è lanciato in una dolce dedica d’amore, mentre il moroso famoso ha ricordato alla sua Giorgia di divertirsi e di vincere. Tutto molto bello, forse meno bello per il tizio che non solo ha dato un passaggio alle due simpatiche amiche, ma si è dovuto anche sorbire il momento pianto di Giorgia con The Loneliest in sottofondo. Però non provate a chiamarla “fidanzata di Damiano”, che la situazione si complica. 

In ogni caso, la magica ruota della fortuna ha girato anche per le attiviste, le quali dopo aver mollato la spugna nella prova del chutney hanno tirato fuori dal cappello un indiano che parlava italiano e che le ha addirittura offerto la pizza (pure senza ananas).

P.s.: io al posto vostro una chance al teatro indiano la darei, basta che restate in India e non decidete di incamminarvi nel tortuoso e oscuro sentiero delle fiction italiane. 

I Siculi – Voto 6

Pechino Express (1024×761)

Gli Avvocati sono molto fiere di non essere mai andate in un ostello in vita loro. Probabilmente non sanno che è una delle esperienze più singolari e colorate della vita, ma nulla ripaga la sensazione di ritornare nel bagno di casa. Proprio questa gioiosa e familiare sensazione mi hanno ricordato i Siculi in questa puntata di Pechino Express. 

A loro non interessa la posizione in classifica, a loro interessa che qualcuno riconosca Toto in mezzo alla strada, che canti con lui “notti magiche” e che nel luogo scelto per la notte ci sia un bagno con tazza e non un servizio alla turca. 

Non importa se nella casa non c’è neanche un letto in cui dormire, per loro quel bagno è come un hotel a cinque stelle lusso. In definitiva voglio vivere la vita come i Siculi vivono le loro nottate in tenda. Vi amiamo

Mamma e Figlio – Voto 7

Pechino Express (1024×761)

Achille e Martina sono agguerriti, anche se gli attriti caratteriali continuano a farsi sentire. Achille ha la stessa pazienza di Gordon Ramsay in una puntata qualsiasi di Hell’s Kitchen e Martina Colombari continua con stoica perseveranza a ignorare le richieste del figlioletto irascibile. 

In ogni caso, penso che il mood della mia vita sia proprio Martina che con eleganza invidiabile mangia il suo piattino di chutney senza batter ciglio, come se da piccola la nutrissero a latte e nduja. Sarà per questo che ritiene Achille uguale al nonno, anche se il ragazzo mi è sembrato molto meno avvezzo al cibo indiano. 

Questo non li ha fermati dall’agguantare l’ennesima prova immunità, nonostante qualche giochetto sporco della mamma e qualche maschera di fango di Achille (ma sempre meno di quelle dell’avversario Giunta). 

Gli Avvocati – Voto 2

Pechino Express (1024×663)

Il giorno è arrivato, le villain sono state sconfitte e il regno di Pechino Express è di nuovo libero di fiorire. Le angherie nei confronti dell’Avvocato 2 sono finite, e la scagnozza può finalmente tornare alla sua vita di tutti i giorni senza l’Avvocato 1 che le intima di fare cose, ingoiare cose, trovare cose, correre, attentare alla vita di uomini tigre, truccare uomini tigre e così via. 

In questa puntata abbiamo imparato tanto della colf di Alessandra, la quale immagino sul divano di casa a godersi lo spettacolo della sua datrice di lavoro costretta ad appiccicare letame sui muri e mangiare cibo poco invitante. Si è parlato anche delle vacanze glamour delle avvocate, evento che ha trasformato subito questa puntata di Pechino Express in un episodio speciale di The White Lotus – India Edition. 

D’altronde l’aria di glamping c’è, Costantino ed Enzo possono essere i padroni di casa perfetti, le avvocate sono la coppia amiche piena di segreti e l’uomo tigre diventa il bersaglio involontario di un crimine efferato. 

*sigla di The White Lotus* 

It’s the eye of the tiger

It’s the thrill of the fight

Rising up to the challenge of our rival

Cantavano i Survivor, peccato che gli Avvocati proprio survivor non sono.