in ,

MasterChef 10, le Pagelle: Antonio sembra Dexter Morgan, ma la vera killer è Daiana

A seguito di ciò che abbiamo visto giovedì scorso a MasterChef 10, possiamo dire forte e chiaro che la gara è entrata nel vivo e che nessuno è più al sicuro. Nella cucina di MasterChef non serve solo saper cucinare, è necessario rimanere sempre lucidi, concentrati e, soprattutto, con i piedi ben piantati per terra. Cosa che i concorrenti, dopo la prima eliminazione shock della serata, hanno capito piuttosto bene.

Insomma, quest’anno ne stiamo vedendo di tutti i colori, ma andiamo per gradi. Ecco le nostre Pagelle della settima e ottava puntata di MasterChef 10:

1) Irish – 4

MasterChef

Impossibile non iniziare da lui, il vero elephant in the room, l’eliminato a sorpresa della settima puntata. Sin dal principio eravamo convinti che sarebbe stato un possibile finalista, lo immaginavamo già sudaticcio e stressato a danzare tra i fornelli per portare a termine il suo menù per la finalissima. Anche lui ne era convinto, forse troppo.

D’altronde conquista il grembiule bianco al primo colpo, riesce nel difficilissimo compito di vincere consecutivamente Invention Test ed Esterna. Si era proprio abituato a essere nella lista dei migliori, tanto che al termine della Mistery Box si stava incamminando verso i giudici ancor prima di sentire il nome che, sorpresa, era “Aquila” e non “Irish”.

All’Invention Test risente fortemente dell’attacco di Daiana e finisce per cucinare un piatto non commestibile. Che amarezza.

Heidi Klum avrebbe asserito che nella cucina di Masterchef un giorno sei in e un giorno sei out. Auf Wiedersehen!

Written by Clotilde Formica

Scrivo, mi piace farlo.

Mi piace scivolare via veloce sulla cresta dei pensieri che si affollano, si inseguono, si punzecchiano e a volte mi scappano.

HBO ha perso una percentuale altissima di spettatori dopo la fine di Game of Thrones

Kate Walsh

7 curiosità su Kate Walsh, l’eclettico talento dai mille volti