in

Outlander nella bufera per un attore accusato di violenze domestiche

Outlander

L’ultimo episodio di Outlander si è portato dietro una schiera di polemiche che prescindono dalla visione dello stesso. Le polemiche, infatti, riguardano il passato oscuro di un nuovo personaggio del cast.

Uno dei nuovi personaggi con cui viene in contatto Jamie nell’episodio in questione è un indiano Cherokee di nome Tawodi, interpretato da Will Strongheart.

Outlander

E allora? Direte voi, questo è un nome di un attore come un altro.

Sarebbe vero se non fosse che Strongheart è stato accusato di violenze domestiche nel 2010 e il sito CBC News non ha perso occasione per sottolinearlo.

In breve si è scatenata subito una bufera mediatica, tanto che Entertainment Weekly ha immediatamente cercato di contattare qualcuno in Starz che potesse fare chiarezza sulla scelta di questo attore, ma nessuno ha voluto rilasciare dichiarazioni.

Nessuno di Starz, ma qualcuno di Outlander si: Diana Gabaldon.

L’autrice della saga di libri è stata chiamata in causa da alcuni fan dopo aver visto la partecipazione di Strongheart alla puntata e lei non si è tirata indietro, ha deciso di rispondere con sincerità.

«Non ho assolutamente nulla a che fare con il casting. A volte, mi avvisano prima del tempo su chi interpreta un ruolo particolare, se si tratta di un personaggio importante e mi chiedono di annunciarlo qui, ma non altrimenti. E no, non mi hanno detto di alcuna scelta per i Nativi Americani, tranne che per Tantoo Cardinal. Naturalmente non credo sia giusto che ciò sia accaduto. Dall’altra parte, però, non penso sia ragionevole chiedere alla produzione di investigare sul passato di ciascun attore che assumono per un ruolo minore»

L’autrice non si schiera contro il movimento #MeToo (che combatte anche alcune delle violenze di cui Will Strongheart è stato accusato), ma non vuole neanche troppo colpevolizzare la produzione di Starz.

Inoltre l’attore non ha nascosto quello che ha fatto neanche ad aprile (con l’uscita di un suo film) in cui aveva deciso di mandare una lettera a CBC News. Si scusava con tutte le vittime e le famiglie a cui ha procurato dolore. Era drogato ed alcolizzato, dopo quel periodo ha deciso di disintossicarsi.

Non è ancora chiaro come Starz decida di gestire questa situazione creatasi dall’ultimo episodio di Outlander andato in onda.

Per ora si aspettano dichiarazioni ufficiali.

LEGGI ANCHE – Outlander – Nella quarta stagione c’è un nuovo mondo

Written by Francesca Bulgarini

Mi piace viaggiare e scoprire il mondo, sono curiosa da sempre e conoscere persone e culture diverse mi affascina. Spulcio qualsiasi informazione arricchisca la mia memoria.
Vivo in un mondo quadrato e faccio un lavoro preciso.
Film e serie tv sono sempre state indispensabili per poter “viaggiare” ovunque e colorare fuori dalle linee della realtà passando direttamente, in un attimo, all’immaginazione.

Netflix

Netflix ci regala l’ennesima gioia: sta per tornare Cowboy Bebop

Breaking Bad

Dedicato a tutti quelli che dicono che Breaking Bad è una serie sopravvalutata