in

You 3 – La showrunner: «Gli episodi sono pazzeschi e le performance fantastiche»

you 3

You 3 è ufficiale, lo sappiamo dal gennaio 2020: rivedremo nuovamente Penn Badgley (che ricordiamo nel ruolo di Dan Humprey in Gossip Girl) nei panni del serial killer e stalker Joe Goldberg. Dopo Beck (Elizabeth Lail) e Love (Victoria Pedretti), nella terza stagione Joe avrà una nuova ossessione, Natalie, la vicina intravista nel caotico finale della seconda stagione, che è sposata con un uomo molto influente e che vive una vita apparentemente perfetta. Sarà interpretata dall’attrice Michaela McManus (One Three Hill). La terza stagione esplorerà il romanticismo e il tema della genitorialità; la regista Silver Tree ha affermato «Questa stagione è folle», mentre la showrunner Sera Gamble ha stuzzicato i fan con una novità su Instagram.

Le riprese della stagione si sono ufficialmente concluse a fine aprile e la showrunner rivela che la terza stagione sarà incredibilmente eccitante, come riporta Screenrant.

Attenzione: seguono spoiler sulla seconda stagione

You 3: le parole della showrunner durante l’ultimo giorno di riprese

You è arrivata su Netflix nel 2018, mentre la seconda stagione è stata rilasciata nel 2019. Nella prima stagione Joe, libraio di New York, decide di inseguire la scrittrice Beck, e la sua infatuazione da dolce diventa presto sinistra. Nella seconda stagione, invece, troviamo Joe – che si fa chiamare Will Bettelheim – a Los Angeles; qui si invaghisce di Love, una ragazza con un passato misterioso.

Dopo la prima stagione, Netflix ha annunciato che la serie era stata vista da 43 milioni di spettatori; il numero è cresciuto a 54 milioni dopo il rilascio della seconda stagione. Nel 2019, You si è posizionato al quinto posto delle serie più viste negli Stati Uniti.

In occasione dell’ultimo giorno di set, la creatrice e showrunner Sera Gamble ha condiviso su Twitter che il cast e la troupe della terza stagione sono riusciti a lavorare nonostante le difficili circostanze della pandemia di Covid-19. Da quanto dice Gamble, nessun membro del cast o della troupe ha preso il Covid – nonostante la presenza di varianti a Los Angeles.

Per quanto riguarda la terza stagione, Gamble non ha lasciato trapelare alcun dettaglio ma ha detto:

“Mi sento privilegiata di aver potuto vedere la creatività, la resilienza e la gentilezza di tutti. Voglio dire, sapevo che il nostro team era tosto e bravo a fare il proprio lavoro, ma cavolo tutti ci siamo stati l’uno per l’altro. Tutti quanti alla Warner/Netflix e in ogni reparto della produzione.

(Inoltre, gli episodi sono pazzeschi e le performance fantastiche. Questo è tutto quel che ho da dire fino a che non siamo pronti per parlare della nuova stagione).”

La seconda stagione ci ha lasciato con una rivelazione finale: non solo scopriamo che Love è un’assassina come Joe, ma scopriamo anche che è incinta proprio di Joe. Anche se nella prossima stagione vedremo nuovi personaggi e nuovi scenari che terranno il pubblico con il fiato sospeso, la relazione tra Love e Joe continuerà ad essere esplorata, dato che i due hanno un figlio insieme. Infatti rivedremo sia Penn Badgley sia Victoria Pedretti, la cui presenza è stata confermata con il rinnovo della serie.

You è una serie Netflix basata sulla trilogia di libri scritti dalla scrittrice Caroline Kepnes. L’autrice ha scritto You (2014) e i seguiti Hidden Bodies (2016) e You Love Me (2021).

Ancora sappiamo poco di quel che vedremo negli episodi della nuova stagione: non conosciamo né la trama effettiva né la data di rilascio. Speriamo di poter conoscere presto maggiori dettagli e vedere i primi poster e teaser trailer. La terza stagione dovrebbe arrivare su Netflix verso la fine del 2021. Siete curiosi di scoprire quel che succederà in You 3?

Written by Debora Bolis

La mia carriera da telefilm addicted è iniziata quando mi sono unita al Glee club; da lì in poi ho iniziato a seguire con costanza le serie TV, non importa il genere. Nella vita reale cerco di trovare il mio posto nel mondo, ma principalmente viaggio con il Dottore per tutto il tempo e lo spazio. Lui è il mio hobby preferito.

Ad Anthony Hopkins non è stato permesso di fare il discorso di accettazione agli Oscar

Shadow and Bone

Shadow and Bone: Netflix rilascia la mappa interattiva con i luoghi chiave della serie