in

The Witcher – Nasce la scuola per diventare strighi come Geralt di Rivia

The Witcher

The Witcher ha conquistato il pubblico internazionale con le sue atmosfere fantasy, anche se non è la nuova Game of Thrones. La scoperta di un mondo immaginario e la questione del dilemma morale trattato negli episodi sono due dei 5 buoni motivi per iniziare a vedere la serie. La serie è un adattamento dei libri della Saga di Geralt di Rivia scritti dall’autore polacco Andrzej Sapkowski; la showrunner Lauren S. Hissrich, che si occupa di trasporre sullo schermo le avventure nei romanzi, ha però specificato che la serie non è un adattamento fedele.

Se vi mancano le atmosfere della serie, potete tornare nel mondo inventato da Sapkowski con il film di animazione The Witcher: Nightmare of the Wolf, in attesa della seconda stagione. Oppure potete davvero diventare uno strigo come Geralt di Rivia.

The Witcher: l’occasione di vivere a 360° il mondo di Geralt

In The Witcher abbiamo imparato a conoscere Geralt di Rivia, lo strigo protagonista. Uno strigo (“witcher”) è un guerriero con abilità sovraumane che ha ricevuto uno speciale addestramento per diventare uccisore di mostri professionista su commissione.

Grazie alla collaborazione tra CD Projekt RED, software house impegnata nello sviluppo e nella distribuzione di videogiochi e creatrice dei videogiochi relativi alla Saga di Geralt di Rivia, e l’agenzia 5 Żywiołów, fornitrice di costumi ed equipaggiamenti per eventi LARP (Live-Action Role Playing, i giochi di ruolo vissuti dal vivo e in prima persona), adesso è possibile comprendere cosa significa essere uno strigo.

Come riporta Entertainment Weekly, già da sei anni in Polonia è attiva una scuola per strighi non ufficiale per adulti, con più di 20.000 giocatori di ruolo live-action provenienti da 52 paesi diversi, creata proprio dall’agenzia 5 Żywiołów. La collaborazione con la CD Projekt RED rende la scuola un progetto ufficiale. Così viene presentata sul sito ufficiale:

“Impara la scherma, il tiro con l’arco, la forgiatura, l’alchimia e molte altre abilità, dai la caccia ai mostri insieme ai tuoi compagni, impara i segreti di tetri castelli, svela gli intrighi di re e maghe, fai scelte morali difficili… e vivi con le conseguenze.”

La scuola per strighi dura tre giorni e porta i partecipanti nel mondo di The Witcher. I partecipanti potranno vivere in un castello polacco, si sottoporranno all’allenamento degli strighi tra cui tiro con l’arco, creazione di elisir, lezioni di sopravvivenza, daranno la caccia ai mostri (cioè persone con costumi da mostri) e incontreranno personaggi dai videogiochi e dai libri.

Dastin Wawrzyniak, della 5 Żywiołów, ha detto in un comunicato:

“Non serve alcun requisito per far parte della scuola di strighi. Il prezzo del biglietto include un costume base, un personaggio creato dal nostro team, e workshop che spiegano il gioco e le regole di sicurezza, con un occhio di riguardo verso tutte le persone che partecipano per la prima volta”.

Durante il soggiorno i partecipanti saranno infatti anche i protagonisti di una vera e propria storia con tanto di costumi, strumenti e NPC (Non-Player Character, personaggi non giocabili), garantendo così un’esperienza immersiva a 360 gradi. A ogni giocatore verrà assegnato un percorso personalizzato in base alle proprie abilità fisiche e alle conoscenze che si posseggono sul mondo di The Witcher. I prossimi eventi sono in programma per quest’autunno.

Data la presenza della pandemia, verranno anche applicate misure anti-COVID per ridurre le possibilità di contagio. Ecco un video che mostra cosa succede nella scuola per strighi:

The Witcher 2: quando la vedremo su Netflix?

Le riprese della seconda stagione si sono concluse circa quattro mesi fa. Torneremo nel mondo di Geralt il 17 dicembre 2021, data in cui la stagione verrà rilasciata su Netflix.

Nel cast vedremo, tra gli altri, Henry Cavill (Geralt di Rivia), Anya Chalotra (Yennefer di Vengerberg), Freya Allan (Ciri), Joey Batey (Ranuncolo), MyAnna Buring (Tissaia de Vries), Eamon Farren (Cahir), Anna Shaffer (Triss Merigold), Royce Pierreson (Istredd) e Mimî M Khayisa (Fringilla Vigo). 

Vorreste anche voi diventare dei veri strighi e vivere avventure nel mondo di The Witcher?

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Debora Bolis

La mia carriera da telefilm addicted è iniziata quando mi sono unita al Glee club; da lì in poi ho iniziato a seguire con costanza le serie TV, non importa il genere. Nella vita reale cerco di trovare il mio posto nel mondo, ma principalmente viaggio con il Dottore per tutto il tempo e lo spazio. Lui è il mio hobby preferito.

Friends

5 attrici delle Serie Tv che hanno scelto di non avere figli

the handmaid's tale

Notizie di Futuri Possibili – The Handmaid’s Tale