in

The Witcher – Jason Momoa alimenta le voci condividendo una fan art con Henry Cavill

Come sappiamo, le riprese della seconda stagione di The Witcher sono ricominciate, e ogni novità riguardante lo show è una boccata di ossigeno per gli appassionati.
Una di queste è la fan art condivisa dall’attore Jason Momoa sul proprio account Instagram, nella quale ha taggato il collega Henry Cavill, protagonista dello show di Netflix.
La serie, che ha debuttato a dicembre scorso, è diventata subito popolare fra gli abbonati della piattaforma streaming; proprio quest’ultima ha rinnovato The Witcher prima ancora che sbarcasse sul catalogo.

Per la seconda stagione ci sono stati numerosi fan-casting (azioni dei fan della serie tv che suggeriscono possibili attori/attrici per un determinato ruolo) da parte degli appassionati dello show.
L’attore Jason Momoa ha approfittato della situazione per condividere un’immagine che vede protagonisti lui e Cavill nei panni di Geralt di Rivia. Potete vedere la fan art condivisa qui sotto:

the witcher

In particolare, la seconda stagione di The Witcher non è l’unico contenuto relativo alla saga di romanzi su cui Netflix sta lavorando al momento. Netflix ha anche annunciato The Witcher: Blood Origin all’inizio di quest’anno e si sono diffuse voci secondo cui lo stesso Momoa potrebbe essere in trattative per il ruolo principale nella serie spin-off. Quindi è del tutto possibile che questo sia il modo dell’attore di suggerire che ci sia verità in quelle voci, o potrebbe essere solo lui a divertirsi sui social media. Fino a quando non verrà fatto un annuncio sul casting di Blood Origin, è impossibile saperlo con certezza.

Blood Origin sarà un prequel live-action suddiviso in 6 parti che racconterà la storia di come è nato il primo Witcher. Questo certamente suona come il tipo di ruolo per cui Momoa sarebbe più che adatto, e considerando il legittimo potere da protagonista dell’attore, è facile capire perché sarebbe una scelta privilegiata per i produttori. Ha anche, ovviamente, un’esperienza più che sufficiente in acrobazie e combattimenti complessi sullo schermo per essere in grado di tenere testa in modo convincente nel mondo di The Witcher. In altre parole, se Momoa dovesse unirsi al franchise avrebbe tutto il senso del mondo, ma solo il tempo dirà se accadrà davvero o meno.

LEGGI ANCHE: The Witcher – Disponibili ora su Netflix un documentario e una docu-serie sul dietro le quinte

Written by Silvia Nunnari

Ho deciso che fra una serie televisiva ed un'altra, sorseggiando vino con Cercei Lannister ed Olivia Pope, di riempire il web con la mia scrittura.

Serie horror Amazon

Le 5 migliori Serie Tv horror da guardare su Amazon Prime Video

The Umbrella Academy 2 finale

The Umbrella Academy 2: la primissima versione del finale era molto diversa