in

Phil Coulson in What if…? Clark Gregg ha stuzzicato i fan

What If

What If…? sarà la prima serie tv animata del Marvel Cinematic Universe su Disney+. Da pochissimo ne è stata svelata anche la data d’uscita (trovate tutti i dettagli a riguardo qui) e un po’ di tempo fa si parlò anche del fatto che questa serie tv sarebbe andata ad esplorare tutti i 23 film finora rilasciati dell’MCU. La serie tv animata nasce dall’omonimo ciclo di fumetti della Marvel Comics, che va ad analizzare i diversi modi in cui l’universo si sarebbe potuto evolvere se determinati momenti topici e importanti della storia fossero andati in maniera differente.

Un primo approccio al multiverso? Forse sì e forse no. Ultimamente si è spesso parlato dell’introduzione del multiverso nell’MCU, diverse erano infatti le teorie e le speculazioni che ne vedevano l’inizio sia in WandaVision che nella più recente Loki. Nel primo caso giocava molto il fatto che ci fosse un diretto collegamento tra la serie tv e il film di prossima uscita Doctor Strange: In The Multiverse Of Madness, mentre nel secondo caso l’utilizzo delle diverse linee temporali, delle molteplici versioni di Loki e della TVA ha portato gli spettatori a pensare all’esistenza di altri universi. Manca una puntata alla fine di quest’ultima serie tv, e non possiamo essere sicuri di nulla. Giunti a questo punto è però improbabile che vedremo l’esplorazione di altri universi prima di What If…?

Sappiamo anche che in What If…? torneremo a vedere volti familiari, che già abbiamo avuto modo di amare in film e serie tv dell’MCU. La domanda che ritorna è: vedremo anche qualcuno dello SHIELD?

Una domanda che ha cominciato a destare l’interesse di moltissimi fan del franchise. Agents of SHIELD è stata infatti una delle serie tv del Marvel Cinematic Universe di maggior successo, lanciata nel 2013 e che ha concluso la sua corsa lo scorso anno, dopo ben sette stagioni. Risulta quindi chiaro che i fan abbiano cominciato a sentire la mancanza dei loro personaggi preferiti: da Melinda May a Phil Coulson, passando per Daisy Johnson e i mitici Fitz-Simmons.

A destare ancora di più l’interesse dei fan ci ha poi pensato il tweet di Clark Gregg, l’attore interprete proprio di Phil Coulson in Agents of SHIELD. Dopo l’uscita del trailer ufficiale di What If…? l’attore ha voluto postare la foto della locandina della serie animata, con la frase “One question changes everything” ovvero “Una domanda cambia tutto”.

Da spettatori siamo ben più che convinti che casa Marvel nasconda sempre degli assi sotto la manica, e forse anche con What If…? potrebbe succedere di nuovo una cosa del genere. Se diamo un’occhiata al trailer e lo confrontiamo con quanto sappiamo riguardo al cast, sappiamo che vedremo sicuramente Hayley Atwell (come Peggy Carter e Captain Carter), Chris Hemsworth (come Party Thor), Tom Hiddleston (come Loki), Chadwick Boseman (come T’Challa e Star Lord), Samuel L. Jackson (come Nick Fury) e una new entry: Jeffrey Wright (come L’Osservatore). Nel cast però saranno presenti anche altri nomi noti, come Michael B. Jordan (Erik Killmonger), Josh Brolin (Thanos), Paul Rudd (Scott Lang/Ant Man), Natalie Portman (Jane Foster), Michael Rooker (Yondu Udonta) e Jeff Goldblum (Gran Maestro).

Tuttavia non tutti i personaggi sopra citati compaiono nel trailer ufficiale uscito da poco, perciò non possiamo avere la certezza che riprendano il loro ruolo o che ne prendano un altro. Al tempo stesso sappiamo che alcuni, come Hemsworth o Brolin, hanno confermato da tempo la loro presenza nel progetto, e anche se non li abbiamo visti nel trailer potremo sempre considerarli come dei cameo dell’MCU. Non solo: Ashley C. Bradley, uno dei capi sceneggiatori, a suo tempo parlò della possibile connettività tra le realtà, dicendo che “I personaggi possono apparire e appaiono in più di un episodio“.

La nostra curiosità a questo punto non può che crescere sempre di più. E continuiamo a domandarci: siamo davvero pronti per What If…?

Scritto da Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

atypical 4

La classifica delle 10 Serie Tv più viste secondo TvTime la scorsa settimana (5-12 luglio)

Pose: MJ Rodriguez è la prima donna transgender a essere nominata agli Emmy come protagonista