in

Vedremo ancora i SAMCRO in Mayans M.C.? Le parole di Elgin James

Mayans M.C.

Mayans M.C., per i pochi che ancora non ne fossero a conoscenza, è lo spin off di Sons of Anarchy, arrivato ormai alla sua terza stagione (nel caso ve lo foste perso, potete trovare il trailer qui). Serie tv ideata da Elgin James e da Kurt Sutter, è stata abbandonata proprio da quest’ultimo, che già da un paio d’anni ha lasciato il ruolo di showrunner.

In Mayans M.C. la storia va a seguire le vicende del Mayans Motorcycle Club, nella città immaginaria di Santo Padre, situata alla frontiera tra California e Messico. A livello temporale la vicenda viene collocata due anni dopo la fine della storia di Sons of Anarchy e si concentra su Ezekiel “EZ” Reyes, figlio geniale di un’orgogliosa famiglia latina e padre integrante del charter di Santo Padre insieme con il fratello Angel. Dopo aver erroneamente ucciso un poliziotto, il giovane EZ si troverà a dover stringere un accordo con la DEA per ottenere informazioni su Galindo, in collaborazione con i Mayans.

In alcuni dei precedenti episodi di Mayans M.C., inoltre, non era cosa inusuale vedere comparire membri dei SAMCRO, che tanto avevamo amato in Sons of Anarchy.

ATTENZIONE! Si sconsiglia di proseguire con la lettura se non volete imbattervi in alcuni SPOILER sulle precedenti stagioni e sui nuovi episodi in uscita!

Dobbiamo ammettere che, nel corso delle prime due stagioni, Mayans M.C. aveva abituato molto bene i suoi spettatori, portando spesso sullo schermo personaggi già conosciuti e amati. A cominciare dal flashback con Gemma Teller, passando all’introduzione di Chucky, fino alla comparsa di Chibs, Happy, Allesandro Montez e Rane Quinn nell’ottava puntata della seconda stagione.

Inoltre, nel corso dell’ultimo episodio, per i SAMCRO è venuto a mancare un componente, ovvero Montez (interpretato da Jacob Vargas), ucciso per mano di Palo (interpretato da Gregory Norman Cruz). Quest’ultimo, come gli spettatori ricorderanno, è rimasto a lungo nell’ombra, organizzando la sua vendetta per l’uccisione dei Vatos Malditos già sul finale della seconda stagione.

La domanda che tutti ora si fanno dunque è: “Quale sarà il futuro dei SAMCRO a Santo Padre?”. In un’intervista a EW è stato proprio Elgin James a parlarne, dicendo che il club, focus della storia trattata in Sons of Anarchy, continuerà ad apparire in Mayans M.C. solo se sarà “organico” con la storia.

È uno show diverso” ha detto James, riferendosi a Mayans M.C. durante l’intervista. Ha poi aggiunto: “Ovviamente siamo orgogliosi di venire da questo mondo (ovvero quello di Sons of Anarchy, n.d.r.) da questa mitologia e da questo universo. Tutti noi, anche gli attori, ci siamo dati molto da fare nelle scorse stagioni per farlo sapere a tutti. Al tempo stesso, però, questo (Mayans M.C.) è il nostro show e il nostro mondo. Quindi, per rispondere alla domanda se il nostro M.C. a ogni stagione si metterà nei guai per poi chiamare la cavalleria che venga a salvarli? Probabilmente no.

Allo stesso tempo, però, James non esclude totalmente la presenza dei membri di Sons of Anarchy nel proseguo di Mayans M.C. “I SAMCRO saranno coinvolti? Assolutamente sì!” dichiara infatti a EW. E aggiunge: “Amo Tommy Flanagan (ovvero l’interprete di Chibs, presidente dei SAMCRO) amo tutti quei ragazzi. Vorrei poter uscire con loro. E non dimentichiamoci che c’è ancora un componente di Sons of Anarchy che si trova morto tra la polvere in Messico, mentre un altro sta marcendo lentamente in un barile pieno di sale proprio vicino al nostro club“.

Disponibile su NowTv e SkyGo, la serie esce ogni martedì sera, conquistando il pubblico sempre di più a ogni episodio. Se seguiamo ciò che ha detto nell’intervista Elgin James, dunque, possiamo tenere le speranze più che alte per ciò che riguarda i nostri personaggi preferiti di Sons of Anarchy. A patto, ovviamente, che non creino discrepanze con l’idea di base che è stata data a Mayans M.C.

Scritto da Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

The Office

The Office – Kath Ahn critica pesantemente la serie per presunto razzismo

Rami Malek

Una star di The O.C. delusa da Rami Malek, “Era un mio buon amico”