in ,

La denuncia di Thelma Fardin de Il Mondo di Patty: «Juan Darthés mi ha violentata quando avevo 16 anni»

il mondo di patty

Poche ore fa è apparso un video sul web che ha sconvolto i fan della telenovela argentina Il mondo di Patty. Thelma Fardin, sostenuta del collettivo Actrices Argentinas, ha denunciato l’attore Juan Darthés per molestie e stupro.

La Fardin interpretava Giusy, l’amica del cuore di Patty, e Darthés era un suo collega nella serie: interpretava  Leandro Dìaz Rivarola, padre della protagonista. La violenza sarebbe avvenuta proprio durante una tournée del cast de Il mondo di Patty in Nicaragua. Era il 2009 e, al tempo, la ragazza aveva solo 16 anni mentre l’uomo ne aveva 45.

Tra le lacrime, la Fardin non ha risparmiato particolari ai suoi ascoltatori, evidentemente pronta a sfogarsi per la violenza subita nove anni fa:

Una notte iniziò a baciarmi sul collo, gli dissi di no ma afferrò la mia mano e mi disse «Guarda cosa mi hai fatto», facendomi sentire la sua erezione. Continuavo a dirgli di no, che non volevo, ma lui insisteva. Mi buttò sul letto e mi costrinse a subire un rapporto orale. Cercai di allontanarlo, ricordandogli che i suoi figli avevano la mia età. Non ci fu nulla da fare, salì sopra di me e mi penetrò.

Sono parole dure, che colpiscono e provocano una rabbiosa commozione negli spettatori del video. L’attrice ha avuto il coraggio di raccontare tutto dopo che un’altra giovane era uscita allo scoperto e aveva denunciato Darthés per molestie:

In questi nove anni ho cercato di cancellare quello che mi era successo, di soffocarlo per poter andare avanti con la mia vita. Ma dopo la denuncia di Calu Rivero [contro Darthés] tutto è tornato a galla.

Ad oggi l’attore ha collezionato almeno tre denunce per molestie e violenza sessuale.      

il mondo di patty

Laura Azcurra è stata la portavoce del collettivo Actrices Argentinas durante la conferenza organizzata per sostenere l’attrice de Il Mondo di Patty. Thelma ha affermato che:

L’industria dell’intrattenimento sessualizza e sovraespone bambini e adolescenti. Siamo quasi sempre non protetti da coloro che ci assumono. Ad esempio, viene permesso ai minori di andare in tour senza una tutela sufficiente e adeguata [come per le giovani star de Il mondo di Patty]. Thelma ha potuto presentare una denuncia penale nei tribunali, ma altre compagne che hanno affermato di essere state violentate dalla stessa persona non hanno potuto procedere per via giudiziaria. […]. Di fronte a questo abuso, questa indifferenza e bavaglio legale, noi attrici ci dobbiamo organizzare.

Mira come nos ponemos, hashtag che ha accompagnato il video in giro per il web, è il corrispettivo argentino del movimento #Metoo. A sentire Laura Azcurra, nonostante negli ultimi tempi le cose si stiamo muovendo, nel paese Sudamericano non ci sono ancora tutele per le attrici, giovani e meno giovani, che si trovano in condizioni di minor potere rispetto a colleghi, registi e produttori.

C’è ancora molto da fare ma loro, le attrici riunite nel collettivo Actrices Argentinas, hanno appena cominciato.

Leggi anche – 16 attrici (+2 attori) delle Serie Tv che hanno aderito al movimento #MeToo

Written by Ilaria Iasio

Ventiseienne napoletana, laureata in Filologia Moderna, attualmente stagista entusiasta in una casa editrice. Amo la letteratura e le Serie Tv, che spesso e volentieri risucchiano il mio tempo libero e la mia vita sociale. Ho il difetto di analizzare eccessivamente tutto ciò che mi circonda, finendo col causarmi ogni volta un gran mal di testa. Inguaribile romantica e shipper indefessa.

How I Met Your Mother

La puntata più sottovalutata di How I Met Your Mother

Gossip Girll

BOOM – Gossip Girl sta per arrivare sul catalogo italiano di Netflix: ecco quando succederà!