in

E se i protagonisti di Friends rappresentassero in realtà i 7 Peccati Capitali?

Friends
Friends

Alcune serie tv sono come il vino, migliorano con il tempo. Friends rientra indubbiamente in questa categoria (qui trovate 7 curiosità interessanti sul guardaroba dei protagonisti). La regina delle sitcom racimola ogni giorno nuovi spettatori, per non parlare dei tanti addicted che non possono fare a meno di iniziare un rewatch dopo l’altro. Ragion per cui fino a qualche giorno fa eravamo in preda al panico, considerando la decisione di Amazon Prime Video e Netflix di rimuovere Friends dal loro catalogo. Per fortuna, Netflix è tornato sui suoi passi, Friends continuerà a essere una delle punte di diamante del catalogo del colosso streaming (ne parliamo qui).

Ebbene, nonostante gli anni passino, ancora oggi si possono leggere numerose e interessanti teorie sulla serie. Su Reddit, infatti, circola una stramba teoria che ricollega i protagonisti di Friends ai Sette Peccati Capitali.

friends

Secondo questa fan theory, Chandler rappresenterebbe l’Accidia. Ossia il Peccato Capitale di chi si approccia alla vita con indolenza, noia e disinteresse. Nel caso di Chandler si fa indubbiamente riferimento al suo modo di vedere la vita professionale. Emerge spesso la sua indifferenza nei confronti del suo lavoro, un lavoro che non lo appassiona, di cui si lamenta spesso senza, però, sforzarsi di cambiare in meglio la situazione. Quando ci prova, travolge la povera Monica con una quantità di stress sproporzionata. In generale, quando il gioco di fa duro il buon Chandler taglia la corda e si rifugia nella sua intramontabile pigrizia.

Joey, d’altro canto, non può che rappresentare la Gola.

Joey doesn’t share food” è il mantra della sua vita, l’amore per il cibo è una cosa serissima per Joey, neanche la più bella delle donne potrebbe competere con una fumante fetta di pizza. D’altronde il suo stomaco è notoriamente più capiente della borsa di Mary Poppins.

Il buon Ross, invece, si ricollega all’Ira. Il paleontologo di Friends ha indubbiamente qualche problema nella gestione della rabbia, non serve certo ricordare la sua reazione nei confronti del presunto furto del sandwich per provarlo.

In questo scenario Phoebe diventa il simbolo della Lussuria.

friends

È certamente il membro della combriccola che si approccia alla sessualità con la mentalità più aperta e, in più di un’occasione, non si fa scrupoli nell’utilizzare la sensualità e il sesso come uno strumento per raggiungere i suoi scopi.

Rachel, invece, è la rappresentazione dell’Avidità. La Rachel delle prime puntate è una ragazzina viziata che non ha mai avuto la necessità di sporcarsi le mani. Gli eventi la costringono a fare i conti con la vita vera, con il lavoro e con le bollette da pagare. Nonostante questo, però, Rachel continua a voler viverer al di sopra delle sue possibilità e le cose materiali continuano ad avere un peso notevole nella sua scala dei valori.

La perfezionista di Friends, Monica Geller viene ricollegata alla Superbia.

friends

Il fair play non è certo uno dei punti di forza della giovane cuoca. Monica è estremamente competitiva, vuole vincere a tutti i costi e non accetta l’idea di arrivare seconda. La superbia di Monica, inoltre, si esplica anche nella sua costante necessità di dimostrare la sua bravura e, talvolta, tende a sopravvalutare i suoi mezzi. Come dimenticare la volta in cui era talmente sicura di se stessa da scommettere il suo appartamento contro Joey e Chandler, perdendo.

Accidia, Gola, Ira, Lussuria, Avidità e Superbia. I personaggi sono sei e i Peccati Capitali sono sette. Che fine fa l’Invidia? Ebbene, la teoria in questione non dimentica niente e dona un volto anche al Peccato Capitale dell’Invidia.

Nessuno potrebbe rappresentare l’invidia meglio di Gunther. Il biondissimo barista del Centeral Perk scruta arcigno l’allegro gruppetto nell’ombra del suo bancone. È innamorato perso di Rachel e non sopporta l’idea che lei possa essersi innamorata di uno come Ross.

La fan theory, però, va addirittura oltre, coinvolgendo anche lo spettatore. Ebbene, secondo l’autore della teoria, l’Invidia potrebbe ricollegarsi anche ai fan stessi che, rimangono talmente coinvolti dallo show da invidiare i protagonisti. D’altronde, chi non vorrebbe far parte per davvero del gruppetto di amici di Friends, bere un caffè al Centeral Perk e assaggiare una delle prelibatezze di Monica?

LEGGI ANCHE – Netflix salva Friends ma CANCELLA Sherlock, Pretty Little Liars e altre 14 serie tv: la lista!

Written by Clotilde Formica

Scrivo, mi piace farlo.

Mi piace scivolare via veloce sulla cresta dei pensieri che si affollano, si inseguono, si punzecchiano e a volte mi scappano.

The Witcher

Henry Cavill approfitta della convalescenza per nerdare di brutto a PC [FOTO]

Downton Abbey è una perla d’altri tempi, e stranamente non è considerato un cult irrinunciabile